Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 7 maggio 2021

Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 7 maggio 2021

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’.

CONTRORADIO INFONEWS: Il ministro del Lavoro Orlando sarà oggi alle 15 in prefettura a Prato dove ha convocato un tavolo tecnico dopo l’infortunio mortale di Luana D’Orazio in un’azienda tessile di Oste di Montemurlo. Intanto un report dell’Asl registra 35 casi analoghi che sarebbero potuti finire in tragedia negli ultimi anni nel distretto pratese. E questa mattina si terrà lo sciopero generale di 4 ore a Prato con presidio in piazza delle Carceri mentre lunedì alle 15  ad Agliana, verranno celebrati dal vescovo di Pistoia i funerali della giovane, madre di un bimbo di 5 anni a sostegno del quale  sono stati raccolti 40mila euro di donazioni in 24 ore.
CONTRORADIO INFONEWS: “Portare la vaccinazione anti covid in Toscana a un livello di immunità di gregge, entro il 30 di settembre, i primi giorni di ottobre”. E’ l’obiettivo del presidente della Regione Eugenio
Giani, annunciando che il commissario Figliuolo “sarà in Toscana il 18 o il 19 maggio per fare il punto della situazione”.
Da oggi invece per l’isola di Capraia via alla vaccinazione dei residenti.
La sindaca di Capraia Merida Bessi
CONTRORADIO INFONEWS: Sarebbe indagato per tentata induzione indebita a dare o promettere utilità Vincenzo Ceccarelli, l’ex assessore ai trasporti della Regione Toscana, ora capogruppo del Pd in Consiglio Regionale, coinvolto nell’inchiesta della procura di Firenze sul bando di gara della Regione per aggiudicare il trasporto pubblico locale su gomma  per 11 anni a un gestore unico, vinto da Autolinee Toscane (At), societa’ del gruppo francese Ratp. Sono dieci le persone indagate tra cui l’ex presidente della Regione Enrico Rossi.
Un uomo è stato ferito alla gola con un collo di bottiglia, durante una lite in strada a Firenze. Vittima dell’episodio, avvenuto intorno alle 19 di ieri un 23enne, ricoverato ora Careggi non in pericolo di vita. Il presunto responsabile è stato bloccato dagli agenti della squadra mobile. In corso gli accertamenti sulla ricostruzione dell’aggressione.
La 29esima edizione della manifestazione promossa da Fondo Ambiente Italiano  torna con viste, in presenza, a metà maggio, con prenotazione obbligatoria sul sito www.giornatefai.it fino a esaurimento posti. E tra i 20 beni da visitare in Toscana  il Castello di Sammezzano è già sold out.

L'articolo Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 7 maggio 2021 proviene da www.controradio.it.

Tpl, Toscana: ex assessore Ceccarelli indagato

Tpl, Toscana: ex assessore  Ceccarelli indagato

L’inchiesta è stata aperta dalla procura di Firenze sul bando di gara della Regione da 4 miliardi per aggiudicare l’intero trasporto pubblico locale su gomma della Toscana per 11 anni a un gestore unico, vinto dalla Autolinee Toscane (At), societa’ del gruppo francese Ratp

L’ex assessore ai trasporti della Regione Toscana Vincenzo Ceccarelli, attualmente capogruppo Pd in Consiglio Regionale, è tra gli indagati nell’inchiesta aperta dalla procura di Firenze sul bando di gara della Regione da 4 miliardi per aggiudicare l’intero trasporto pubblico locale su gomma della Toscana per 11 anni a un gestore unico, vinto dalla Autolinee Toscane (At), societa’ del gruppo francese Ratp.

Ieri, secondo quanto riferito dal Corriere fiorentino che ha dato notizia del coinvolgimento dell’ex assessore, la guardia di finanza ha anche perquisito gli uffici in Regione Toscana di Ceccarelli. “Sono sorpreso – afferma oggi Ceccarelli – ma sono anche certo che riuscirò a dimostrare la mia correttezza”. “Mi sono occupato della gara per il trasporto pubblico su gomma in Toscana per 7 anni, con un unico obiettivo – aggiunge -: tutelare l’interesse dei cittadini e dei lavoratori del settore”.

“Non conosco ancora niente di quelli che sono gli elementi sulla base dei quali è stata formulata l’ipotesi accusatoria nei miei confronti, ma so bene di aver agito sempre entro i confini della legge e nell’interesse pubblico. Per questo mi sono messo subito a disposizione degli inquirenti, nei quali nutro piena fiducia, con l’intenzione di offrire totale collaborazione al fine di giungere in tempi rapidi a chiarire la mia posizione”. Nell’inchiesta, nella quale vengono ipotizzati a vario titolo i reati di turbativa d’asta, falso, abuso d’ufficio e induzione indebita a dare o promettere utilità, risultano indagate almeno altre sette persone, tra cui l’ex presidente della Regione Toscana  Enrico Rossi, due funzionari della Regione e tutti e quattro i componenti della commissione di gara.

Tutti gli indagati ieri hanno ricevuto un avviso di proroga indagini. A Rossi viene contestato il reato di turbativa d’asta, in relazione a un’intervista rilasciata il 13 novembre 2015, in cui commentava l’aggiudicazione ad Autolinee toscane nonostante la gara non fosse formalmente terminata.

