Siena: Raccolta fondi per centro disabili, Ampugnano

Siena: Raccolta fondi per centro disabili, Ampugnano

Una raccolta fondi per abbattere le barriere architettoniche in un immobile e farne uno spazio polivalente per percorsi di socializzazione e integrazione sociale per disabili

E’ quanto realizzato dagli abitanti di Ampugnano, piccolo centro del Senese, dove la sezione soci Coop di Siena e l’associazione Le Bollicine che si occupa da 30 anni di reinserimento di persone disabili, hanno attivato la campagna di crowdfunding della Fondazione Il Cuore si scioglie.

“L’obiettivo – ha detto Giampiero Pacchierotti presidente soci Coop di Siena – è quello di dare vita ad una realtà dove fare incontri ed attività, dove si possano sviluppare progetti condivisi e inclusivi per le persone con disabilità e per gli abitanti del piccolo borgo”.

La raccolta fondi mira ad abbattere le barriere architettoniche in un immobile e farne uno spazio polivalente per percorsi di socializzazione e integrazione sociale per disabili. “Il circolo – ha aggiunto la presidente dell’associazione Le Bollicine Paola Bisconti – vuole essere un’opportunità per la riattivazione di percorsi e opportunità che l’emergenza Covid ha sospeso. La pandemia ha fatto emergere nuovi bisogni e nuove forme di fragilità e vulnerabilità nelle persone con disabilità, che hanno subito una cessazione delle relazioni sociali presenti”. Obiettivo della raccolta, quello di realizzare un luogo di incontro per le persone con disabilità e per gli abitanti del paese, dove si possano sviluppare progetti condivisi e inclusivi.

L'articolo Siena: Raccolta fondi per centro disabili, Ampugnano proviene da www.controradio.it.