Coronavirus in Toscana: 373 nuovi casi e 9.287 le persone al momento positive. Dieci decessi

Coronavirus in Toscana: 373 nuovi casi e 9.287 le persone al momento positive. Dieci decessi

I ricoveri sono 757 (13 in più rispetto a ieri), di cui 101 in terapia intensiva (5 in più). I dati odierni dell’epidemia di Coronavirus in Toscana

Sono 373 nuovi casi di Coronavirus in Toscana emersi nelle ultime ventiquattro ore: 370 confermati con tampone molecolare e tre con test rapido antigenico (144 nell’Asl Centro, 156 nella Nord Ovest, 73 nella Sud est). I positivi verificati in tutta la regione da quando un anno fa, a fine gennaio 2020, è iniziata l’emergenza sanitaria salgono dunque a 134.829; ma solo 9.287 (l’1,2 per cento in più rispetto a ieri) lo sono in questo momento: 121.330, il 90 per cento, sono nel frattempo guariti e 4.212 deceduti.

I dati relativi all’andamento dell’epidemia di Coronavirus in Toscana nella regione sono quelli inviati oggi a mezzogiorno sulla base delle richieste della Protezione civile nazionale. I nuovi casi sono lo 0,3 per cento in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2 per cento. Rispetto alla precedente rilevazione sono stati eseguiti 5.606 tamponi molecolari e 1.801 tamponi antigenici rapidi. Di questi il 5 per cento è risultato positivo. Escludendo i tamponi di controllo sono 3.854 le persone testate, di cui il 9,7 per cento è risultato positivo. I ricoveri sono 757 (13 in più rispetto a ieri), di cui 101 in terapia intensiva (5 in più). Dieci sono i nuovi decessi: 5 uomini e 5 donne con un’età media di 84,4 anni.

Quanto alla campagna vaccinale anti-Covid in corso, iniziata il 27 dicembre 2020, a mezzogiorno di oggi erano 121.328 le dosi finora somministrate, 3.077 in più rispetto a ieri (+2,6%). La vaccinazioni proseguiranno per l’intera giornata. Già con i dati comunque di mezzogiorno la Toscana è quinta in Italia quanto ad utilizzo dei vaccini consegnati: sono state infatti somministrate il 90,7 per cento delle 133.840 dosi consegnante, per un tasso di vaccinazioni effettuate di 3.259 per 100mila abitanti (la media italiana è 3.258).

L’età media dei 373 nuovi positivi di oggi è di circa 46 anni circa: il 13 per cento ha meno di 20 anni, il 24 per cento tra 20 e 39, il 39 per cento tra 40 e 59, il 18 per cento tra 60 e 79, mentre il 6 per cento ne ha 80 o più.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (370 confermati con tampone molecolare e 3 da test rapido antigenico). Dall’inizio dell’emergenza sanitaria salgono a 37.460 i casi complessivamente registrati ad oggi a Firenze (52 in più rispetto a ieri), 11.420 a Prato (37 in più), 11.471 a Pistoia (51 in più), 8.533 a Massa Carrara (32 in più), 13.833 a Lucca (35 in più), 18.144 a Pisa (49 in più), 10.419 a Livorno (44 in più), 12.185 ad Arezzo (37 in più), 6.255 a Siena (23 in più), 4.554 a Grosseto (13 in più). A questi si aggiungono 555 casi positivi notificati in Toscana ma di residenti in altre regioni.

La Toscana si trova al tredicesimo posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 3.622 positivi per 100 mila abitanti (la media italiana ruota attorno a 4.238, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 4.424 casi per 100 mila abitanti, Massa Carrara con 4.400, Pisa con 4.296, mentre la più bassa è Grosseto con 2.063.

Complessivamente ci sono in questo momento 8.530 persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano addirittura prive di sintomi (99 in più rispetto a ieri, più 1,2%). Sono 20.135 (392 in più rispetto a ieri, più 2%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (6.601 nei territori dell’Asl Centro, 7.827 nella Nord Ovest, 5.707 nella Sud Est).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid salgono oggi a 757 (13 in più rispetto a ieri, più 1,7%), di cui 101 in terapia intensiva (5 in più rispetto a ieri, più 5,2%). Crescono anche le persone guarite: 251 in più nelle ultime ventiquattro ore, più 0,2 per cento, che portano appunto il totale a 121.330. Di questi 121.044 lo sono a tutti gli effetti (234 in più rispetto a ieri, più 0,2%): si tratta delle cosiddette guarigioni virali, certificate con tampone negativo. Altri 286 (251 in più rispetto a ieri, più 0,2%) lo sono invece solo clinicamente per adesso, ovvero sono divenuti asintomatici dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione

Dei dieci decessi si oggi (cinque uomini e cinque donne), quattro morti riguardano persone che risiedevano nella Città metropolitana di Firenze, una nella provincia di Livorno, due ad Arezzo, due a Siena e una a Grosseto.

