Busta con proiettile a sindaco Forte dei Marmi

Busta con proiettile a sindaco Forte dei Marmi

Busta con proiettile e biglietto di minacce per il sindaco di Forte dei Marmi (Lucca), Bruno Murzi. La missiva, riferisce La Nazione, è stata recapitata nei giorni scorsi al Comune del Forte.

La busta e il contenuto sono stati presi in consegna dai carabinieri, allertati dallo stesso Murzi che oggi commenta:
“Non è certo una bella cosa anche perché ricevere un proiettile calibro 38 non fa piacere, oltre il coinvolgimento con minacce dei familiari”.
“Siamo una lista civica – prosegue il sindaco -, abbiamo approvato il piano regolatore, non mi pare che abbiamo potuto fare cose che non rientrano nella regolare amministrazione di un Comune come il nostro, quindi sono perplesso davvero. I carabinieri stanno facendo le loro indagini, la lettera l’ho ricevuta dieci giorni fa. Al momento mi sento sereno, ci è
stata garantita attenzione a riguardo, non ho scorta”. Solidarietà a Murzi è stata espressa dal sindaco di Pietrasanta Alberto Stefano Giovannetti che parla di “gesto vigliacco e
grave che appartiene alla preistoria”: “Qualunque sia la matrice di queste intimidazioni non ha alcuna giustificazione”.

L'articolo Busta con proiettile a sindaco Forte dei Marmi proviene da www.controradio.it.

Focolaio Coronavirus in locale di Forte dei Marmi

Focolaio Coronavirus in locale di Forte dei Marmi

Forte dei Marmi, in provincia di Lucca, scoperto un focolaio, in un locale della cittadina della Versilia, di nove persone risultate positive al Coronavirus, che sono state prontamente isolate. La proprietà, in accordo con il sindaco Bruno Murzi, ha chiuso immediatamente l’attività prima ancora di ricevere i risultati di positività.

A dare la notizia del focolaio è lo stesso sindaco Murzi che fin da ieri pomeriggio, informato dalla proprietà dell’attività di quello che ancora pareva solo un sospetto, ha seguito personalmente l’evolversi della vicenda.

“Si tratta di dipendenti del Riviera Lounge Bar Bistrot risultati positivi, e otto su nove sono asintomatici, nessuno è ricoverato, – specifica il primo cittadino – sono tutti conviventi in un’unica abitazione e già in quarantena. La proprietà, senza attendere un’ordinanza, prima ancora di ricevere disposizioni dalla Asl, si è confrontata con noi e ha deciso di chiudere immediatamente la struttura. Una scelta seria e responsabile che sicuramente ha dato modo di non perdere tempo utile a gestire nel migliore dei modi il contesto sanitario”.

Il sindaco precisa che la situazione è strettamente monitorata: “Sono in contatto con la Asl e vengo aggiornato ora dopo ora dai proprietari della struttura, sono fiducioso che la tempestività dell’intervento possa circoscrivere al massimo il numero dei contagi. Ribadisco, si tratta di persone conviventi nella stessa abitazione e quindi il focolaio è completamente sotto controllo. La Asl sta facendo ulteriori accertamenti per tracciare il percorso dei contatti”.

L'articolo Focolaio Coronavirus in locale di Forte dei Marmi proviene da www.controradio.it.