Coronavirus in Toscana: 870 nuovi casi, età media 41 anni

Coronavirus in Toscana: 870 nuovi casi, età media 41 anni

I ricoveri sono 1.585 (31 in meno rispetto a ieri), di cui 253 in terapia intensiva (1 in meno). Il bollettino odierno del Coronavirus in Toscana

Sono 226.842 i casi di positività al Coronavirus in Toscana, 870 in più rispetto a ieri (844 confermati con tampone molecolare e 26 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,7% e raggiungono quota 199.989 (88,2% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 13.624 tamponi molecolari e 14.201 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,1% è risultato positivo. Sono invece 9.442 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 9,2% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 20.669, -2,2% rispetto a ieri. I ricoveri sono 1.585 (31 in meno rispetto a ieri), di cui 253 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi si registrano 29 nuovi decessi: 17 uomini e 12 donne con un’età media di 75 anni.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia di Coronavirus in Toscana.

L’età media dei 870 nuovi positivi odierni è di 41 anni circa (il 20% ha meno di 20 anni, il 26% tra 20 e 39 anni, il 32% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, il 4% ha 80 anni o più).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (844 confermati con tampone molecolare e 26 da test rapido antigenico). Sono 62.269 i casi complessivi ad oggi a Firenze (265 in più rispetto a ieri), 20.590 a Prato (71 in più), 21.321 a Pistoia (103 in più), 12.618 a Massa (44 in più), 23.489 a Lucca (80 in più), 27.762 a Pisa (100 in più), 16.586 a Livorno (49 in più), 20.888 ad Arezzo (80 in più), 12.695 a Siena (62 in più), 8.069 a Grosseto (16 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 457 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 254 nella Nord Ovest, 158 nella Sud est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 6.143 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 6.722 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 8.009 casi x100.000 abitanti, Pistoia con 7.309, Pisa con 6.640, la più bassa Grosseto con 3.673.
Complessivamente, 19.084 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (427 in meno rispetto a ieri, meno 2,2%).
Sono 33.909 (558 in più rispetto a ieri, più 1,7%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 14.573, Nord Ovest 10.485, Sud Est 8.851).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.585 (31 in meno rispetto a ieri, meno 1,9%), 253 in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri, meno 0,4%).
Le persone complessivamente guarite sono 199.989 (1.299 in più rispetto a ieri, più 0,7%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 199.989 (1.299 in più rispetto a ieri, più 0,7%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 16 a Firenze, 3 a Prato, 2 a Pistoia, 4 a Massa Carrara, 1 a Lucca, 1 a Pisa, 1 a Arezzo, 1 a Siena.

Sono 6.184 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 1.984 a Firenze, 508 a Prato, 566 a Pistoia, 517 a Massa Carrara, 623 a Lucca, 653 a Pisa, 393 a Livorno, 410 ad Arezzo, 288 a Siena, 159 a Grosseto, 83 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 167,5 x100.000 residenti contro il 202,1 x100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (269,7 x100.000), Firenze (199,3 x100.000) e Prato (197,6 x100.000), il più basso a Grosseto (72,4 x100.000).

L'articolo Coronavirus in Toscana: 870 nuovi casi, età media 41 anni proviene da www.controradio.it.

Coronavirus in Toscana: 522 nuovi casi, età media 42 anni; 34 i decessi

Coronavirus in Toscana: 522 nuovi casi, età media 42 anni; 34 i decessi

I ricoveri sono 1.706 (22 in meno rispetto a ieri), di cui 257 in terapia intensiva (5 in meno). Il bollettino odierno del Coronavirus in Toscana

Sono 224.073 i casi di positività al Coronavirus in Toscana, 522 in più rispetto a ieri (508 confermati con tampone molecolare e 14 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,7% e raggiungono quota 196.211 (87,6% dei casi totali).

