Via Lauretana, pubblicata nuova guida al cammino

Via Lauretana, pubblicata nuova guida al cammino

Firenze, da Siena fino a Cortona, in provincia di Arezzo, passando per Vescona, Serre di Rapolano, Sinalunga, e Valiano: sono le tappe della via Lauretana, il percorso escursionistico che interessa il territorio senese.

La nuova guida al cammino, dal titolo ‘Via Lauretana, da Siena a Cortona’, è stata presentata il 2 agosto a Firenze dal presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e dall’assessore al turismo di Siena Alberto Tirelli. La guida, già in vendita nelle librerie e online, accompagna il lettore lungo alcune tappe dell’itinerario toscano con frequenti rimandi agli aspetti storico-naturalistici corredati da schede di approfondimento sui comuni attraversati dal percorso.

All’interno della pubblicazione con il sistema di mappe Wikiloc attraverso il proprio smartphone è possibile anche inquadrare il Qr Code per accedere a informazioni più dettagliate sul percorso e ai portali dedicati al turismo dei vari Comuni e al portale ‘Visit Tuscany’, dedicato all’accoglienza turistica per trovare informazioni utili.

“L’attenzione che la Regione pone ai cammini – ha commentato il presidente della Toscana Eugenio Giani – ci ha spinto a salutare con calore questa pubblicazione che ne celebra uno dei più suggestivi in Toscana, ma direi in Italia. La Via Lauretana, antica strada nata come collegamento tra Cortona e le città etrusche sul mare, che divenne cammino di pellegrinaggio ma anche di commercio e collegamento, oggi è un itinerario turistico di pregio”.

Tirelli ha poi spiegato che l’obiettivo della pubblicazione, realizzata grazie al contributo della Regione, “è quello di valorizzare i cammini storici di cui è particolarmente ricco il nostro territorio, sempre più considerato destinazione di eccellenza per un turismo attivo e sostenibile. Un prodotto editoriale dedicato sia agli amanti del trekking sia a coloro che desiderano conoscere uno dei percorsi spirituali tra i più suggestivi del nostro Paese”.

L'articolo Via Lauretana, pubblicata nuova guida al cammino da www.controradio.it.

Ferrovie: prima fermata Frecciarossa a Terontola nell’Aretino

Ferrovie: prima fermata Frecciarossa a Terontola nell’Aretino

Prima fermata, stamani, di un treno Frecciarossa nella stazione di Terontola (Arezzo), sulla linea Av Roma-Firenze, sbocco dell’utenza ferroviaria delle popolose zone della val di Chiana, in Toscana, e del lago Trasimeno, in Umbria.

“Pochi minuti ma molto importanti per tutto il territori”, il commento unanime degli amministratori umbri e toscani all’inaugurazione della fermata.
Un Frecciarossa ha sostato alle ore 5.54 a Terontola e poi è ripartito esattamente alle 5.56 diretto a Milano e Torino.
“Ringrazio tutti coloro che si sono impegnati affinché questo potesse accadere, in particolare le Regioni Toscana e Umbria, le amministrazioni della Val di Chiana e del Trasimeno”, ha detto il governatore della Toscana Eugenio Giani, presente all’evento.
Per il sindaco di Cortona Luciano Meoni “si tratta di una grande opportunità per Cortona (lo snodo ferroviario di Terontola ne è frazione, ndr) e tutta la Valdichiana, sia per il settore lavorativo sia per il comparto turistico una volta che torneremo alla normalità”.
Il vicepresidente del Consiglio regionale della Toscana, Marco Casucci, cortonese, ha salutato il treno con “entusiasmo per una grande opportunità. La fermata arriva grazie al gran lavoro di tutti”. Gli amministratori indossavano la fascia tricolore e sulla pensilina c’è stato un taglio del nastro nella breve sosta in stazione, quindi il treno è ripartito verso Nord.

La stazione di Terontola non fu aperta insieme alle altre stazioni della linea nel 1866. Infatti la ferrovia Firenze-Roma non era come la conosciamo ora: il collegamento tra la capitale e Firenze non passava da Orvieto e Chiusi ma da OrteTerniFoligno e Perugia, con un percorso che oggi si articola in due linee ferroviarie: Terontola-Foligno e parte della Falconara-Roma.

In data 11 novembre 1875 venne aperta all’esercizio la linea Cortona (oggi stazione di Camucia-Cortona)-Chiusi.

Si sentiva il bisogno di creare una stazione che unisse le due linee, perché la stazione di Cortona era troppo lontana quindi si decise di aprire una nuova stazione.

La nuova stazione di Terontola aperta insieme alla nuova linea per Chiusi (in data 11 novembre 1875) si trovava a costituire la cerniera della grande dorsale italiana.

Nell’ordine di servizio numero 41 dell’undici novembre 1875, che testimonia l’apertura della stazione di Terontola, possiamo leggere:

Nel 1939 mutò la propria denominazione da “Terontola” a “Cortona-Terontola”, e nel 1948 ridivenne “Terontola”. Successivamente acquisì la denominazione attuale.

L'articolo Ferrovie: prima fermata Frecciarossa a Terontola nell’Aretino proviene da www.controradio.it.

Incendi: bombola gpl auto esplode nell’Aretino, nessun ferito

Incendi: bombola gpl auto esplode nell’Aretino, nessun ferito

I vigili del fuoco del comando di Arezzo, distaccamento di Cortona, sono intervenuti per l’ incendio di un’autovettura alimentata a gpl a Foiano della Chiana (Arezzo).

Prima dell’arrivo dei pompieri, la bombola di gpl presente all’interno della vettura è esplosa e le fiamme hanno coinvolto anche una vettura parcheggiata vicino. Non si segnalano, fortunatamente, persone coinvolte. Sul posto sono intervenuti anche polizia municipale e carabinieri.

L'articolo Incendi: bombola gpl auto esplode nell’Aretino, nessun ferito proviene da www.controradio.it.