Ellas Vuelven a Soñar… Entre Dos Mundos. 
Rassegna di cinema e incontri tematici

Ellas Vuelven a Soñar… Entre Dos Mundos. 
Rassegna di cinema e incontri tematici

Il 27 e  28 marzo sarà visibile in streaming la rassegna Ellas Vuelven a Soñar… Entre Dos Mundos, una rassegna di film accompagnata da incontri tematici di approfondimento. Ascolta l’intervista

L’obiettivo della rassegna è quello, da una parte di promuovere in Italia il cinema contemporaneo dell’America Latina e i suoi talenti emergenti. Ma anche far conoscere alcune delle problematiche più attuali e urgenti che affliggono quei paesi. Tante le tematiche attuali affrontate dalla rassegna: la lotta per la difesa dei diritti umani, la rivendicazione delle minoranze etniche, il coraggio delle donne e la loro voce critica rispetto a logiche sociali razziste e classiste di origine coloniale.

Monica Pelliccia ha intervistato la direttrice della rassegna Lorena Roja

A fianco dei film, saranno presentati due incontri in diretta Facebook dal Cinema La Compagnia di Firenze. Due spazi di approfondimento e dibattito sui temi affrontati, alla presenza di ospiti speciali e dei registi. “In questi tempi difficili per tutti, siamo convinti che la cultura e la solidarietà possano essere un motore efficace per rimanere connessi anche nella distanza, continuando a nutrire il bisogno di informazione e conoscenza e creando nuove sinergie e collaborazioni, anche tra mondi lontani solo geograficamente” – affermano gli organizzatori.

La rassegna che si svolgerà nella piattaforma virtuale Più Compagnia del Cinema La Compagnia sarà interamente gratuita e i film visibili on demand durante tutti e due i giorni della rassegna.  INFO/PROGRAMMA

L'articolo Ellas Vuelven a Soñar… Entre Dos Mundos. 
Rassegna di cinema e incontri tematici proviene da www.controradio.it.

Kibaka Florence Festival for Young

Kibaka Florence Festival for Young

Storie di giovanissimi che lottano per una giusta emancipazione. Da lunedì 15 febbraio. Il Kibaka Florence Festival for Young è completamente gratuito con iscrizione sul portale https://www.cinemalacompagnia.it/. 

Lunedì 15  Febbraio prima edizione della rassegna di cinema africano afro-europeo.
La visione dei film  è completamente gratuita iscrivendosi al portale. Alle ore 11.00 incontro con gli attori e registi afroitaliani. Intervengono Maria de Sousa, Amin Nour, Nadia Kiabout, Fred Kworno, Gaston Biwole, Yassin Kassin e Daphne Di Cintio.

Ore 18:00 proiezione di:

Aya Goes to the Beach – Aya va alla spiaggia , di Maryam Touzani Marocco 2015, 17′
Aya ha solo 10 anni ma già lavora come domestica in un appartamento di Casablanca. Segregata in casa, le sue uniche distrazioni sono la tv e la vicina di casa in sedia rotelle con cui chiacchiera dal balcone. La festa dell’Eid si avvicina e Aya sogna di poter realizzare il suo sogno: uscire per andare al mare.
Premi: CINIT e Menzione Speciale al FCAAAL 2016 (Milano), Nominato a Miglior Cortometraggio al Dubai International Film Festival 2015 (Emirati Arabi Uniti)

A Place for Myself – Un posto per me , di Marie Clémentine Dusabejambo Ruanda 2016, 21’
Elikia è al primo giorno di scuola. Albina, e per questo abbandonata dal padre, viene subito emarginata dai compagni. Sarà l’amore materno ad accompagnarla nel suo percorso scolastico, tra ostilità adulte e discriminazioni.

Yasmina, di Claire Cahen, Ali Esmili Francia 2018, 20′
La quindicenne Yasmina è la giovane promessa di una squadra di calcio. Brava e piena di grinta, è determinata ad affermarsi nel mondo dello sport. Quando arrestano il padre clandestino deve decidere se nascondersi o giocare la partita più importante per il suo futuro.
Premi Cinit al FESCAAAL 2019, Premio

Ore 19:15 proiezione di

La petite vendeuse de soleil – La piccola venditrice di sole, di Djibril Diop Mambéty Senegal 1999, 45’
Sisi, una ragazzina diversamente abile, vive sui marciapiedi di Dakar chiedendo l’elemosina. All’ennesima violenza subita dai piccoli strilloni che vendono i quotidiani, Sisi decide di diventare anche lei venditrice di giornali, nonostante le stampelle con cui è costretta a camminare.

0re 20:00 Presentazione della prima edizione del cinema afroeuropeo per ragazzi

Interverranno: Tiziana Chiappelli, Associazione Progetto Arcobaleno/Progetto Bella Presenza Matias Mesquita, direttore Kibaka Film Festival

Yomeddine, regia di Abu Bakr Shawky Egitto 2018, 97’ Beshay non è mai uscito dal lebbrosario nel deserto egiziano dove la famiglia l’ha abbandonato da bambino. Dopo la scomparsa di sua moglie, decide per la prima volta di partire alla ricerca delle sue origini. Prende sotto la sua protezione un orfanello e insieme vanno alla ricerca di una famiglia.

L'articolo Kibaka Florence Festival for Young proviene da www.controradio.it.

