Ambiente: Ecosistema Urbano 2019, Firenze 24° fra le città più green

Ambiente: Ecosistema Urbano 2019, Firenze 24° fra le città più green

Sul Sole 24 Ore di oggi è presente la classifica di Ecosistema Urbano 2019 sulle performance ambientali dei capoluoghi di provincia giudicati per qualità dell’aria, rete idrica, mobilità, ambiente e rifiuti. Firenze si trova al 24° posto, seconda solo a Bologna fra le grandi città.

Trento, Mantova, Bolzano, Pordenone e Parma sono le 5 città in testa alla classifica di Ecosistema Urbano 2019, la ricerca di Legambiente, Ambiente Italia e Il Sole 24 Ore sulle performance ambientali dei capoluoghi di provincia pubblicata sul Sole 24 Ore. Un tema particolarmente importante in questo momento storico, con il governo Conte-bis che ha messo il “Green new deal” tra le proprie priorità e le nuove generazioni – chi in piazza durante i Fridays for future e chi iscrivendosi a facoltà come Agraria o Ingegneria ambientale –  che dimostrano di essere molto sensibili al tema. Mantova, regina nel 2018, cede lo scettro a Trento che sale per la 1° volta al vertice della classifica sulle città più ‘green’ d’Italia grazie al miglioramento nella qualità dell’aria, nell’utilizzo di trasporti pubblici e nell’attenzione alla mobilità ciclabile.

Il punteggio nella classifica finale, in centesimi, viene assegnato sulla base dei risultati qualitativi ottenuti nei 18 indicatori considerati da Ecosistema urbano e che coprono cinque aree tematiche: aria, acqua, rifiuti, mobilità, ambiente urbano. I punteggi assegnati per ciascun indicatore identificano il tasso di sostenibilità della città reale rispetto a una città ideale (non troppo utopica visto che esiste almeno una città che raggiunge il massimo dei
punti assegnabili per ognuno dei 18 indici considerati). Nel computo complessivo va considerata poi l’assegnazione di un “bonus” per le città che si contraddistinguono in quattro ambiti: recupero e gestione acque, ciclo dei rifiuti, efficienza di gestione del trasporto pubblico, modal share. Il bonus è pari a un terzo del peso complessivo degli indicatori che si riferiscono all’ambito prescelto.

La città di Firenze si piazza nella prima metà di classifica, recuperando ben 27 posizioni che le consentono di posizionarsi al 24° posto: fra le grandi città capoluogo di provincia è seconda, subito dietro a Bologna (13° posto nella classifica totale). Il maggiore ricorso ai mezzi pubblici, obiettivo fortemente voluto dall’amministrazione fiorentina in questi anni che si è sviluppato con il progetto della tramvia, ha contribuito a ridurre il traffico e i possibili incidenti stradali, ma anche a migliorare la qualità dell’aria. Nel capoluogo toscano, per esempio, il “parking scambiatore” di Villa Costanza consente ai turisti di lasciare l’auto sull’autostrada e arrivare in città con il tram.

Per quanto riguarda i singoli indicatori utilizzati per stilare la calssifica di Ecosistema Urbano 2019, emerge che Lucca è prima per quanto riguarda le isole pedonali: ben 6,82 metriquadrati per ogni abitante; Firenze è quinta con 1,14 metriquadrati. In merito al numero di alberi ogni 100 abitanti, Arezzo si piazza ad un passo dal podio, quarta, con ben 40 alberi per 100 cittadini. Livorno si scopre, invece, avere una capacità di depurazione delle acque del 100%. Firenze si trova al quinto posto per il tasso di motorizzazione: 52 mezzi ogni 100 abitanti; Livorno settima con 55. Dati negativi si hanno a Massa, prima per la concentrazione di PM10 nell’aria e quinta per quella di biossido d’azoto.

La classifica generale di Ecosistema Urbano 2019 per quanto riguarda le città toscane: Firenze (24°); Pisa (37°); Lucca (38°); Siena (48°); Arezzo (49°); Prato (64°); Livorno (69°); Grosseto (74°); Pistoia (83°); Massa (96°).