Oggi sono stati eseguiti 9.829 tamponi molecolari e 11.364 tamponi antigenici rapidi, di questi il 2,5% è risultato positivo. Sono invece 6.396 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui l’8,2% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 21.766, -4% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.706 (22 in meno rispetto a ieri), di cui 257 in terapia intensiva (5 in meno). Oggi si registrano 34 nuovi decessi: 18 uomini e 16 donne con un’età media di 79,3 anni.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia di Coronavirus in Toscana.

L’età media dei 522 nuovi positivi odierni è di 42 anni circa (il 19% ha meno di 20 anni, il 25% tra 20 e 39 anni, il 34% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, il 4% ha 80 anni o più).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (508 confermati con tampone molecolare e 14 da test rapido antigenico). Sono 61.463 i casi complessivi ad oggi a Firenze (127 in più rispetto a ieri), 20.330 a Prato (77 in più), 20.996 a Pistoia (74 in più), 12.491 a Massa-Carrara (31 in più), 23.253 a Lucca (26 in più), 27.467 a Pisa (71 in più), 16.438 a Livorno (27 in più), 20.596 ad Arezzo (41 in più), 12.498 a Siena (31 in più), 7.986 a Grosseto (17 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 295 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 138 nella Nord Ovest, 89 nella Sud est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 6.068 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 6.658 per 100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 7.908 casi per 100.000 abitanti, Pistoia con 7.198, Pisa con 6.569, la più bassa Grosseto con 3.635.
Complessivamente, 20.060 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (883 in meno rispetto a ieri, meno 4,2%).
Sono 33.397 (1.148 in più rispetto a ieri, più 3,6%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 14.178, Nord Ovest 10.511, Sud Est 8.708).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.706 (22 in meno rispetto a ieri, meno 1,3%), 257 in terapia intensiva (5 in meno rispetto a ieri, meno 1,9%).
Le persone complessivamente guarite sono 196.211 (1.393 in più rispetto a ieri, più 0,7%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 196.211 (1.393 in più rispetto a ieri, più 0,7%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Oggi si registrano 34 nuovi decessi: 18 uomini e 16 donne con un’età media di 79,3 anni.

Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 13 a Firenze, 6 a Prato, 3 a Pistoia, 2 a Massa-Carrara, 2 a Lucca, 3 a Pisa, 1 a Arezzo, 2 a Siena, 2 a Grosseto.

Sono 6.096 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 1.951 a Firenze, 498 a Prato, 544 a Pistoia, 512 a Massa-Carrara, 619 a Lucca, 651 a Pisa, 391 a Livorno, 407 ad Arezzo, 284 a Siena, 159 a Grosseto, 80 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 165,1 per 100.000 residenti contro il 200,4 per 100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa-Carrara (267,1 per 100.000), Firenze (196,0 per 100.000) e Prato (193,7 per 100.000), il più basso a Grosseto (72,4 per 100.000).

L'articolo Coronavirus in Toscana: 522 nuovi casi, età media 42 anni; 34 i decessi proviene da www.controradio.it.

Coronavirus in Toscana: 1.003 nuovi casi, età media 43 anni; 17 i decessi

Coronavirus in Toscana: 1.003 nuovi casi, età media 43 anni; 17 i decessi

I ricoveri sono 1.757 (24 in meno rispetto a ieri), di cui 256 in terapia intensiva (1 in meno). Il bollettino odierno del Coronavirus in Toscana

Sono 220.973 i casi di positività al Coronavirus in Toscana, 1.003 in più rispetto a ieri (983 confermati con tampone molecolare e 20 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,5% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,8% e raggiungono quota 191.474 (86,7% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 13.880 tamponi molecolari e 12.169 tamponi antigenici rapidi, di questi il 3,9% è risultato positivo. Sono invece 9.301 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 10,8% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 23.507, -2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.757 (24 in meno rispetto a ieri), di cui 256 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi si registrano 17 nuovi decessi: 8 uomini e 9 donne con un’età media di 79,5 anni.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia di Coronavirus in Toscana.