Dei 4212 deceduti dall’inizio della pandemia, 1.418 hanno interessato Firenze, 287 Prato, 305 Pistoia, 426 Massa Carrara, 403 Lucca, 491 Pisa, 299 Livorno, 253 Arezzo, 164 Siena e 107 Grosseto, mentre 59 persone sono morte sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano per Covid-19 (numero di deceduti per popolazione residente) è di 113,1 per 100 mila residenti contro 146,9 della media italiana. La Toscana è undicesima in questa classifica. Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (219,7 per 100 mila), seguita da Firenze (141,2 per 100 mila) e Pisa (116,3). Il tasso più basso si registra a Grosseto (48,5 per 100 mila residenti).

L'articolo Coronavirus in Toscana: 373 nuovi casi e 9.287 le persone al momento positive. Dieci decessi proviene da www.controradio.it.

Jacopo Melio nuovamente ricoverato per Covid-19

Jacopo Melio nuovamente ricoverato per Covid-19

Firenze, nuovamente ricoverato all’ospedale San Giuseppe di Empoli a causa del Coronavirus Jacopo Melio, consigliere regionale, attivista per i diritti delle persone diversamente abili e campione di preferenze del Pd alle ultime elezioni regionali in Toscana.

Ne dà notizia lo stesso Jacopo Melio attraverso la sua pagina ufficiale Facebook: “Da mercoledì sono in ospedale – sottolinea – Faranno esami e accertamenti per capire alcune cose legate ai sintomi del Covid, che continuano ad essere forti, e ad una perdita di peso importante che dovrò tenere sotto controllo e recuperare il prima possibile, ritornando a mangiare cibo normale, dato che al momento è più di un mese che vado avanti soltanto a integratori liquidi, a causa della tosse e di problemi di deglutizione”.

“Ci vorrà tempo e pazienza per recuperare ciò che ho perso – aggiunge -. E io mi sento molto Peter Griffin quando, di punto in bianco, si dimentica addirittura come ci si mette seduti. Ma lo recupereremo e tutto questo finirà, prima o poi, al di là delle cicatrici che potranno rimanere”. Melio ringrazia i medici del San Giuseppe “perché mi stanno seguendo in queste montagne russe faticose in modo attento, premuroso e professionale”. ⠀

“Un abbraccio, e fate a modino, che è una brutta bestia e dobbiamo vincere noi”.

L'articolo Jacopo Melio nuovamente ricoverato per Covid-19 proviene da www.controradio.it.

Coronavirus in Toscana: 603 nuovi casi, età media 44 anni. 22 decessi

Coronavirus in Toscana: 603 nuovi casi, età media 44 anni. 22 decessi

Firenze, in Toscana sono 133.946 i casi di positività al Coronavirus, 603 in più rispetto a ieri (589 confermati con tampone molecolare e 14 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,4% e raggiungono quota 120.669 (90,1% dei casi totali).

Oggi sono stati eseguiti 9.948 tamponi molecolari e 5.909 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,8% è risultato positivo. Sono invece 6.994 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l’8,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 9.083, +0,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 743 (16 in meno rispetto a ieri), di cui 95 in terapia intensiva (5 in meno). Purtroppo, oggi si registrano 22 nuovi decessi: 11 uomini e 11 donne con un’età media di 83,5 anni. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia di Coronavirus in regione.

Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 113.636 vaccinazioni, 6.138 in più rispetto a ieri (+5,7%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l’intera giornata. La Toscana è la 4° regione per % di dosi somministrate su quelle consegnate (l’84,9% delle 133.840 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 3.052 per 100mila abitanti (media italiana: 3.009 per 100mila).