L'articolo Ambiente: Ecosistema Urbano 2019, Firenze 24° fra le città più green proviene da www.controradio.it.

Lucca Comics: i provvedimenti su traffico, parcheggio, tpl e scuole

Lucca Comics: i provvedimenti su traffico, parcheggio, tpl e scuole

Mancano poco più di due settimane all’inizio dell’edizione 2019 di Lucca Comics & Games e il piano generale organizzato dall’amministrazione comunale a garanzia della sicurezza, per il traffico e per la gestione dei parcheggi è pronto.

I dettagli di tutta l’operazione logistica, prevista per evitare disagi durante lo svolgimento del Lucca Comics & Games 2019, sono stati presentati in conferenza stampa dall’assessore alla sicurezza Francesco Raspini, dal presidente di Lucca Crea Mario Pardini, dal comandante della Polizia Municipale Maurizio Prina e dal vice comandante Bruno Bertilacchi, dal funzionario dell’Ufficio Immagine della Città, TPL e Mobilità Costantino Di Piero e da quello della Protezione Civile Comunale Andrea Sodi, dal direttore generale e dall’ingegnere Metro srl Cristiano Remorini, Mauro Natali, dal dal coordinatore del Comitato comunale del volontariato Matteo Ghiroldi.

I provvedimenti messi a punto dall’amministrazione ricalcano in gran parte il sistema sviluppato e perfezionato nelle scorse edizioni del Lucca Comics con alcuni miglioramenti. Sul lato sicurezza le proposte del Comune saranno definite con maggiore precisione nei prossimi incontri con la Questura e dunque potranno esserci anche delle variazioni che saranno tempestivamente comunicate alla cittadinanza.

VIABILITÀ ESTERNA ALLE MURA – Come di consueto, nei giorni della manifestazione dalle ore 8 alle ore 20 saranno chiusi al traffico viale Carducci (tra l’intersezione con viale Europa e l’intersezione con viale Repubblica) viale Cavour, viale Regina Margherita, viale Repubblica, via Montanara e la viabilità di accesso a Porta San Pietro con il divieto di sosta sull’intero piazzale Ricasoli. Nuova rotatoria di piazzale Boccherini: il traffico proveniente dalla viale Papi (circonvallazione) e diretto a sud sarà obbligatoriamente deviato su viale Luporini fino a piazzale Italia, poi in viale Nieri e viale Europa. La corsia sud di viale Luporini nel tratto fra piazzale Boccherini e piazzale Italia sarà pedonalizzata. Viale Pascoli sarà accessibile solo ai residenti. Per il traffico proveniente da sud (viale Europa) e diretto in viale Papi il tragitto resterà immutato.

Nei giorni della manifestazione, potranno essere adottati anche altri provvedimenti su ulteriori tratti di viabilità: la Polizia Municipale disporrà la chiusura temporanea di viale Europa (nel tratto tra l’aereo e viale Carducci) “a singhiozzo” per evitare ingorghi e, in questo caso, il traffico sarà deviato sulla viabilità limitrofa e sulla bretella di raccordo con il casello autostradale di Lucca Ovest e con viale Einaudi. In via Nottolini verrà istituito il senso unico di marcia dall’ingresso della Stazione ferroviaria fino a via Urbiciani. Sempre in via Nottolini verrà interdetto il transito veicolare nel tratto compreso tra l’intersezione con via Urbiciani e l’intersezione con via Civitali. Anche quest’ultima viene chiusa al passaggio dei veicoli fino all’intersezione con via della Formica mentre, in via Urbiciani, si prevede l’inversione del senso di marcia nel tratto compreso tra l’intersezione con via Nottolini e via Consani.

