Estremismo destra: Siena, intervengono artificieri

Estremismo destra: Siena, intervengono artificieri

Stanno intervenendo anche gli artificieri per le perquisizioni in corso nel senese per un’inchiesta su presunti appartenenti ad ambienti dell’estremismo di destra.

Da quanto appreso sarebbe stato trovato materiale esplosivo in uno dei luoghi visitati dagli investigatori della polizia, per questo è stato necessario l’intervento degli artificieri.

Sempre da quanto appreso le perquisizioni hanno riguardato case, uffici e magazzini nei comuni di Sovicille e Poggibonsi e nel centro di Siena.

L'articolo Estremismo destra: Siena, intervengono artificieri proviene da www.controradio.it.

Poggibonsi: perseguita moglie e minaccia farsi esplodere

Poggibonsi: perseguita moglie e minaccia farsi esplodere

Perseguitava e maltrattava la moglie anche davanti ai figli minori rifiutando la separazione. Succede a Poggibonsi (Siena). L’ultima minaccia è stata quella di farsi esplodere. Per questo un 45enne è stato raggiunto dalla misura cautelare del divieto di avvicinamento e di comunicazione con qualsiasi mezzo emessa dal gip di Siena.

Dalle indagini è emerso che le violenze andavano avanti da tempo e per questo la donna aveva deciso trasferirsi con i bambini. L’uomo continuava a perseguitarla con messaggi, chiamate e incursioni sul luogo di lavoro. La 36enne aveva infatti una piccola attività commerciale e, in una circostanza, il 45enne si era presentato al negozio brandendo un’ascia.  In quell’occasione aveva danneggiato una grata di protezione della vetrina, e solamente l’intervento parente della donna aveva impedito che ci fossero conseguenze peggiori.
Le minacce e i comportamenti dell’uomo sarebbero diventati sempre più aggressivi tanto da costringere la moglie a modificare le sue abitudini di vita, procurandole uno stato di persistente timore. Inoltre, circa 20 giorni fa quando l’uomo ha minacciato telefonicamente la moglie e i figli di raggiungerli nella loro casa per farsi esplodere. Allarmata, la donna ha chiamato la Polizia che ha raccolto la sua denuncia, attivando il ‘Codice Rosso’, con il successivo divieto di avvicinamento.

L'articolo Poggibonsi: perseguita moglie e minaccia farsi esplodere proviene da www.controradio.it.

Picchia moglie e suocera inferma, denunciato a Poggibonsi

Picchia moglie e suocera inferma, denunciato a Poggibonsi

Percosse alla moglie e anche alla suocera, una donna in sedia a rotelle: così un uomo di 63 anni, disoccupato, è stato denunciato dai carabinieri a Poggibonsi (Siena).

Ieri i militari della stazione dell’Arma, a conclusione di un’indagine scaturita a seguito di una querela presentata dalla moglie, un’operaia di 60 anni, hanno denunciato l’uomo per maltrattamenti in famiglia e percosse. Secondo quanto ricostruito, il marito dal mese di agosto avrebbe maltrattato e colpito più volte la donna e la madre di questa, un’anziana di 89 anni, culminate in un’aggressione in cui dopo aver percosso e trascinato con violenza per il collo la stessa anziana, seduta sulla sedia a rotelle, picchiava e spintonava la moglie che pure tentava di ricondurlo alla calma.

Nella circostanza entrambe le donne hanno riportato lesioni e sono state curate in ospedale. L’89enne è stata poi affidata ai servizi sociali mentre alla 60enne è stato consigliato di rivolgersi a un centro antiviolenza e poi è stata temporaneamente ospitata nell’abitazione di un’amica.

L'articolo Picchia moglie e suocera inferma, denunciato a Poggibonsi proviene da www.controradio.it.

Toscana, scoperto evasore totale da Guardia di Finanza

Toscana, scoperto evasore totale da Guardia di Finanza

Sono circa 250mila euro di ricavi in cinque anni, dal 2013 al 2017, non dichiarati al fisco da un 50enne residente a Poggibonsi (Siena).

E’ quanto accertato dalla Guardi di Finanza di Siena che ha scoperto un evasore totale, un 50enne residente a Poggibonsi (Siena) e operante nel settore della compravendita e riparazione di automezzi usati.
L’uomo, risultato essere completamente sconosciuto al fisco, era già stato denunciato per gestione non autorizzata di rifiuti dopo che le fiamme gialle avevano rinvenuto nell’area di proprietà della ditta numerose carcasse di auto e pezzi vari in evidente stato di abbandono e degrado altamente nocivi per l’ambiente.
Dopo la denuncia i finanzieri hanno avviato l’attività ispettiva che ha portato a smascherare l’evasione totale da parte dell’imprenditore valdelsano.

L'articolo Toscana, scoperto evasore totale da Guardia di Finanza proviene da www.controradio.it.