PERE UBU in concerto

PERE UBU in concerto

I Pere Ubu in concerto, 2 sole date in Italia per il tour di addio definitivo alle scene e per presentare l’ultimo vinile  ‘The Long Goodbye’. Sabato 16 novembre Auditorium Flog Firenze. Segue RockDance con Dr. Lorenz Dj Set

Tornano sul palco dell’ Auditorium Flog di Firenze dopo una lunga sosta, i PERE UBU, tra gli alfieri della nascita della New Wave prima e dell’Alternative Rock poi, e generalmente considerati come una delle formazioni più rivoluzionarie del Rock contemporaneo: un appuntamento davvero imperdibile.

E’ del 1978 il loro album d’esordio ‘The Modern Dance’, opera di fondamentale importanza per la nascente New Wave: composizioni Rock di anarchico minimalismo che si dispiegano tra rumorismi e cacofonie sorrette da strutture che rimandano al Blues-Rock deviato di Captain Beefheart. ‘The Modern Dance’ è la metafora del disfacimento di un’umanità sempre meno umana, che dopo 40 anni è ancora di bruciante attualità. Tra vari cambi di line up, seguono fasi musicali tendenti al Garage, alla Psichedelia, brevi incursioni nel Pop fino ad arrivare al Folk Industrial Post Punk alla fine degli Anni 90.

In Europa (e per 2 sole date in Italia, a Trento e Firenze); presentano l’ultimo vinile dal significativo titolo ‘The Long Goodbye’ , uscito lo scorso luglio, che conferma l’addio definitivo alla loro lunga carriera di concerti in giro per palchi e festival internazionali.

Un’occasione unica per gli amanti di questa band seminale e l’ultima possibilità di vederli ‘dal vivo’, dimensione assai congeniale per l’istrionico David Thomas che, nonostante importanti problemi di salute, non mancherà di stupire ancora. Per l’occasione tornano in formazione due storici elementi, Michele Temple e Tom Herman.

INGRESSO € 20 / € 15 + d.p. su TicketOne

 

 

L'articolo PERE UBU in concerto proviene da www.controradio.it.

The Winstons + Giunto di Cardano in concerto

The Winstons + Giunto di Cardano in concerto

The Winstons + Giunto di Cardano in concerto sabato 2 novembre alla Flog di Firenze segue Psycho Dj set. Apertura ore 21.15 – ingresso 10€

The Winstons sono un power trio di fuoriclasse.  Con ENRICO GABRIELLI aka Enro Winston
(Calibro 35, ex Afterhours, PJ Harvey). ROBERTO DELL’ERA aka Rob Winston (bassista degli Afterhours ed in cento altri progetti)  e LINO GITTO aka Linnon Winston (batterista negli Ufo). Ma sono anche una navicella spaziale capace di trasportarci sul pianeta della psichedelia, del prog rock e delle contaminazioni jazz tipiche della memorabile scuola di Canterbury. L’omonimo disco d’esordio ha impressionato gli addetti ai lavori per la personalità e la modernità di cui i tre sono stati capaci nel ricreare le atmosfere lisergiche e progressive degli anni 60/70.

In apertura un importante Release Party: GIUNTO DI CARDANO, trio pugliese che fonde la psichedelia 60s e 70s al rock sperimentale contemporaneo e che ha vinto (meritatamente) l’ultima edizione del Rockcontest di Controradio.  Presentano in anteprima live, il loro secondo disco “CAOS”, in uscita l’11 ottobre per Santeria Records.

Inaugurazione stagione 2019/20 Saturday Rock Fever
sabato 2 novembre 2019 c/oAuditorium Flog “Official” Firenze
apertura h.21.15 – ingresso 10€

INFO

L'articolo The Winstons + Giunto di Cardano in concerto proviene da www.controradio.it.

The Winstons + Giunto di Cardano in concerto

The Winstons + Giunto di Cardano in concerto

The Winstons + Giunto di Cardano in concerto sabato 2 novembre alla Flog di Firenze segue Psycho Dj set. Apertura ore 21.15 – ingresso 10€

The Winstons sono un power trio di fuoriclasse.  Con ENRICO GABRIELLI aka Enro Winston
(Calibro 35, ex Afterhours, PJ Harvey). ROBERTO DELL’ERA aka Rob Winston (bassista degli Afterhours ed in cento altri progetti)  e LINO GITTO aka Linnon Winston (batterista negli Ufo). Ma sono anche una navicella spaziale capace di trasportarci sul pianeta della psichedelia, del prog rock e delle contaminazioni jazz tipiche della memorabile scuola di Canterbury. L’omonimo disco d’esordio ha impressionato gli addetti ai lavori per la personalità e la modernità di cui i tre sono stati capaci nel ricreare le atmosfere lisergiche e progressive degli anni 60/70.

In apertura un importante Release Party: GIUNTO DI CARDANO, trio pugliese che fonde la psichedelia 60s e 70s al rock sperimentale contemporaneo e che ha vinto (meritatamente) l’ultima edizione del Rockcontest di Controradio.  Presentano in anteprima live, il loro secondo disco “CAOS”, in uscita l’11 ottobre per Santeria Records.

Inaugurazione stagione 2019/20 Saturday Rock Fever
sabato 2 novembre 2019 c/oAuditorium Flog “Official” Firenze
apertura h.21.15 – ingresso 10€

INFO

L'articolo The Winstons + Giunto di Cardano in concerto proviene da www.controradio.it.

Halloween Party alla Flog con Rumba De Bodas + Lehmanns Brothers in concerto

Halloween Party alla Flog con Rumba De Bodas + Lehmanns Brothers in concerto

Un doppio concerto all’insegna della musica funk soul e afrobeat alla Flog di Firenze per Halloween giovedì 31 ottobre. Segue Horrorockoteca con Lucille e Dr Lorenz dj. Biglietto ridotto per chi si presenta mascherato!