VIABILITA’ VEICOLARE E PEDONALE INTERNA AL CENTRO STORICO – Durante i giorni della manifestazione la Zona a Traffico Limitato verrà estesa a tutto il centro storico; questo significa che i non autorizzati non potranno recarsi in automobile all’interno delle Mura urbane dalle ore 8 alle ore 20.00. I residenti nel centro storico e gli autorizzati potranno transitare in automobile da Porta Elisa, Porta Sant’Anna, Porta Santa Maria, Porta San Donato (solo in uscita) e Porta San Jacopo. Porta San Pietro dalle ore 7.00 alle ore 20.30, sarà ad uso esclusivamente pedonale e dotata di percorsi preferenziali per i visitatori della manifestazione. In particolare il fornice meridionale di Porta Sant’Anna sarà pedonalizzato mentre per il traffico veicoli sarà utilizzato solo quello settentrionale a doppio regolato da un semaforo. Gli autorizzati che entrano da Porta Santa Maria per raggiungere via Santa Gemma dovranno utilizzare obbligatoriamente via dei Carrozzieri; ugualmente i veicoli provenienti da via della Cavallerizza diretti a porta Santa Maria potranno raggiungerla solo attraverso il percorso obbligato via dei Carrozzieri.

Nel centro storico inoltre sarà chiuso al transito veicolare il tratto nord di via Santa Chiara, parte di via Paoli e via della Quarquonia, mentre verrà istituito un doppio senso di circolazione in via dei Bacchettoni. Nell’Area Pedonale – porzione di territorio del centro storico compresa all’interno della ZTL – il traffico è vietato dalle ore 10 alle ore 19 con alcune eccezioni, ad esempio per servizi di pubblico interesse. Anche le biciclette non vi potranno transitare dalle ore 10 alle ore 19 mentre, l’uso di velocipedi con più di due ruote (risciò), è vietato nel centro storico per tutta la durata della manifestazione.

Oltre ai veicoli già autorizzati alla ZTL, l’accesso al centro storico è ammesso per i veicoli diretti alle case di riposo, per i clienti di alberghi e affittacamere e per quelle strutture dotate di inserimento diretto delle targhe, esibendo l’autorizzazione alla Polizia Municipale al momento dell’accesso. Gli artigiani potranno accedere solo per interventi urgenti (esibendo l’ordine di lavoro).

Come già avvenuto nelle scorse edizioni del Lucca Comics & Games, nei giorni della manifestazione saranno istituite restrizioni per l’accesso dei veicoli per rifornimento di merci il centro storico: per le merci ordinarie l’accesso per carico e scarico sarà proibito dalle ore 8.00 alle ore 22.00 e sarà consentito solo dalle 22.00 alle 8.00. Per quanto riguarda la consegna di merci deperibili il divieto sarà invece dalle ore 9.00 alle ore 20.00 con accesso consentito solo dalle 20.00 alle 9.00 del giorno successivo.

ACCESSI PEDONALI AL CENTRO STORICO – Alcuni accessi pedonali al centro storico verranno chiusi. In particolare nei giorni della manifestazione saranno completamente chiuse la sortita J. Escrivá de Balaguer (sortita est del baluardo San Colombano), la sortita del baluardo San Martino, quella del baluardo Santa Croce e la sortita sud del baluardo San Paolino. Resteranno fruibili per i pedoni, oltre alle porte San Pietro, Elisa, San Jacopo, Santa Maria, San Donato e Sant’Anna, la sortita del baluardo San Salvatore (zona stadio), quella ovest del baluardo San Paolino, quella ovest del San Colombano (solo in uscita), quella San Frediano, la Cairoli (Baluardo la Libertà), e quella del baluardo Santa Maria (l’ex Campo Balilla).

PARCHEGGI RESIDENTI E ABBONAMENTI METRO – Come di consueto i padiglioni che ospiteranno la manifestazione saranno eretti anche in importanti spazi del centro storico. L’occupazione progressiva di alcuni gruppi di stalli gialli destinati ai residenti sarà compensata con la possibilità di parcheggio gratuito in stalli blu messi a disposizione da Metro srl con queste modalità:

dal 14 ottobre al 12 novembre; per i residenti (primo e secondo permesso categorie A1 – A2) sosta gratuita nei parcheggi a pagamento del centro storico, con possibilità di sosta anche nel parcheggio in struttura Cittadella mediante tessera elettronica (da richiedere a Metro srl), con obbligo di esposizione del permesso di accesso alla ZTL in maniera ben visibile sul veicolo; nei giorni di manifestazione la sosta sarà possibile negli stessi parcheggi in struttura anche per coloro che non sono in possesso della tessera elettronica. Sempre per i residenti con permesso A1 e A2 sarà possibile la sosta gratuita in tutti i parcheggi a pagamento a parcometro esterni al centro storico con obbligo di esposizione del permesso di accesso alla ZTL.

