Calabria Coast To Coast – 3>10 Agosto, 8giorni/7notti

Calabria Coast To Coast – 3>10 Agosto, 8giorni/7notti

Dalla ‘Costa degli Dei’ alla ‘Costa degli Aranci’ della Calabria, due delle riviere più belle d’Italia separate, nel punto più stretto della penisola italica, da un istmo che, secondo le più recenti esegesi dell’Odissea, Omero descrive come il percorso attraverso il quale Ulisse, a piedi dopo il naufragio e guidato da Nausicaa, arrivò alla città dei Feaci, situata sullo spartiacque fra i due mari e identificata nell’odierna Tiriolo, presso Catanzaro, da cui poi ripartirà per il suo ritorno a Itaca.

Questo è un viaggio che vi porterà a passare giornate sulle spiagge della Calabria del Tirreno meridionale e dello Ionio, due mari vicini ma diversi, non solo nei colori, azzurro il Tirreno e blu intenso lo Ionio, ma anche per le diverse culture delle genti che ci vivono.

Ma il viaggio dà anche la possibilità di passare serate in libertà in borghi marini, considerati
perle dell’Italia più bella, invidiatissimi dagli stranieri e celebri in tutto il mondo: Pizzo, Tropea, Scilla, Chianalea, Le Castella, Caminia; ma anche in città che costruite a mezza costa per difendersi dai Saraceni, offrono un panorama mozzafiato verso il mare, come Badolato, Gerace, e Amantea.

Durante il viaggio non poteva mancare la visita al Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria, per poter ammirare con commozione i Bronzi di Riace, la Testa del Filosofo, e tutte le altre sculture d’epoca greca, recuperate nel mare Ionio.

Il viaggio è in compagnia di Gimmy Tranquillo che appartiene ad una delle famiglie più antiche di Pizzo Calabro.

INFO: http://tdsgruppi.net/iscrizione/nuovaiscrizione.aspx?iniziativaId=149

PROGRAMMA:

L'articolo Calabria Coast To Coast – 3>10 Agosto, 8giorni/7notti proviene da www.controradio.it.

Rientrato il gruppo del Western Dream 5. Ultima edizione del ‘classico’ viaggio del Controradio Club?

Rientrato il gruppo del Western Dream 5. Ultima edizione del ‘classico’ viaggio del Controradio Club?

?Firenze, domenica 1° settembre sono rientrato alla base insieme ai viaggiatori del Controradio Club del Western Dream, ed anche quest’anno alla fine di questo itinerario che, nell’estate del 2015, è stato il primo viaggio mai organizzato dal club, i viaggiatori mi hanno reso partecipe con entusiasmo la loro soddisfazione per un viaggio, a dir loro, ben studiato ed organizzato.

E dire che il Western Dream non era partito proprio benissimo, la cancellazione del volo di trasferimento da Firenze a Parigi infatti, aveva provocato non solo l’inevitabile perdita di una giornata di permanenza a Los Angeles, ma anche l’allungamento del viaggio stesso, che era praticamente durato due giorni. Ma questo non ha assolutamente intaccato l’entusiasmo dei viaggiatori, quelli che ho visto arrivare a LAX non erano persone fiaccate dalle disavventure pronte a piangersi addosso, ma un gruppo ben affiatato di viaggiatori pronti a recuperare il tempo perduto.

Gruppo affiatato dicevo, eh sì, forse perché avendo condiviso alcune disavventure insieme, questi viaggiatori, sono arrivati a LA con conoscenza reciproca, rispetto e spirito di gruppo, difficilmente riscontrabili in persone che hanno semplicemente fatto insieme un volo aereo. E questo è sicuramente un plus per l’atmosfera e la buona riuscita di un tour.

Naturalmente ho dovuto ridisegnare il programma di LA del Western Dream, ma partendo subito con un city tour ‘al contrario’: dall’aeroporto subito a Santa Monica e poi Beverly Hills e Hollywood, ed integrandolo con un altro paio d’ore di visita a Downtown e dintorni la mattina presto, prima dell partenza per l’On The Road, riuscivo a far visitare quasi tutti i Must-see di Los Angeles.


Trasmissione del 23/09/2019, On the Road
Dopo LA si parte On The Road attraverso il Deserto del Mojave, fermandosi alla Ghost Town di Calico, per visitare la città un tempo abbandonata ed ora replica abbastanza credibile di una piccola città mineraria del west, proseguimento per Newberry Springs dove si trova il diner/motel della Route 66 che fu usato come set per il film Bagdad Café. Questo viene considerato tra gli stop più suggestivi del viaggio, dove in un posto autentico si può apprezzare uno spaccato di storia americana reso ancora più emozionante dalla ‘mia madre americana’, Andree Pruett che con la sua presenza rende la visita veramente speciale.


