Chl: tribunale fallimentare sospende cda, nomina commissari

Chl: tribunale fallimentare sospende cda, nomina commissari

E’ quanto si apprende da fonti inquirenti riguardo a Chl, società quotata in borsa su cui sono in corso da qualche tempo verifiche della Consob.

Il tribunale fallimentare di Firenze, in completo accoglimento di un’istanza presentata dalla procura del capoluogo toscano, ha disposto oggi la sospensione immediata, fino a conclusione della fase pre-fallimentare, dei poteri di tutti i consiglieri di amministrazione e dei consiglieri appartenenti al comitato per il controllo sulla gestione della società Chl, nonché la nomina in sostituzione dei consiglieri di amministrazione di Vincenzo Pilla e Barbara Molinari come amministratori giudiziali. E’ quanto si apprende da fonti inquirenti riguardo a Chl, società quotata in borsa su cui sono in corso da qualche tempo verifiche della Consob.

Secondo quanto si apprende i due amministratori giudiziali opereranno immediatamente con poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione, previa autorizzazione del tribunale, con il principale compito di consentire la regolare continuazione dell’impresa secondo modalità stabilite. Il provvedimento è stato comunicato alla società debitrice, all’amministratore giudiziario nominato, al registro delle imprese e, per conoscenza, alla Consob.

La stessa Consob, che peraltro dal 5 dicembre ha sospeso Chl dalle negoziazioni in Borsa e ha avviato una verifica sulla situazione patrimoniale, aveva informato di irregolarità informative e gestionali la procura di Firenze che ha presentato al tribunale istanza per l’adozione di provvedimenti conservativi del patrimonio societario. E’ stato a seguito di un’udienza del 18 dicembre 2019, durante cui è stata discussa l’istanza della procura per chiedere provvedimenti di salvaguardia del patrimonio di Chl, il tribunale fallimentare ha deciso di sospendere dai poteri tutto il consiglio di amministrazione e ha comunicato la decisione alla procura. Successivamente, il 9 gennaio 2019 sarà discussa in una nuova udienza l’istanza fallimentare presentata dalla procura di Firenze verso Chl spa.

L'articolo Chl: tribunale fallimentare sospende cda, nomina commissari proviene da www.controradio.it.

Chl: tribunale fallimentare sospende cda, nomina commissari

Chl: tribunale fallimentare sospende cda, nomina commissari

E’ quanto si apprende da fonti inquirenti riguardo a Chl, società quotata in borsa su cui sono in corso da qualche tempo verifiche della Consob.

Il tribunale fallimentare di Firenze, in completo accoglimento di un’istanza presentata dalla procura del capoluogo toscano, ha disposto oggi la sospensione immediata, fino a conclusione della fase pre-fallimentare, dei poteri di tutti i consiglieri di amministrazione e dei consiglieri appartenenti al comitato per il controllo sulla gestione della società Chl, nonché la nomina in sostituzione dei consiglieri di amministrazione di Vincenzo Pilla e Barbara Molinari come amministratori giudiziali. E’ quanto si apprende da fonti inquirenti riguardo a Chl, società quotata in borsa su cui sono in corso da qualche tempo verifiche della Consob.

Secondo quanto si apprende i due amministratori giudiziali opereranno immediatamente con poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione, previa autorizzazione del tribunale, con il principale compito di consentire la regolare continuazione dell’impresa secondo modalità stabilite. Il provvedimento è stato comunicato alla società debitrice, all’amministratore giudiziario nominato, al registro delle imprese e, per conoscenza, alla Consob.

La stessa Consob, che peraltro dal 5 dicembre ha sospeso Chl dalle negoziazioni in Borsa e ha avviato una verifica sulla situazione patrimoniale, aveva informato di irregolarità informative e gestionali la procura di Firenze che ha presentato al tribunale istanza per l’adozione di provvedimenti conservativi del patrimonio societario. E’ stato a seguito di un’udienza del 18 dicembre 2019, durante cui è stata discussa l’istanza della procura per chiedere provvedimenti di salvaguardia del patrimonio di Chl, il tribunale fallimentare ha deciso di sospendere dai poteri tutto il consiglio di amministrazione e ha comunicato la decisione alla procura. Successivamente, il 9 gennaio 2019 sarà discussa in una nuova udienza l’istanza fallimentare presentata dalla procura di Firenze verso Chl spa.

L'articolo Chl: tribunale fallimentare sospende cda, nomina commissari proviene da www.controradio.it.