Terremoto: Rossi, “Tende per 100 persone a Barberino di Mugello”

Terremoto: Rossi, “Tende per 100 persone a Barberino di Mugello”

“La decisione che è stata presa è stata di completare l’allestimento della palestra a Barberino per circa 70 posti e poi iniziare la costruzione di un campo di tende nella zona designata dalla Protezione civile, individuata vicino al lago, per un centinaio di persone. La gente ha passato una brutta nottata, in caso di altre scosse bisogna offrire un’alternativa”. Lo ha spiegato il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, al termine del sopralluogo a Barberino di Mugello (Firenze), epicentro, insieme a Scarperia San Piero, delle più forti scosse di terremoto dello sciame sismico che dalla scorsa notte sta interessando l’area appenninica della provincia di Firenze.

“Sono decisioni preventive – ha aggiunto Rossi – che speriamo non servano, rispetto a una situazione di paura. Per le persone ammalate in casa dobbiamo capire se nelle nostre residenze sanitarie abbiamo posti letto, penso alle persone anziane o ammalate”. Il presidente Rossi ha confermato che “al momento non ci sono stati danni a persone, ci sono stati danni a cose, complessivamente anche contenuti, ma ci stiamo attrezzando perché se ci fosse bisogno si sia pronti a intervenire”.

Rossi ha sottolineato, infine, che “c’è un livello molto alto di capacità d’intervento da parte dei sindaci e della Protezione civile, lo Stato e i volontari ci sono e continuano a esserci”.

L'articolo Terremoto: Rossi, “Tende per 100 persone a Barberino di Mugello” proviene da www.controradio.it.

Terremoto: 36 scosse in 12 ore nel Mugello, danni ad abitazioni e una chiesa

Terremoto:  36 scosse in 12 ore nel Mugello, danni ad abitazioni e una chiesa

Sono 36 le scosse sismiche registrate nell’area del Mugello nelle ultime 12 ore, con epicentro tra Scarperia e San Piero e Barberino di Mugello, in provincia di Firenze. Danneggiate alcune abitazioni e una chiesa. Lo rende noto la Prefettura di Firenze.

 

Decine di scosse di terremoto si stanno susseguendo dalla notte scorsa nel Mugello, in Toscana. La più forte, di magnitudo 4.5, è stata registrata alle ore 4.37 ed è stata avvertita fino a Firenze e Pistoia. Per le altre, l’intensità è stata minore, ma comunque fino a 3.2. In corso verifiche su eventuali danni, e scuole chiuse in alcuni Comuni dell’area. Sospeso il traffico ferroviario regionale  nel nodo di Firenze per verifiche tecniche sulle linee. Ripresa invece alle 8.25 l’Alta velocità tra Firenze e Bologna.

Secondo i dati diffusi dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, due gli epicentri: uno a Scarperia San Piero (FI), dal quale ha preso origine la scossa più violenta; l’altro a Barberino del Mugello (FI). Molte le persone che via via hanno abbandonato le abitazioni e sono scese in strada, rifugiandosi nelle auto per proteggersi dalla pioggia.

Rimarranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado nei Comuni di Barberino di Mugello, Borgo San Lorenzo e Vicchio. Filippo Carlà Campa, sindaco di Vicchio, ha reso noto che è stato aperto il centro operativo comunale presso il nuovo campo sportivo. Anche a Barberino aperta l’unità di crisi. Dlle 7 aperta anche la sala integrata di Protezione Civile della Città metropolitana e della prefettura di Firenze.

L'articolo Terremoto: 36 scosse in 12 ore nel Mugello, danni ad abitazioni e una chiesa proviene da www.controradio.it.

Mugello: caso di Dengue. Scatta la disinfestazione

Mugello: caso di Dengue. Scatta la disinfestazione

A Barberino di Mugello è stato registrato un caso di Dengue. La Asl Toscana ha annunciato che da questa mattina sono iniziate le operazioni di disinfestazione, dopo la segnalazione del caso all’Ufficio igiene e sanità pubblica di Firenze. La paziente è una donna che adesso, dopo il decorso ospedaliero, è in buone condizioni.

Già dalla giornata di ieri, l’ufficio del Dipartimento di prevenzione dell’Azienda si è attivato per individuare l’area di intervento relativa a dove aveva soggiornato la donna. Il Dengue è una malattia di tipo simil-influenzale causata da un virus presente in paesi tropicali e subtropicali che si trasmette attraverso la puntura di alcuni tipi di zanzare (genere aedes).
Sono inoltre partite le operazioni di informazione alla cittadinanza da parte dell’Ufficio igiene e sanità pubblica Firenze in collaborazione con l’amministrazione comunale. Tra gli interventi ci segnala l’attività di porta a porta, prevista anche dalle indicazioni ministeriali. Emanata anche un’ordinanza del sindaco emessa ieri per il precauzionale trattamento di disinfestazione  contro la zanzara tigre.
Le operazioni hanno previsto il trattamento larvicida e adulticida nei pozzetti e caditoie, presenti in aree private ma anche in quelle pubbliche, e il trattamento adulticida spaziali. Questi interventi hanno lo scopo di ridurre momentaneamente la densità delle zanzare presenti per evitare la possibilità, anche se remota, che qualche zanzara infetta trasmettere il virus ad altri.

L'articolo Mugello: caso di Dengue. Scatta la disinfestazione proviene da www.controradio.it.