L’età media dei 603 nuovi positivi odierni è di 44 anni circa (il 19% ha meno di 20 anni, il 24% tra 20 e 39 anni, il 31% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, l’8% ha 80 anni o più).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (589 confermati con tampone molecolare e 14 da test rapido antigenico). Sono 37.247 i casi complessivi ad oggi a Firenze (206 in più rispetto a ieri), 11.343 a Prato (55 in più), 11.371 a Pistoia (40 in più), 8.485 a Massa (46 in più), 13.745 a Lucca (41 in più), 18.056 a Pisa (54 in più), 10.342 a Livorno (82 in più), 12.074 ad Arezzo (22 in più), 6.198 a Siena (31 in più), 4.530 a Grosseto (26 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 314 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 210 nella Nord Ovest, 79 nella Sud est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 3.598 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 4.198 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 4.394 casi x100.000 abitanti, Massa Carrara con 4.375, Pisa con 4.276, la più bassa Grosseto con 2.052.
Complessivamente, 8.340 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (97 in più rispetto a ieri, più 1,2%).
Sono 19.143 (357 in più rispetto a ieri, più 1,9%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 6.410, Nord Ovest 7.147, Sud Est 5.586).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 743 (16 in meno rispetto a ieri, meno 2,1%), 95 in terapia intensiva (5 in meno rispetto a ieri, meno 5%).
Le persone complessivamente guarite sono 120.669 (500 in più rispetto a ieri, più 0,4%): 269 persone clinicamente guarite (16 in più rispetto a ieri, più 6,3%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 120.400 (484 in più rispetto a ieri, più 0,4%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Purtroppo, oggi si registrano 22 nuovi decessi: 11 uomini e 11 donne con un’età media di 83,5 anni.

Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 8 a Firenze, 1 a Prato, 6 a Massa Carrara, 3 a Lucca, 1 a Pisa, 2 a Arezzo, 1 a Siena.

Sono 4.194 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 1.410 a Firenze, 287 a Prato, 305 a Pistoia, 426 a Massa Carrara, 403 a Lucca, 491 a Pisa, 298 a Livorno, 248 ad Arezzo, 161 a Siena, 106 a Grosseto, 59 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 112,7 x100.000 residenti contro il 145,8 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (219,7 x100.000), Firenze (140,4 x100.000) e Pisa (116,3 x100.000), il più basso a Grosseto (48,0 x100.000).

L'articolo Coronavirus in Toscana: 603 nuovi casi, età media 44 anni. 22 decessi proviene da www.controradio.it.

Coronavirus in Toscana: 603 nuovi casi, età media 44 anni. 22 decessi

Coronavirus in Toscana: 603 nuovi casi, età media 44 anni. 22 decessi

Firenze, in Toscana sono 133.946 i casi di positività al Coronavirus, 603 in più rispetto a ieri (589 confermati con tampone molecolare e 14 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,4% e raggiungono quota 120.669 (90,1% dei casi totali).

Oggi sono stati eseguiti 9.948 tamponi molecolari e 5.909 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,8% è risultato positivo. Sono invece 6.994 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l’8,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 9.083, +0,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 743 (16 in meno rispetto a ieri), di cui 95 in terapia intensiva (5 in meno). Purtroppo, oggi si registrano 22 nuovi decessi: 11 uomini e 11 donne con un’età media di 83,5 anni. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia di Coronavirus in regione.

Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 113.636 vaccinazioni, 6.138 in più rispetto a ieri (+5,7%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l’intera giornata. La Toscana è la 4° regione per % di dosi somministrate su quelle consegnate (l’84,9% delle 133.840 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 3.052 per 100mila abitanti (media italiana: 3.009 per 100mila).

L’età media dei 603 nuovi positivi odierni è di 44 anni circa (il 19% ha meno di 20 anni, il 24% tra 20 e 39 anni, il 31% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, l’8% ha 80 anni o più).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (589 confermati con tampone molecolare e 14 da test rapido antigenico). Sono 37.247 i casi complessivi ad oggi a Firenze (206 in più rispetto a ieri), 11.343 a Prato (55 in più), 11.371 a Pistoia (40 in più), 8.485 a Massa (46 in più), 13.745 a Lucca (41 in più), 18.056 a Pisa (54 in più), 10.342 a Livorno (82 in più), 12.074 ad Arezzo (22 in più), 6.198 a Siena (31 in più), 4.530 a Grosseto (26 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 314 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 210 nella Nord Ovest, 79 nella Sud est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 3.598 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 4.198 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 4.394 casi x100.000 abitanti, Massa Carrara con 4.375, Pisa con 4.276, la più bassa Grosseto con 2.052.
Complessivamente, 8.340 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (97 in più rispetto a ieri, più 1,2%).
Sono 19.143 (357 in più rispetto a ieri, più 1,9%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 6.410, Nord Ovest 7.147, Sud Est 5.586).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 743 (16 in meno rispetto a ieri, meno 2,1%), 95 in terapia intensiva (5 in meno rispetto a ieri, meno 5%).
Le persone complessivamente guarite sono 120.669 (500 in più rispetto a ieri, più 0,4%): 269 persone clinicamente guarite (16 in più rispetto a ieri, più 6,3%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 120.400 (484 in più rispetto a ieri, più 0,4%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Purtroppo, oggi si registrano 22 nuovi decessi: 11 uomini e 11 donne con un’età media di 83,5 anni.

Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 8 a Firenze, 1 a Prato, 6 a Massa Carrara, 3 a Lucca, 1 a Pisa, 2 a Arezzo, 1 a Siena.

Sono 4.194 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 1.410 a Firenze, 287 a Prato, 305 a Pistoia, 426 a Massa Carrara, 403 a Lucca, 491 a Pisa, 298 a Livorno, 248 ad Arezzo, 161 a Siena, 106 a Grosseto, 59 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 112,7 x100.000 residenti contro il 145,8 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (219,7 x100.000), Firenze (140,4 x100.000) e Pisa (116,3 x100.000), il più basso a Grosseto (48,0 x100.000).

L'articolo Coronavirus in Toscana: 603 nuovi casi, età media 44 anni. 22 decessi proviene da www.controradio.it.

Coronavirus in Toscana: 594 nuovi casi, età media 47 anni. 26 decessi

Coronavirus in Toscana: 594 nuovi casi, età media 47 anni. 26 decessi

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 759 (13 in meno rispetto a ieri, meno 1,7%), 100 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri). Il bollettino odierno del Coronavirus in Toscana

Sono 594 nuovi casi rispetto di Coronavirus in Toscana rispetto a ieri (592 confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico) Dall’inizio dell’epidemia in Toscana sono 133.343 i casi di positività al Coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 594 nuovi casi odierni è di 47 anni circa (il 14% ha meno di 20 anni, il 23% tra 20 e 39 anni, il 31% tra 40 e 59 anni, il 21% tra 60 e 79 anni, il 10% ha 80 anni o più).

Le persone guarite dal Coronavirus in Toscana crescono dello 0,2% e raggiungono quota 120.169 (90,1% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 10.028 tamponi molecolari e 6.972 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,5% è risultato positivo. Sono invece 7.345 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l’8,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 9.002, +3,8% rispetto a ieri. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 759 (13 in meno rispetto a ieri, meno 1,7%), 100 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

Oggi si registrano 26 nuovi decessi: 12 uomini e 14 donne con un’età media di 83,2 anni.
Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 14 a Firenze, 2 a Pistoia, 2 a Massa Carrara, 1 a Lucca, 2 a Pisa, 1 a Livorno, 2 a Arezzo, 2 a Siena.

Alcuni dei decessi comunicati agli uffici della Regione nelle ultime 24 ore si riferiscono a morti avvenute nei giorni precedenti.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 107.498 vaccinazioni, 6.841 in più rispetto a ieri (+6,8%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l’intera giornata. La Toscana è la 4° regione per % di dosi somministrate su quelle consegnate (il 80,3% delle 133.840 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 2.888 per 100mila abitanti (media italiana: 2.844 per 100mila).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (592 confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico). Sono 37.041 i casi complessivi ad oggi a Firenze (182 in più rispetto a ieri), 11.288 a Prato (55 in più), 11.331 a Pistoia (48 in più), 8.439 a Massa (41 in più), 13.704 a Lucca (45 in più), 18.002 a Pisa (48 in più), 10.260 a Livorno (56 in più), 12.052 ad Arezzo (61 in più), 6.167 a Siena (41 in più), 4.504 a Grosseto (17 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 295 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 180 nella Nord Ovest, 119 nella Sud est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 3.582 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 4.175 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 4.373 casi x100.000 abitanti, Massa Carrara con 4.351, Pisa con 4.263, la più bassa Grosseto con 2.040.

Complessivamente, 8.243 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (341 in più rispetto a ieri, più 4,3%). Sono 18.786 (347 in più rispetto a ieri, più 1,9%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 6.096, Nord Ovest 7.236, Sud Est 5.454).

Le persone complessivamente guarite sono 120.169 (240 in più rispetto a ieri, più 0,2%): 253 persone clinicamente guarite (131 in meno rispetto a ieri, meno 34,1%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 119.916 (371 in più rispetto a ieri, più 0,3%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Sono 4.172 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 1.402 a Firenze, 286 a Prato, 305 a Pistoia, 420 a Massa Carrara, 400 a Lucca, 490 a Pisa, 298 a Livorno, 246 ad Arezzo, 160 a Siena, 106 a Grosseto, 59 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 112,1 x100.000 residenti contro il 145 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (216,6 x100.000), Firenze (139,6 x100.000) e Pisa (116,0 x100.000), il più basso a Grosseto (48,0 x100.000).

L'articolo Coronavirus in Toscana: 594 nuovi casi, età media 47 anni. 26 decessi proviene da www.controradio.it.