Uomo muore travolto da un’auto, dopo che investe cinghiale con scooter

Uomo muore travolto da un’auto, dopo che investe cinghiale con scooter

Pisa, un uomo di 30 anni è morto travolto da un’auto, nella notte tra sabato e domenica, dopo aver investito un cinghiale ed aver perso il controllo del suo scooter cadendo poi sulla carreggiata.

L’incidente è avvenuto di notte nelle campagne di Cenaia, nel comune di Crespina Lorenzana, mentre l’uomo si stava rialzando in seguito ad una caduta dal suo scooter provocata dall’improvviso attraversamento di un cinghiale.

Nonostante l’impatto tra lo scooter ed il cinghiale debba essere stato improvviso e violento, tanto che il cinghiale è stato poi trovato morto in un fosso sul ciglio della strada, l’uomo, Luciano Carbonaro, originario di Paternò in provincia di Catania, non avrebbe subito conseguenze gravi e stava quindi rialzandosi, purtroppo però proprio in quel momento sopraggiungeva un’auto che lo avrebbe centrato in pieno.

La conducente sessantenne che guidava la macchina se lo sarebbe trovato di fronte al buio e non sarebbe riuscita a evitarlo. L’uomo è morto praticamente sul colpo. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta della procura.

Luciano Carbonaro lavorava in Toscana come operatore sociosanitario, lavorando prima a Livorno, dove ha vissuto prima di trasferirsi a Cenaia, e poi a Pisa. In queste ore giungono numerose testimonianze di dolore e sconcerto da familiari e amici, con le comunità di Cenaia e Calci, dove vive la madre, profondamente colpite.

L'articolo Uomo muore travolto da un’auto, dopo che investe cinghiale con scooter da www.controradio.it.