Indagini su rapina a Prato, tra gli arrestati un carabiniere

Indagini su rapina a Prato, tra gli arrestati un carabiniere

Un carabiniere è stato arrestato dai suoi colleghi di Prato nell’ambito di un’indagine su una rapina in casa, ai danni di una famiglia cinese, avvenuta a maggio scorso nella città toscana. Nei confronti del militare e di altre due persone stamani è stata eseguita una misura di custodia cautelare in carcere disposta in seguito a un’indagine coordinata dalla procura di Prato.

In particolare i tre sarebbero accusati di aver ideato e fatto da basisti per il colpo. Altre tre persone, accusate di essere gli autori materiali della rapina, erano state arrestate a luglio.

La rapina fu messa a segno da tre persone che per entrare nell’abitazione si finsero carabinieri. Estratta un’arma, rivelatasi poi giocattolo, minacciarono una donna, riuscendo quindi a fuggire portandosi via 11.000 euro in contanti.

I tre arrestati a luglio sono italiani, originari della Campania. Insieme al carabiniere oggi sono stati arrestati due venditori di frutta. Le indagini sulla rapina sono state condotte dai carabinieri del nucleo investigativo di Prato.

L'articolo Indagini su rapina a Prato, tra gli arrestati un carabiniere proviene da www.controradio.it.

Maltempo: sopralluogo assessore Toscana a Casalguidi

Maltempo: sopralluogo assessore Toscana a Casalguidi

Sopralluogo questa mattina dell’assessore toscano Federica Fratoni a Casalguidi, nel comune di Serravalle Pistoiese, all’indomani del maltempo che ieri ha colpito in particolare il Pistoiese, oltre alla provincia di Prato e a parte di quella fiorentina. In particolare a Casalguidi si sono verificati allagamenti dovuti al tombamento del rio Casale che ha esondato inducendo anche una rottura arginale.

Al sopralluogo hanno preso parte anche l’amministrazione comunale, i consiglieri regionali Marco Niccolai e Maurizio Marchetti e il presidente dell’Assemblea Toscana Eugenio Giani. Fratoni ha motivato la sua visita “per verificare l’entità della situazione che si è venuta a creare.

I tecnici del Genio civile sono al lavoro già da ieri per recuperare nei tempi più rapidi possibile”. Fratoni ha poi ricordato che se per il maltempo di ieri “l’episodio più importante si è verificato a Serravalle”, sono stati interessati anche “altri territori della Toscana.

Da parte sua la Regione, attingendo alle risorse del Documento operativo difesa del suolo, realizzerà le progettazioni delle opere per la messa in sicurezza idraulica, in particolare per gli interventi sui tratti tombati che ieri sono stati all’origine dei danni causati dal maltempo”.

Tra gli altri colpiti dal maltempo di ieri ci sono Campi Bisenzio, Montemurlo, Larciano e Monsummano Terme. A Serravalle il genio civile già ieri pomeriggio è intervenuto in somma urgenza sul rio Casale per riparare la rottura arginale con lavori che, salvo impedimenti dovuti alle condizioni meteo, proseguiranno per tutta la settimana. Oggi in corso in zona verifiche e stime dei danni sia sul tessuto idraulico sia sul patrimonio pubblico e privato.

L'articolo Maltempo: sopralluogo assessore Toscana a Casalguidi proviene da www.controradio.it.

Prato, precipitazioni record: a novembre piovuto quanto primi 6 mesi 2019

Prato, precipitazioni record: a novembre piovuto quanto primi 6 mesi 2019

E’ una situazione meteo eccezionale quella che in questo autunno sta investendo la città di Prato e gran parte della Toscana.

Solo nelle ultime 24 ore, si spiega dal Comune di Prato, sono caduti 33,6 mm di pioggia, con un picco alle 11.45 di questa mattina, quando in un solo quarto d’ora sono caduti 11 mm di pioggia.  Complessivamente poi, si legge nella nota “nel solo mese di novembre è piovuto intensamente per 23 giorni su 30 con 323 millimetri d’acqua. Nel 2018 il mese più piovoso fu marzo, ma con “soli” 190 mm di accumulo”.