Entre Dos Mundos, On Demand su Più Compagnia

Entre Dos Mundos, On Demand su Più Compagnia

Arriva On Demand su Più Compagnia, la III Edizione del Festival di Cinema d’America Latina di Firenze. Dal 7 al 9 novembre “Entre Dos Mundos”.

Entre Dos Mundos nasce a Firenze nel 2018, a cura dell’Associazione Culturale VIVARTE. Il nome del festival, che letteralmente significa Tra due mondi, deriva dalla volontà di promuovere la rassegna cinematografica come un ponte tra due mondi e due culture, quelle latinoamericane e quella italiana.

Questa terza edizione è stata ideata attorno al tema del cambiamento climatico e dello spostamento umano, questioni che si sono rivelate ancora più centrali alla luce della pandemia mondiale che stiamo vivendo. Verrà presentata, esclusivamente online su Più Compagnia, una selezione di film e documentari sullo sfruttamento delle risorse naturali e le coltivazioni intensive in America Latina, processi dal forte impatto sul cambiamento climatico e sulla vita dell’uomo.

BIGLIETTO SALA VIRTUALE PIÙ COMPAGNIA: € 3,99 a film

Sarà possibile acquistare i biglietti soltanto a partire da pochi giorni prima dell’inizio del festival. I film resteranno disponibili online fino al 9 novembre.

PROGRAMMA

L'articolo Entre Dos Mundos, On Demand su Più Compagnia proviene da www.controradio.it.

Festival del cinema russo contemporaneo: “Il Toro”

Festival del cinema russo contemporaneo: “Il Toro”

Dopo il successo della prima edizione, nel 2019, si svolge a Firenze, fino al 9 Settembre, la seconda edizione del Festival del Cinema Russo Contemporaneo. Le proiezioni sono online sulla piattaforma Più Compagnia e sono ad ingresso gratuito

Le proposte spaziano tra opere di registi già affermati nel panorama russo e artisti esordienti, come Boris Akopov e Ivan Shakhnazarov.  Entrambi giovani e laureati ma con idee innovative e promettenti. Akopov presenta il film Il toro, (lunedì 7, settembre alle ore 21.00) in cui analizza la vita di un ragazzo che si trova costretto a guadagnare soldi con qualsiasi mezzo per mandare avanti la famiglia, anche sfruttando il possesso di un toro. Durante l’ennesimo arresto da parte della polizia il toro verrà liberato da una vecchia conoscenza, che però pretenderà in cambio un favore ad alto rischio.

Le proiezioni sono online sulla piattaforma Più Compagnia, sono ad ingresso gratuito e rappresentano dei veri e propri eventi: gli spettacoli si svolgeranno – come in sala in presenza – negli orari stabili e non saranno disponibili ad altri orari oppure on demand. INFO/PROGRAMMA Info: 055 290 393

L'articolo Festival del cinema russo contemporaneo: “Il Toro” proviene da www.controradio.it.

Più Compagnia: Hitchcock riscoperto, si inizia con “Ricatto (Blackmail)”

Più Compagnia: Hitchcock riscoperto, si inizia con “Ricatto (Blackmail)”

Tre titoli del maestro del brivido che forse non tutti hanno visto. Si parte con “Ricatto (Blackmail)” del 1929, mercoledì 3 giugno, ore 17.00 e 21.00

Nell’anno del centenario felliniano cade un’altra ricorrenza, meno “tonda” ma altrettanto interessante anche solo come scusa per recuperare film che, altrimenti, resterebbero a prendere la polvere sugli scaffali delle biblioteche o dispersi nelle library delle piattaforme. Il 29 aprile 2020 sarebbero stati 40 anni dalla morte di Alfred Hitchcock, il più grande regista di sempre, l’autore che ha posto le basi per tutta la grammatica delle immagini nel cinema dagli anni ‘30 in avanti. Dato per certo che tutti abbiate visto e rivisto Psyco, La finestra sul cortile, La donna che visse due volte e Intrigo internazionale (vero?) la nostra scelta è caduta su tre titoli meno conosciuti per il semplice fatto di essere stati oscurati dai capolavori successivi: due appartengono al periodo inglese, ovvero Ricatto e Omicidio mentre il terzo, Notorious – L’amante perduta, è il primo grande film del periodo americano. In questo trittico scorgiamo i tratti già maturi di una poetica che Hitchcock svilupperà lungo tutta la sua carriera ed entriamo compiutamente nell’universo emotivo delle sue storie, in cui la suspense gioca un ruolo fondamentale: lo spettatore non deve più preoccuparsi esclusivamente della risoluzione finale, del whodunit tipico dei gialli, ma deve tenere alta la guardia durante tutto il film. Il film sarà accompagnato da un’approfondimento critico. Mercoledì 3 giugno, ore 17.00 e 21.00. Biglietto (film + approfondimento): 3.99€ Eventi in sala virtuale Più Compagnia.

Alice White, fidanzata con un poliziotto di Scotland Yard, uccide un uomo che ha cercato di violentarla. Uno sconosciuto l’ha vista e decide di ricattarla senza pietà utilizzando come prova incriminante un suo guanto. Inizialmente pensato come film muto venne trasformato in sonoro a riprese quasi ultimate: oggi, infatti, è visibile in entrambe le versioni. A livello di linguaggio filmico resta una delle sue opere più innovative.”

L'articolo Più Compagnia: Hitchcock riscoperto, si inizia con “Ricatto (Blackmail)” proviene da www.controradio.it.