L’età media dei 1.003 nuovi positivi odierni è di 43 anni circa (il 19% ha meno di 20 anni, il 24% tra 20 e 39 anni, il 33% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, il 6% ha 80 anni o più).

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (983 confermati con tampone molecolare e 20 da test rapido antigenico). Sono 60.519 i casi complessivi ad oggi a Firenze (298 in più rispetto a ieri), 19.968 a Prato (121 in più), 20.690 a Pistoia (85 in più), 12.362 a Massa-Carrara (22 in più), 23.012 a Lucca (66 in più), 27.152 a Pisa (110 in più), 16.271 a Livorno (68 in più), 20.236 ad Arezzo (97 in più), 12.312 a Siena (97 in più), 7.896 a Grosseto (39 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 538 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 232 nella Nord Ovest, 233 nella Sud est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 5.984 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 6.574 per 100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 7.767 casi per 100.000 abitanti, Pistoia con 7.093, Pisa con 6.494, la più bassa Grosseto con 3.594.
Complessivamente, 21.750 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (458 in meno rispetto a ieri, meno 2,1%).
Sono 31.483 (696 in più rispetto a ieri, più 2,3%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 13.111, Nord Ovest 10.139, Sud Est 8.233).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.757 (24 in meno rispetto a ieri, meno 1,3%), 256 in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri, meno 0,4%).
Le persone complessivamente guarite sono 191.474 (1.468 in più rispetto a ieri, più 0,8%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 191.474 (1.468 in più rispetto a ieri, più 0,8%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Oggi si registrano 17 nuovi decessi: 8 uomini e 9 donne con un’età media di 79,5 anni.

Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 8 a Firenze, 1 a Prato, 1 a Massa-Carrara, 2 a Lucca, 2 a Pisa, 1 a Livorno, 1 a Arezzo, 1 a Grosseto.

Sono 5.992 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 1.913 a Firenze, 490 a Prato, 532 a Pistoia, 507 a Massa-Carrara, 610 a Lucca, 640 a Pisa, 388 a Livorno, 405 ad Arezzo, 270 a Siena, 157 a Grosseto, 80 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 162,3 per100.000 residenti contro il 198,4 per 100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa-Carrara (264,5 per 100.000), Firenze (192,2 per 100.000) e Prato (190,6 per 100.000), il più basso a Grosseto (71,5 per 100.000).

L'articolo Coronavirus in Toscana: 1.003 nuovi casi, età media 43 anni; 17 i decessi proviene da www.controradio.it.

Coronavirus in Toscana: 1.239 nuovi casi, età media 45 anni

Coronavirus in Toscana: 1.239 nuovi casi, età media 45 anni

I ricoveri sono 1.835 (84 in meno rispetto a ieri), di cui 278 in terapia intensiva (8 in meno). Il bollettino odierno del Coronavirus in Toscana

In Toscana sono 214.470 i casi di positività al Coronavirus in Toscana, 1.239 in più rispetto a ieri (1.200 confermati con tampone molecolare e 39 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,8% e raggiungono quota 182.110 (84,9% dei casi totali).

Oggi sono stati eseguiti 13.852 tamponi molecolari e 10.897 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5% è risultato positivo. Sono invece 8.878 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 14% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 26.556, -0,9% rispetto a ieri. I ricoveri sono 1.835 (84 in meno rispetto a ieri), di cui 278 in terapia intensiva (8 in meno). Oggi si registrano 20 nuovi decessi: 12 uomini e 8 donne con un’età media di 80,2 anni.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia di Coronavirus in Toscana.

L’età media dei 1.239 nuovi positivi odierni è di 45 anni circa (il 18% ha meno di 20 anni, il 22% tra 20 e 39 anni, il 33% tra 40 e 59 anni, il 22% tra 60 e 79 anni, il 5% ha 80 anni o più).