Rumba de Bodas : Musica e festa la missione della banda bolognese nata nel 2008. Con questo spirito la carovana comincia, equipaggiata di furgone e tende, le sue peregrinazioni per l’Europa, guadagnandosi la reputazione di gruppo esplosivo che trasforma in festa ogni concerto. Tra Ska, Funk, Latin vibes e  Swing.

A seguire direttamente dalla Francia il live The Lehmanns Brothers! Sei travolgenti musicisti impegnati a diffondere il verbo del funk a giro per il mondo, unendolo a l’Hip-Hop, al Soul e al Jazz! (Lehmanns Brothers is the hottest funk band right now. Winners of the Shure Call for Legends Contest at Montreux Jazz Festival in 2017, they have already played as the opening act for Fred Wesley, Maceo Parker and Wu-Tang Clan at festivals and concerts halls alike.)

HALLOWEEN PARTY 2019 VOODOO NIGHT
Doppio concerto con: LEHMANNS BROTHERS (Francia// Irma records-superfunk
soul afrobeat) e RUMBA DE BODAS (Ita // Ska, Funk, Latin vibes, Swing)
sehue HORROROCKOTECA by Lucyfer Lucille & Dr.Satanasso Lorenz
Apertura h.21,30 – inizio concerti h.22,00
ingresso 10€ / 7€ rid.
Gli spettatori IN MASCHERA entrano con BIGLIETTO RIDOTTO

INFO

L'articolo Halloween Party alla Flog con Rumba De Bodas + Lehmanns Brothers in concerto proviene da www.controradio.it.

J.P Bimeni & The Black Belts in concerto alla Flog per Musica dei Popoli

J.P Bimeni & The Black Belts in concerto alla Flog per Musica dei Popoli

Musica dei Popoli 2019 – 40 anni – XLIV edizione, sabato 12 ottobre 2019 J.P Bimeni & The Black Belts in concerto. Auditorium FLOG Apertura porte h.21,30 – segue dj set

“Free Me” è deep soul all’ennesima potenza, come solo chi ha sofferto veramente può interpretare. Nel suo album di debutto “Free Me”, J.P. Bimeni sorprende con una voce che ricorda quel soul del primo Otis Redding, in cui risuona l’anima dell’Africa.
Rifugiato a Londra fin dai primi anni 2000, le canzoni di Bimeni ci parlano di amore e perdita, speranza e paura, con una convinzione che arriva dalle esperienze straordinarie con cui la vita lo ha messo alla prova.
Discendente di una famiglia reale burundese, Bimeni lascia il suo paese all’età di 15 anni durante la guerra civile. Sopravvivendo a tre episodi in cui la sua vita rimane appesa a un filo, ottiene infine lo stato di rifugiato e fugge nel Regno Unito. Si trasferisce a Londra nel 2001, dove abbraccia le infinite possibilità musicali che la città offre: jam sessions con la band di Roots Manuva, serate open mic insieme a Shingai Shoniwa dei Noisettes, ed un incontro con una Adele allora adolescente.


La musica gli offre una tregua e gli dà respiro in quei giorni in cui Bimeni, da solo, ricomincia la sua vita nel Regno Unito. “In Galles per la prima volta comprai della musica – dischi di Ray Charles, Otis Redding, Bob Marley e Marvin Gaye”. Artisti che ispireranno poi le sue canzoni. Nel 2017 è nato il suo progetto insieme ai Black Belts – Rodrigo Diaz “Nino” (batteria e percussioni), Pablo “Bassman” Cano, Fernando Vasco “Two guns” (chitarra), Ricardo Martinez (tromba) e Rafael Diaz (sax). Con loro Bimeni registra l’album “Free Me” a Madrid, durante l’inverno del 2017.
Ispirato dalle classiche sonorità anni 60 di Motown e dai grooves della Stax, Bimeni impregna questi racconti di amore e perdita con le sue tragiche esperienze, rendendo “Free Me” una profonda colonna sonora soul per la sua vita sofferta.
In “Free Me”, alle jam funk si susseguono profonde ed accorate ballad provenienti dal southern soul, con un’atmosfera unica presente in tutto questo capolavoro, grazie a quel suo edificante stile africano. Che si tratti del funk di “Honesty”, della ribelle ed ispirata “Fade Away” o della commovente “I Miss You”, in ogni situazione Bimeni dimostra una incredibile profondità con la sua estensione vocale. Il fatto che Bimeni abbia vissuto un’esistenza fuori dall’ordinario e viva per raccontare questa storia rende queste canzoni ancora più significative.
“Quando mi trovavo nel mio letto di morte, dopo che mi spararono, chiamarono un prete per darmi l’estrema unzione” ricorda lui. “Ho guardato il prete e ho detto ‘Non sento che morirò. Sento che vivrò a lungo, conoscerò il mondo e proverò a me stesso che il mondo non è soltanto odio o omicidi’”.
Quel soul che solo chi conosce la vera sofferenza sa interpretare.

INFO

J.P.BIMENI & The BLACK BELTS in concerto
Musica dei Popoli 2019 – 40 anni – XLIV edizione
sabato 12 ottobre 2019
Auditorium FLOG, via Mercati 24 B, Firenze
Apertura porte h.21,30 – segue dj set
ingresso 13€ (in prevendita 10€+dp > https://bit.ly/2JI0asH)

L'articolo J.P Bimeni & The Black Belts in concerto alla Flog per Musica dei Popoli proviene da www.controradio.it.