dal 28 ottobre al 4 novembre; per gli abbonati Metro sosta gratuita in tutti i parcheggi esterni al centro storico, con esclusione dei parcheggi in uso all’organizzazione della manifestazione, e delle aree di parcheggio poste a pagamento per i visitatori della manifestazione, con obbligo di esposizione dell’abbonamento in maniera ben visibile sul veicolo.

dal 30 ottobre al 3 novembre; per dimoranti o garage (permessi categorie A3 e A5) sosta gratuita nei parcheggi a pagamento del Centro storico, con possibilità di sosta anche nei parcheggi in struttura Cittadella e Mazzini, con obbligo di esposizione del permesso di accesso alla ZTL in maniera ben visibile sul veicolo.

dal 30 ottobre al 3 novembre; abbonati metro e residenti esterni al centro storico (categoria G1) e residenti con affaccio sulle aree poste a parcheggio a pagamento a servizio della manifestazione: l parcheggio di viale Giusti adiacente gli spalti delle Mura urbane, sarà a riservato gratuitamente ai residenti della zona con obbligo di esposizione dell’abbonamento in maniera ben visibile sul veicolo per gli abbonati Metro, o del permesso G1. Per tutti gli altri residenti che si affacciano sui aree di parcheggio a pagamento destinate alla manifestazione e che non hanno parcheggio privato, sarà possibile ottenere gratuitamente da Metro un tagliando per sostare nelle aree nella misura di un permesso per nucleo familiare.

PARCHEGGI A PAGAMENTO PER I VISITATORI – Metro srl mette a disposizione dei visitatori di Lucca Comics & Games ben tredici aree di parcheggio a pagamento per un totale di 6200 posti auto (circa 800 in più rispetto al 2019) e 250 camper al giorno: A Campo di Marte, B Pubblici Macelli, C Mercato ortofrutticolo, 4 Stazione, 5 Luporini (riservata ai camper), 6 Mazzini (110 posti riservati ai disabili) 7 Cimitero, 8 Palasport, 9 Tagliate, 10 Don Baroni, 11 piazza Aldo Moro, 12 San Concordio (scuola Collodi) , 13 Polo Fiere, quest’ultimo collegato con navetta al centro storico dalle 7:30 alle 20.30. I parcheggi saranno utilizzabili dal 30 ottobre al 3 novembre ad esclusione di una porzione del Don Baroni che il 30 ottobre sarà riservato al mercato del mercoledì. Il mercato di sabato 2 novembre è soppresso. L’autorizzazione di altre aree sosta camper private è all’esame dell’amministrazione Comunale.

È già aperta la prenotazione https://eventi.parcheggilucca.it/ dopo la registrazione sarà possibile prenotare il parcheggio prescelto fornendo la targa del veicolo e stampando un voucher dotato di QRcode che andrà presentata all’ingresso. Metro srl fornirà via email a tutti gli utenti le indicazioni stradali personalizzate per raggiungere i parcheggi. I prezzi saranno di 10 euro al giorno (8,50 euro con prenotazione on line) per le auto, 20 euro al giorno (18,50 on line) per i camper. Gli abbonamenti prevedono uno sconto progressivo all’aumentare dei giorni. Ad ogni acquisto – anche cumulativo – in prenotazione sono da aggiungere 1,50 euro quali commissioni di prevendita. Gli accessi ai parcheggi saranno consentiti dalle ore 6.30 di mattina fino alla mezzanotte, il pagamento giornaliero varrà fino alle 5.30 del giorno successivo.