Le piogge “continue e intense hanno interessato anche altri territori toscani, facendo salire il livello dei fiumi, che faticano ad assorbire le abbandonanti precipitazioni dell’ultimo mese. E’ questa la causa della piena del Bisenzio, che stamani ha raggiunto il primo livello di guardia, e dell’Ombrone che nelle ore precedenti è stato ‘osservato speciale’ per i livelli sempre in crescita fino a una normalizzazione nel pomeriggio”.

La Protezione civile di Prato, precisa il sindaco Matteo Biffoni, “è sempre stata pronta negli interventi richiesti, riuscendo a riaprire in tempo record strade e sottopassi allagati. Il monitoraggio è continuo e il sistema di intervento è funzionato in modo puntuale. Voglio ringraziare” -conclude il primo cittadino-” tutto il personale e tutti i volontari perché in queste settimane hanno mostrato ancora una volta professionalità, impegno e amore per la propria città”.

 

 

 

L’articolo Prato, precipitazioni record: a novembre piovuto quanto primi 6 mesi 2019 proviene da www.controradio.it.

Prato, precipitazioni record: a novembre piovuto quanto primi 6 mesi 2019

Prato, precipitazioni record: a novembre piovuto quanto primi 6 mesi 2019

E’ una situazione meteo eccezionale quella che in questo autunno sta investendo la città di Prato e gran parte della Toscana.

Solo nelle ultime 24 ore, si spiega dal Comune di Prato, sono caduti 33,6 mm di pioggia, con un picco alle 11.45 di questa mattina, quando in un solo quarto d’ora sono caduti 11 mm di pioggia.  Complessivamente poi, si legge nella nota “nel solo mese di novembre è piovuto intensamente per 23 giorni su 30 con 323 millimetri d’acqua. Nel 2018 il mese più piovoso fu marzo, ma con “soli” 190 mm di accumulo”.

Le piogge “continue e intense hanno interessato anche altri territori toscani, facendo salire il livello dei fiumi, che faticano ad assorbire le abbandonanti precipitazioni dell’ultimo mese. E’ questa la causa della piena del Bisenzio, che stamani ha raggiunto il primo livello di guardia, e dell’Ombrone che nelle ore precedenti è stato ‘osservato speciale’ per i livelli sempre in crescita fino a una normalizzazione nel pomeriggio”.

La Protezione civile di Prato, precisa il sindaco Matteo Biffoni, “è sempre stata pronta negli interventi richiesti, riuscendo a riaprire in tempo record strade e sottopassi allagati. Il monitoraggio è continuo e il sistema di intervento è funzionato in modo puntuale. Voglio ringraziare” -conclude il primo cittadino-” tutto il personale e tutti i volontari perché in queste settimane hanno mostrato ancora una volta professionalità, impegno e amore per la propria città”.

 

 

 

L'articolo Prato, precipitazioni record: a novembre piovuto quanto primi 6 mesi 2019 proviene da www.controradio.it.

Scoperta banda furti in casa, 4 misure cautelari

Scoperta banda furti in casa, 4 misure cautelari

I carabinieri di Prato hanno sgominato una banda ritenuta responsabile di furti in abitazione nelle province di Pistoia, Pisa, Prato e Firenze. Le indagini, coordinate dalla magistratura pistoiese, hanno portato alla notifica di due misure di custodia cautelare in carcere e due obblighi di dimora, destinatari tutti uomini di origine albanese domiciliati a Prato e a Monsummano Terme, età tra i 25 e i 35 anni.

Almeno otto i furti addebitati alla banda, operati tra febbraio e luglio scorsi, con bottini di preziosi – tra cui orologi Rolex e diamanti-, contanti e auto rubate alle vittime. Tra i quattro destinatari delle misure anche due fratelli.

L'articolo Scoperta banda furti in casa, 4 misure cautelari proviene da www.controradio.it.