Trasmissione del 24/09/2019, Grand Canyon
Dopo la sosta notturna a Laughlin si riparte per la visita di Seligman ufficialmente dichiarata “Birthplace of Historic Route 66”  per poi salire fino al  Grand Canyon. Al Grand Canyon non ci limitiamo a guardare il panorama dalle piazzole, da cui si gode già di una vista incredibile, ma scendiamo giù per un tratto di lunghezza compatibile con le nostre possibilità fisiche e, dopo essere risaliti, camminiamo sul ‘rim’ per circa 4 km, apprezzando tutti i cambiamenti di prospettiva e di colore determinati dal calare del sole, ed al Grand Canyon noi, ci rimaniamo fino al tramonto.


Trasmissione del 26/08/2019, Monument Valley
“Una giornata assolutamente piena dal punto di vista oculare”, così il viaggiatore Massimo descrive questa giornata nella quale, visitiamo Monument Valley, Lago Powell e Horseshoe Bend sul fiume Colorado. Tornando dal pranzo preparato dai Navajos nella Monument Valley, proprio all’ombra di una delle ‘mesa’ che la caratterizzano, la nostra guida Navajo inizia a cantare nella sua lingua, mentre viaggiamo sui gipponi, e qualcuno si commuove.


Trasmissione del 27/08/2019, Bryce Canyon
Il piatto forte di oggi è Bryce Canyon, Bryce è indescrivibile, bisogna esserci perché foto e video non riescono a dare l’idea della sua bellezza, e noi non solo ci siamo ma scendiamo sul fondo del canyon per poi risalire, su un sentiero di 3,5 che ci porta da 2435 metri giù a 2258 per poi risalire, numeri che non sarebbero niente di speciale se non fosse per l’altitudine e per il caldo torrido. Nessun problema, ci mettiamo quasi due ore, ma tutti quelli che sono scesi risalgono in sicurezza, anzi qualcuno si lamenta del fatto che li ho spaventati un po’ troppo sulla difficolta della scarpinata, but… better safe than sorry!


Trasmissione del 29/08/2019, Las Vegas
E poi arriviamo a Las Vegas, dove dopo aver dato tutte le informazioni, aver fatto un giro orientativo della ‘Strip’, arrivando in autobus, ed un giro a piedi negli Hotel&Casino vicino al nostro Luxor, lascio ai viaggiatori un intero giorno e notte liberi di vivere questo incredibile posto a proprio piacimento.


Trasmissione del 30/08/2019, The End of the Trail
Il Western Dream continua, ma fa troppo caldo per andare in Death Valley, 120 °F circa 49 °C, e l’autobus potrebbe avere dei guasti meccanici viaggiando per quattro o cinque ore a quella temperatura, proseguiamo quindi toccando Baker, Barstow, Bakerfield e Monterey, per poi arrivare a San Francisco, dove però finisce il viaggio ‘on the road’, siamo infatti ‘at the end of the trail’, ed anche se mancano ancora tre giorni alla fine del viaggio vero e proprio a San Francisco il gruppo si sfalda, dopo l’ultima cena insieme la sera dell’arrivo, e la visita di Alcatraz del giorno dopo, i viaggiatori iniziano a separarsi in piccoli gruppi per andare a scoprire i vari angoli della città a seconda dei propri gusti personali. Ma è proprio questo uno dei cardini dei viaggi del Controradio Club, dove possibile dare ai viaggiatori tutti le informazioni necessarie e lasciarli andare per scoprire e capire i luoghi che si stanno visitando in prima persona.


Video del 24/08/2019, Monument Valley, Canto Navajo
Questa era la quinta edizione del Western Dream, che ha avuto in questi anni un successo che era inimmaginabile nel 2015, quando lo lanciammo per la prima volta, ma forse questa potrebbe essere stata l’ultima edizione… o forse no! Sta a voi dirlo, perché gli itinerari dei viaggi del Controradio Club vengono proposti a seconda delle richieste dei soci.

Ringrazio questo gruppo di viaggiatori del Controradio Club che durante il viaggio mi ha dimostrato tanto affetto e che, con i loro complimenti, hanno innalzato il livello del mio Ego, da cui sarà bene scenda il prima possibile, anche per la salute mentale dei miei colleghi di Controradio.
Buona Giornata! E Buona Fortuna!
Gimmy Tranquillo

Itinerario: http://tdsgruppi.net/docs/programma_iniziativa_120.pdf

Leggi anche l’articolo sul primo viaggio in Casnada del Controradio Club: https://www.controradio.it/grande-successo-per-il-primo-viaggio-in-canada-del-controradio-club/

L'articolo Rientrato il gruppo del Western Dream 5. Ultima edizione del ‘classico’ viaggio del Controradio Club? proviene da www.controradio.it.