PARCHEGGI ESTERNI RISERVATI AGLI OPERATORI – Dal 28 ottobre fino al 4 novembre saranno riservati ad uso esclusivo dell’organizzazione ed operatori di LC&G il parcheggio Carducci, Palatucci, i parcheggio di via Beato Pasi (sortita Cairoli) e quelli lungo lo stadio di viale Gramsci.

BIGLETTERIE E WELCOME DESK LC&G – Saranno collocati alla stazione ferroviaria, in piazza Risorgimento, via del Pallone, piazza Santa Maria; in via dei bacchettoni sarà presento solo un welcome desk.

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE – Durante i giorni della manifestazione il terminal autobus di piazzale Verdi verrà spostato al terminal Palatucci, il servizio biglietteria rimarrà negli uffici di piazzale Verdi, il servizio di trasporto pubblico locale nel centro storico sarà sospeso. La LAM BLU e la LAM ROSSA avranno nuove percorrenze esterne alle mura mentre la LAM VERDE sarà soppressa.

PARCHEGGI AUTOBUS TURISTICI – Con la chiusura del terminal “Palatucci” (destinato a parcheggio operatori e terminal del trasporto pubblico locale) il parcheggio degli autobus turistici sarà spostato lungo viale Luporini, a questo fine inoltre è stata richiesta la disponibilità delle aree della Motorizzazione Civile.

CHIUSURA SCUOLE – Su tutto il territorio comunale le scuole di ogni ordine e grado, private e pubbliche, saranno chiuse giovedì 31 ottobre e sabato 2 novembre. Mercoledì 30 ottobre saranno chiuse solamente le scuole del centro storico e l’Istituto Pertini.

PARCHEGGIO AL CIMITERO DI LUCCA – In Occasione e della ricorrenza della camme-morazione dei defunti, nei giorni 31 ottobre, 1 e 2 novembre, la parte anteriore del parcheggio del cimitero sarà riservata ai visitatori dello stesso con disco orario di due ore.

STAZIONE FERROVIARIA E TRENI – Per agevolare i viaggiatori che utilizzaranno il treno per raggiungere il Lucca Comics & Games 2019, saranno disposti specifici percorsi per raggiungere i binari. Per ovviare ai disagi connessi al rientro dei visitatori nelle ore del tardo pomeriggio e della sera, l’attesa per i treni sarà regolamentata e gestita all’esterno della Stazione ferroviaria. A tal proposito, un apposito piano per i treni prevede la seguente programmazione: dal binario 1 partiranno i treni diretti a Viareggio e dall’1 Est quelli per Aulla; dai binari 3 e 4 partiranno i treni con direzione Pisa mentre, dal 5 e dal 6 quelli per Firenze. I viaggiatori diretti a Firenze troveranno una specifica biglietteria in via Nottolini, strada che sarà disciplinata con il senso unico tra la rotatoria di via Squaglia e via Urbiciani. Anche il sottopasso della Stazione sarà chiuso al transito pedonale (fra San Concordio e piazzale Ricasoli) dalle ore 9:30 di giovedì 31 e diviso per consentire un maggior deflusso dei visitatori.

INFORMAZIONI PER I CITTADINI – Gli uffici turistici Metro srl saranno a disposizione per le informazioni generali (tutti i giorni dalle 9 alle 19) al tel. 0583 583150, l’URP del Comune di Lucca tel. 0583/442444- 442303. Per tutto quanto riguarda i parcheggi a pagamento tessere magnetiche e permessi residenti di accesso agli stessi Metro srl (da lunedì a venerdì ore 8.00-15.00, sabato 8.00-12.00) tel. 0583 492255. Per gli accessi alla ZTL, deroghe casi particolari Ufficio Immagine della Città, TPL e Mobilità tel. 0583 442596 (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 13.15 martedì e giovedì dalle ore 8.45 alle ore 17.45).