Di seguito i casi di positività al Coronavirus in Toscana con la variazione rispetto a ieri (1.200 confermati con tampone molecolare e 39 da test rapido antigenico). Sono 58.679 i casi complessivi ad oggi a Firenze (400 in più rispetto a ieri), 19.175 a Prato (126 in più), 20.094 a Pistoia (105 in più), 12.097 a Massa Carrara (46 in più), 22.341 a Lucca (99 in più), 26.470 a Pisa (95 in più), 15.874 a Livorno (119 in più), 19.706 ad Arezzo (114 in più), 11.834 a Siena (92 in più), 7.645 a Grosseto (43 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Sono 676 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 314 nella Nord Ovest, 249 nella Sud est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 5.808 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 6.415 per 100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Prato con 7.459 casi per 100.000 abitanti, Pistoia con 6.889, Pisa con 6.331, la più bassa Grosseto con 3.480.
Complessivamente, 24.721 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (146 in meno rispetto a ieri, meno 0,6%).

Sono 26.168 (544 in più rispetto a ieri, più 2,1%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 10.999, Nord Ovest 8.420, Sud Est 6.749).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 1.835 (84 in meno rispetto a ieri, meno 4,4%), 278 in terapia intensiva (8 in meno rispetto a ieri, meno 2,8%).

Le persone complessivamente guarite sono 182.110 (1.449 in più rispetto a ieri, più 0,8%): 0 persone clinicamente guarite (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 182.110 (1.449 in più rispetto a ieri, più 0,8%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Oggi si registrano 20 nuovi decessi: 12 uomini e 8 donne con un’età media di 80,2 anni.

Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 9 a Firenze, 2 a Prato, 4 a Pistoia, 2 a Pisa, 3 a Arezzo.

Sono 5.804 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 1.838 a Firenze, 472 a Prato, 520 a Pistoia, 500 a Massa Carrara, 586 a Lucca, 626 a Pisa, 378 a Livorno, 387 ad Arezzo, 267 a Siena, 152 a Grosseto, 78 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 157,2 per 100.000 residenti contro il 194,4 per 100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (260,8 per 100.000), Firenze (184,6 per 100.000) e Prato (183,6 per 100.000), il più basso a Grosseto (69,2 per 100.000).

L'articolo Coronavirus in Toscana: 1.239 nuovi casi, età media 45 anni proviene da www.controradio.it.

Coronavirus: minuto di silenzio in tutta Europa per onorare le vittime, 24/3 alle 12

Coronavirus: minuto di silenzio in tutta Europa per onorare le vittime, 24/3 alle 12

Un minuto di silenzio in tutta Europa per ricordare le vittime di Covid-19. Domani 24 marzo alle ore 12

E’ la proposta avanzata da Eurocities, il network di 200 città europee presieduto dal sindaco di Firenze Dario Nardella. La commemorazione sarà domani, mercoledì 24 marzo, alle ore 12.

“L’Europa ha bisogno di un momento unitario di memoria – ha dichiarato il sindaco Dario Nardella -, un momento di pausa e riflessione nel quale ricordare le moltissime vittime e coloro che stanno combattendo adesso la battaglia contro la malattia. Vogliamo che questa pandemia funga da sprone per una grande rinascita collettiva che coinvolga governi e cittadini e che ponga le basi per un futuro di maggiore sostenibilità, uguaglianze, welfare, educazione e cultura. Invito tutte le città europee a partecipare a questo momento, a un anno dall’inizio della pandemia»

“La Commissione europea – ha ricordato Nardella – ha presentato nei giorni scorsi la proposta di creare un certificato vaccinale, il “Digital Green Certificate”, per facilitare la libera circolazione sicura all’interno dell’Ue. In vigore entro metà giugno, sarà disponibile, gratuitamente, in formato digitale o cartaceo. Si tratta di uno strumento essenziale per la ripartenza dei viaggi di lavoro, studio o turismo all’interno dell’Unione e ne auspico un veloce iter legislativo”.

Per seguire il minuto di silenzio in Europa è possibile collegarsi alla diretta youtube visibile a questo link

L'articolo Coronavirus: minuto di silenzio in tutta Europa per onorare le vittime, 24/3 alle 12 proviene da www.controradio.it.