Giani, Renzi? “Spero in alleanza”

Giani, Renzi? “Spero in alleanza”

Lo ha detto Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana. “l’accordo con Calenda è nell’interesse del Paese”

Il presidente della giunta Regionale Eugenio Giani crede che l’alleanza con Italia Viva sia possibile. lo ha dichiatao oggi.  “Se prendete i giornali di due giorni fa, si parlava di un accordo con Calenda che non sarebbe mai accaduto perché era una posizione di centro alternativo sia alla destra che alla sinistra: avete visto poi che le vie della politica prima del deposito delle liste portano a esiti imprevedibili, io spero che accada anche con Renzi” ha detto Giani.

Secondo Giani, inoltre anche anche Pd e Italia Viva correranno separati alle politiche,  “negli equilibri di giunta non cambia niente”, anche perché “la posizione di Renzi è chiaramente antitetica al centrodestra, è una posizione di centro”, mentre “sarebbe incompatibile” nel caso di “accordi di coalizione o patti di desistenza con il centrodestra”, per cui “saremo più rigorosi nel rispetto delle regole programmatiche e delle intese, ma questo non è sicuramente alternativo alla presenza in giunta”

A proposito dell’alleanza Calenda-PD Giani ha sostenuto  ” che prima di tutto contino gli interessi generali, e gli interessi generali del Paese ci portano oggi a costruire una solida alleanza di centrosinistra con Calenda“, e questo “allarga le possibilità di vittoria di un centrosinistra che si trova a contrastare in questa campagna elettorale non un centrodestra ma un destra-centro”. L’accoerdo ha detto Giani  “lascerà qualche timore in più ai potenziali candidati perché l’accordo è costato al Pd il dover garantire un 30% di rappresentanza nelle nostre liste alle forze di centro, di Calenda, degli ex ministri, di tutte quelle forze che ieri hanno sottoscritto l’accordo, la Bonino. E’ evidente che tutto questo porterà a rinunce di candidature, però l’interesse generale del Paese in questo momento è far vincere la coalizione di centrosinistra, e conseguentemente per raggiungere gli accordi devi fare anche delle rinunce in termini di posizioni di rappresentanti alle elezioni”.

L'articolo Giani, Renzi? “Spero in alleanza” da www.controradio.it.

Calebnda su Ricovery Fund: “Entusiasmo eccessivo. E’ operazione aritmetica, Governo fa campagna elettorale”

Calebnda su Ricovery Fund: “Entusiasmo eccessivo. E’ operazione aritmetica, Governo fa campagna elettorale”

Intervista di Domenico Guarino al leader di Azione, Carlo Calenda oggi a Firenze per presentare il suo ultimo libro ‘I Mostri’.

“Non sono 80 mld a fondo perduto come dicono tutti i giornali perché poi noi diamo più contributi al bilancio europeo in cambio. I fondi veri sono 25 mld, però abbiamo 120 mld di prestiti. Questo sarà un fattore positivo ma saranno molto più condizionati, molto più del Mes. Dovremmo anche rispettare tutte le raccomandazioni che la Commissione europea ci farà. I troni trionfalistici del Governo e della stampa sono da campagna elettorale”, è un estratto dell’intervista a Calenda che affronta i principali temi di attualità politica, dalla gestione della pandemia alla nazionalizzazione di Autostrade.

L'articolo Calebnda su Ricovery Fund: “Entusiasmo eccessivo. E’ operazione aritmetica, Governo fa campagna elettorale” proviene da www.controradio.it.

Redarguite per aver cantato ‘Bella ciao’ e ‘Bandiera Rossa’ a Festa Unità Ravenna: ‘incredibile’

Redarguite per aver cantato ‘Bella ciao’ e ‘Bandiera Rossa’ a Festa Unità Ravenna: ‘incredibile’

Intervista con Laura Rimi della direzione regionale del partito Democratico toscano: “sono canti popolari che appartengono alla cultura del nostro Paese e della nostra democrazia”

E’ accaduto a Ravenna, ieri, prima del comizio del segretario Nicola  Zingaretti, nella sala ‘Zaccagnini’ (…):  hanno cantato Bella Ciao, e nonostante la canzone sia della Resistenza ossia qualcosa che dovrebbe unire tutti gli italiani la parte più centrista dei dem non l’ha presa bene.

Come i renziani, anche Carlo Calenda, riportano le cronache,  non ha  apprezzato il “concerto” di Ravenna. Su Twitter, l’eurodeputato eletto con i dem – che ha appena lanciato il suo movimento politico liberal-progressista come protesta all’inciucio tra Pd e M5S – ha commentato: “‘Evviva il comunismo e la libertà?’ Mamma mia. A prescindere da tutto, il fatto che si celebri così la nascita del Conte bis è sintomo di vaga confusione“, innescando il solito dibattito social che ha visto scontrarsi gli ex Pci con gli ex Dc.

INTERVISTA CON LAURA RIMI, EX CONSIGLIERA COMUNALE DI CASTELFIORENTINO CHE ERA PRESENTE ALLA FESTA

L'articolo Redarguite per aver cantato ‘Bella ciao’ e ‘Bandiera Rossa’ a Festa Unità Ravenna: ‘incredibile’ proviene da www.controradio.it.