CANALE TELEGRAM – Per essere aggiornati in tempo reale su qualsiasi comunicazione o notizia di pubblica utilità è possibile iscriversi al canale ufficiale Telegram del Comune di Lucca. https://t.me/comunelucca Per iscriversi al al nuovo sistema di allertamento di Protezione Civile e Comune: www.comune.lucca.it/infopop

L'articolo Lucca Comics: i provvedimenti su traffico, parcheggio, tpl e scuole proviene da www.controradio.it.

Muore su barella al ps Lucca, per Asl era paziente terminale

Muore su barella al ps Lucca, per Asl era paziente terminale

Lucca, un paziente di 76 anni muore su una barella al Pronto Soccorso dell’ospedale mentre attendeva di essere visitato; per l’Asl il malato era terminale. Marchetti: “chiesto alla Regione di far avviare inchiesta interna”.

“La risposta della Asl sul caso del paziente deceduto in pronto soccorso all’ospedale San Luca di Lucca dopo ore di attesa per essere visitato non è accettabile, oltre che essere di cattivo gusto: il fatto di essere malati terminali non è un esimente, semmai anzi costituisce una aggravante rispetto alle circostanze che hanno portato alla scoperta del decesso da parte non dei sanitari dello spazio multifunzione dove era stata collocata la barella, bensì del figlio entrato fortuitamente per verificare le condizioni del papà. Ho già presentato un’interrogazione per chiedere alla Regione di avviare un’inchiesta intera e attivare un audit clinico”.

Lo ha detto il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale Maurizio Marchetti commentando la notizia, riportata da alcuni quotidiani locali, del 76enne morto, secondo quanto riferito nell’esposto presentato dal figlio ai carabinieri, su una barella all’interno delle sale multifunzionali del pronto soccorso dell’ospedale San Luca dove attendeva di essere visitato.

L’anziano, sul cui corpo è stata disposta l’autopsia, sarebbe arrivato nel nosocomio intorno alle 13 di venerdì 4 ottobre e dopo poco meno di quattro ore si sarebbe verificata la morte. Intanto l’Azienda Usl Toscana nord ovest in una nota precisa che: “L’accesso al servizio è avvenuto alle 13.32, l’uomo è stato quindi triagiato ed è stato accompagnato nella sala multifunzionale, cioè la sala interna, presidiata H24 da personale sanitario, dedicata ai pazienti in attesa di visita e di esami diagnostici. Si trattava di un paziente in condizioni terminali, una situazione ben conosciuta dai familiari, ma al momento dei primi accertamenti in ps il paziente appariva relativamente stabile”.

“Purtroppo – conclude – però, in pazienti di questo tipo un cambiamento repentino delle condizioni cliniche è sempre possibile e l’uomo, a seguito di un improvviso e rapido peggioramento, è andato in arresto cardiaco alle 16.56. Sono stati gli stessi medici del pronto soccorso di Lucca a richiedere subito il riscontro diagnostico”.

L'articolo Muore su barella al ps Lucca, per Asl era paziente terminale proviene da www.controradio.it.

Lucca: molotov contro portone scuola media

Lucca: molotov contro portone scuola media

Nella notte tra sabato e domenica una molotov è stata lanciata contro il portone della scuola media di Ponte a Moriano di Lucca. Nessun danno rilevante ma la Digos indaga.

L’episodio risalirebbe alla notte tra sabato e domenica. La bottiglia incendiaria con all’interno benzina è stata lanciata verso le 2.30. Subito sono intervenuti i Vigli del fuoco a seguito della segnalazione del principio di incendio nella scuola. Gli agenti hanno trovato sul retro della scuola un annerimento dovuto ad una fiammata.
I risultati del sopralluogo effettuato dalla polizia scientifica, hanno consentito di ricostruire  gli accadimenti avvenuti nella notte nella scuola media di Ponte a Moriano. La fiammata e stata causata dal lancio di una bottiglia incendiaria, i cui vetri erano sparsi per terra. L’atto non ha prodotto danni rilevanti ma solo l’annerimento di una parte del muro. La causa del principio di incendio, secondo i vigli, non è accidentale né fortuita.

L'articolo Lucca: molotov contro portone scuola media proviene da www.controradio.it.