Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 17 maggio 2021

Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 17 maggio 2021
Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’.
Vaccini anticovid in Toscana: per le somministrazioni nelle farmacie e dai medici di base “questa sarà la settimana decisiva per gli accordi”. Lo ha detto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, ieri a Pistoia per l’inaugurazione di un nuovo hub vaccinale. per le prenotazioni si aprono le agende per gli over 40. Oggi al via per i nati nel 1972-1973, domani toccherà ai 1974-1975 e così via fino a venerdì quando si arriverà ai nati nel 1980-1981. Per domani atteso in Toscana il Commissario straordinario Figliuolo.
CONTRORADIO INFONEWS: Aveva decine di ospiti seduti a cena, ma non negli spazi aperti consentiti.  Per questo l’attività di un ristorante di Montemurlo (Prato) è stata sospesa per cinque giorni dai carabinieri. Per il locale è scattata anche la sanzione.

 

CONTRORADIO INFONEWS: L’assessore regionale alle infrastrutture Stefano Baccelli oggi fara’ un sopralluogo al cantiere per la realizzazione del sovrappasso della linea ferroviaria Aulla-Lucca. Nell’occasione verrà presentato anche l’accordo di programma con cui la Regione finanziera’ il terzo lotto di interventi.

La MAMI Srl, azienda di Calenzano che produce accessori moda, non rispetta il pronunciamento del Tribunale di Firenze, lo denuncia Fiom ed RSUche oggi illustreranno alla stampa  la recente sentenza presso la Sala riunioni della Camera del Lavoro di Sesto Fiorentino.
CONTRORADIO INFONEWS: Fiorentina battuta al Franchi 2-0 dal Napoli che ha registrato una vittoria fondamentale in chiave qualificazione alla Champions. Quella di ieri è stata l’ultima partita casalinga di Iachini come allenatore viola. Il presidente  Commisso, è di ritorno negli Stati Uniti da dove prendera’ le decisioni finali sul futuro del club in vista della prossima stagione.
Presentazione al Cenacolo della Basilica di Santa Croce di ‘A riveder le stelle’, racconto teatrale dedicato a Dante del giornalista Aldo Cazzullo con la partecipazione del cantautore Piero Pelù che debutterà a Firenze il 7 giugno.
Presentazione alle 18.30 del volume dedicato a ‘La Ferita’ (FOTO), opera di JR per la facciata di Palazzo Strozzi, che diventa anche una pubblicazione. Intervengono l’artista e Arturo Galansino, speciale evento live sul profilo Instagram di Palazzo Strozzi.
Codice giallo oggi  fino alle 17 in Toscana per mareggiate sulla costa degli Etruschi e Arcipelago per venti con forti raffiche.

L'articolo Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 17 maggio 2021 proviene da www.controradio.it.

Violazione del coprifuoco: sigilli per un giorno a ristorante Sophia Loren

Violazione del coprifuoco: sigilli per un giorno a ristorante Sophia Loren
Violazione del coprifuoco in ristorante a Firenze: l’intervento dei vigili urbani nel locale aperto recentemente nel capoluogo toscano e dedicato all’attrice: sanzione e chiusura per 24 ore.

Il «Sophia Loren – Original Italian Food» è stato, inaugurato poco più di due settimane fa nel  fondo in cui fino a quattro anni fa c’era l’istituto bancario Unicredit.

Tutti in regola gli oltre 30 locali controllati, ad eccezione di quest’ultimo per aver mantenuto aperto l’esercizio oltre l’orario consentito.

Con il prossimo decreto, in arrivo entro il 24 maggio, dovrebbero di nuovo valere le regole attualmente valide per bar e ristoranti in zona gialla, che potranno tuttavia rimanere aperti un’ora in più, ovvero fino alle 23:00 (mentre ad oggi l’orario di chiusura è fissato alle 22:00).

“Dobbiamo essere attenti a bilanciare le ragioni dell’economia con quelle della salute”, aveva già dichiarato qualche giorno fa Draghi. La sua strategia, quindi, rimane quella di procedere con calma, gradualmente e senza bruciare le tappe. Ogni decisione, pertanto, verrà presa monitorando la situazione epidemiologica in Italia, nonché i progressi della campagna vaccinale.

L'articolo Violazione del coprifuoco: sigilli per un giorno a ristorante Sophia Loren proviene da www.controradio.it.

Presidi per la Palestina oggi pomeriggio in Toscana

Presidi per la Palestina oggi pomeriggio in Toscana

Palestina: la Comunità Palestinese d’Italia invita la società civile, tutte le donne e tutti gli uomini amanti della pace, della libertà e della giustizia a scendere nelle piazze d’Italia. Appuntamenti in Toscana: Pisa,  ore 17.30 Piazza XX Settembre. Firenze, ore 16.00 via De Martelli. Empoli (FI) ore17.00 Piazza della Vittoria. Livorno ore 17.30 Piazza Grande.

“Noi sabato saremo in piazza,  per un presidio da tempo lanciato da Firenze per la Palestina, per ricordare Al Nakba e il 15 maggio 1948. Di fronte a una guerra e alla violenza sarebbe bene mettere da parte qualsiasi logica da tifoseria. Ci sembra di leggere nelle dichiarazioni del consigliere Cocollini – replicano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune Dmitrij Palagi e Antonella Bundu – la volontà di affermare la propria lealtà al governo di Israele e alle sue relazioni diplomatiche nel mondo, piuttosto che restare nel merito del sangue che viene versato in queste drammatiche ore.

Ci può essere giustizia senza pace? Sicuramente no.
Pensiamo sia sbagliato raccontare lo scontro in corso ad Al-Quds / Gerusalemme come un conflitto tra due stati: il popolo palestinese è infatti privo di un vero e proprio paese, dato che si vede negata la possibilità di vivere nelle proprie case, ritrovandosi in un carcere a cielo aperto, qual è Gaza.
L’esponente della Lega va oltre. Riduce la complessità della situazione a una provocazione verso quei sentimenti di solidarietà internazionale che più volte Palazzo Vecchio ha saputo esprimere.
Non cadremo nella trappola: sappiamo distinguere i diversi livelli del problema e piuttosto – continuano i consiglieri di Sinistra Progetto Comune – chiediamo a tutte le istituzioni di assumersi le proprie responsabilità internazionali sull’abbandono della comunità di quell’area.
Al-Quds / Gerusalemme deve essere città di pace e di convivenza.
Dove sono i paesi europei? Dov’è l’Europa? Quella stessa Europa che si è macchiata di crimini osceni, durante i quali si sono perseguitati gli ebrei, e che ha visto a lungo in vigore le leggi razziali. Quella stessa Europa in cui ancora oggi trova spazio l’odio per il diverso. Quella stessa Europa che con il colonialismo e l’imperialismo ha destabilizzato anche il cosiddetto Medio Oriente. Quella stessa Europa che troppo spesso accetta in silenzio la sistematica violazione del diritto internazionale da parte del governo di Israele e che accetta la detenzione di Marwan Barghuthi.
Il silenzio è grave. Scegliere di sostenere apertamente le azioni dell’esercito di Tel Aviv è però sicuramente peggio.
Diamo appuntamento – concludono Palagi e Bundu – a chi ha a cuore la pace, la giustizia e l’umanità per le 16.00 di questo sabato in via Martelli, per il presidio lanciato da tempo da Firenze per la Palestina”.

L'articolo Presidi per la Palestina oggi pomeriggio in Toscana proviene da www.controradio.it.