Club Tenco presenta “Una canzone perché”

Club Tenco presenta “Una canzone perché”

Il Club Tenco e la Scuola di musica di Scandicci presentano il corso “Una canzone perché”. Sabato 2 aprile: laboratori di songwriting, arrangiamento e tecniche di produzione per nuovi cantautori, strumentisti e band.

Nell’ambito del progetto “Parole e Musica”, nato dalla collaborazione fra il Premio Tenco, il Comune di Scandicci e la Scuola di Musica di Scandicci, prende il via “Una canzone perché”, un percorso formativo rivolto a giovani autori, strumentisti e band che prevede laboratori di songwriting, arrangiamento e tecniche di produzione tenuti da docenti professionisti del settore con il contributo del Rotary Club di Scandicci e Powersoft, patrocinato dalla Città Metropolitana di Firenze.

I laboratori saranno presentati sabato 2 aprile alle 15.30 presso la sede della Scuola di Musica di Scandicci, (in via del Padule 34), alla presenza del coordinatore Enzo Cavalli e dei docenti Vincenzo Costantino “Cinaski”, poeta, scrittore, docente Cpm Milano, Marco Gallenga, violinista e musicologo, dottorando all’Università di Firenze in Storia della musica, Emanuele Fontana, musicista e compositore (con collaborazioni con Articolo 31, Gianni Morandi, Noemi e Mina, Francesco Cherubini…) e Riccardo Mori, musicista, compositore e cantautore con collaborazioni con Vasco Rossi.

“La scena musicale italiana contemporanea è densa di nuova creatività, e la scrittura di canzoni è una delle attività che maggiormente interessa i giovani autori – dice l’assessora alla Cultura Claudia Sereni – Pochissime sono però le proposte formative in grado di offrire percorsi di grande qualità accessibili a tutti. Per questo motivo il Comune di Scandicci sta tessendo dal 2019 una fitta rete di collaborazione con il mitico Club Tenco, affinchè anche la nostra Scuola di Musica comunale possa collocarsi tra le grandi occasioni italiane di formazione in questo ambito. Scrivere musica significa molte cose, così insieme al corso quotidiano che sarà sostenuto da maestri del territorio, avremo l’occasione di ospitare i grandi maestri del direttivo del Tenco, per seminari aperti non solo ai corsisti, ma anche al mondo degli appassionati e ai ragazzi delle nostre scuole.”

L’avvio del progetto risale alla scorsa estate con il primo appuntamento de “Il Tenco ascolta”, format itinerante del Club Tenco che invita ad esibirsi dal vivo i nuovi cantautori ritenuti più interessanti, tra le centinaia che ogni anno inviano il proprio materiale al Club presieduto da Sergio Staino.

Oltre al laboratorio “Una canzone perché”, che partirà dalla prossima primavera, il progetto prevede workshop e incontri con i grandi cantautori del panorama italiano rivolti anche agli allievi delle scuole del territorio e a tutti gli interessati.

Ingresso alla presentazione su prenotazione: 329.1288095, segreteria@scuolamusicascandicci.it

L'articolo Club Tenco presenta “Una canzone perché” da www.controradio.it.