Prato, professoressa con 14enne: ordine psicologi, tutelare ragazzo

Prato, professoressa con 14enne: ordine psicologi, tutelare ragazzo

Lo afferma il vicepresidente dell’Ordine degli psicologi della Toscana Christina Bachmann in merito ai fatti di Prato

“In attesa che le indagini facciamo il loro corso, la gravità di quanto accaduto a Prato induce ad alcune riflessioni. Il motivo per cui avere atti sessuali con un minore sotto i 14 anni è sempre reato nasce per tutelare il sano sviluppo affettivo, psicologico e fisico del minore, anche quando c’è esplicita volontà da entrambe le parti. Un ragazzino è diventato padre senza avere ancora potuto maturare consapevolezza e senso di responsabilità, per legge anche un suo eventuale consenso non può essere considerato valido”.

Lo afferma il vicepresidente dell’Ordine degli psicologi della Toscana Christina Bachmann in merito ai fatti di Prato.
“Sono note in letteratura le conseguenze delle violenze sessuali su minori – aggiunge Bachmann in una nota -, auguriamo al ragazzo, al bimbo e alle famiglie coinvolte di sostenerli nella loro crescita psicologica, e di affidarsi a professionisti
esperti per affrontare questa difficile situazione”.

L'articolo Prato, professoressa con 14enne: ordine psicologi, tutelare ragazzo proviene da www.controradio.it.