L'articolo Tpl, Toscana: ex assessore Ceccarelli indagato proviene da www.controradio.it.

Luana D’Orazio: funerali 10 maggio,celebra vescovo Pistoia

Luana D’Orazio: funerali 10 maggio,celebra vescovo Pistoia

Lunedì 10 maggio alle 15, i funerali di Luana D’Orazio, l’operaia morta sul lavoro. Intanto continuano le indagini, sabato l’autopsia

Avranno luogo nella chiesa di Spedalino Asnelli, nel comune di Agliana (Pistoia) il prossimo lunedì 10 maggio alle 15, i funerali di Luana D’Orazio, la 22enne, madre di un bimbo di 5 anni, morta in un incidente sul lavoro lo scorso 3 maggio in un’azienda tessile di Oste di Montemurlo.

Lo rende noto la diocesi pistoiese, spiegando che i funerali saranno presieduti dal vescovo di Pistoia, monsignor Fausto Tardelli. Spedalino Asnelli è un a piccola frazione, non lontana dalla casa dove la giovane abitava col figlio di 5 anni, i genitori e il fratello.

Il Comune di Pistoia sostiene e promuove la raccolta fondi “Una donazione per Luana” in memoria di Luana D’Orazio. Di fronte alle tante richieste arrivate in queste ore al Comune di Pistoia per sapere come aiutare e sostenere il figlio di Luana e la sua famiglia, è stato deciso di seguire un’unica strada per la raccolta fondi.

La procura di Prato ha aperto un’inchiesta sulla morte di Luana D’Orazio ed iscritto nel registro degli indagati la titolare dell’azienda e l’addetto alla manutenzione del macchinario. Fra i reati, oltre all’omicidio colposo, anche la “rimozione o omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro” per avere rimosso la saracinesca protettiva. Sabato verrà effettuata l’autopsia sulla donna.

 

L'articolo Luana D’Orazio: funerali 10 maggio,celebra vescovo Pistoia proviene da www.controradio.it.

🎧 @donnexstrada: se hai bisogno, parte la diretta Instagram e non sei più sola

🎧 @donnexstrada: se hai bisogno, parte la diretta Instagram e non sei più sola

@donnexstrada: una pagina Instagram che attiva, su richiesta, delle dirette alla tutela delle donne che, camminando per strada, si sentono minacciate o in pericolo. Intervista di Chiara Brilli ad Ilaria Saliva, 28 anni, psicologa e volontaria di donnexstrada.

La richiesta è così alta che la pagina, in poco tempo, ha raggiunto migliaia di followers. L’idea è nata a marzo da una psicologa clinica romana di 26 anni, Laura de Dilectis, che, a seguito dell’omicidio di Sarah Everard, ha pensato fosse necessario creare un progetto a tutela delle donne. Uno strumento di prevenzione che utilizza i social come amplificatore di aiuto.

Un progetto che nasce per la sicurezza delle donne in strada. Ha scopi preventivi  ed offre la possibilità di fare delle dirette pubbliche o private nel momento in cui una donna non si sente sicura in un tratto buio, tornando a casa, uscendo da lavoro o in qualsiasi contesto in cui si trovi a fare un tragitto da sola in fascia serale ed in un contesto isolato.

Una volta che su Instagram arriva la richiesta tramite messaggio, una delle volontarie si attiva e prende in carico la persona facendole compagnia durante il percorso.

“Sappiamo tutti quanto possa essere fonte di stress fare dei tragitti in completa solitudine con la paura di essere aggredite. Vogliamo prevenire la paura o comunque contribuire ad evitare le aggressioni utilizzando un social che possa amplificare e documentare casi di bisogno”.

Nata il 21 marzo 2021, la pagina ha già superato i 70 mila followers e questo “è un dato negativo perché testimonia la forte domanda di sicurezza per strada. Le richieste aumentano esponenzialmente alla conoscenza del servizio. Spesso vengono fatte dirette private previa raccolta di  tutti i dati del tragitto, utili nel caso in cui nell’arco della diretta succeda qualcosa. Anche se poi la diretta non viene attivata perché le donne possono organizzarsi altrimenti o trovare che l’accompagna fisicamente c’è comunque molta voglia di farci sapere che probabilmente ne hanno bisogno. Riceviamo tante  storie di esperienze terribili e messaggi di richiesta di collaborazione per offrirsi volontari”.

La video chiamata non è la garanzia affinché non succeda nulla ma può abbassare la probabilità di un approccio indesiderato soprattutto se si sa che c’è questo strumento attivabile.

Messaggi di supporto arrivano anche dagli uomini per un servizio che è rivolto anche a loro e a chiunque si trovi in un contesto di possibile esposizione al pericolo.

Al momento donnexstrada è composto da 10 volontarie  ma con l’obiettivo di integrarle anche in previsione della fine del coprifuoco “quando prevedibilmente aumenteranno le richieste”.

E’ possibile aderire da tutte le parti d’Italia scrivendo a collaborazioni.donnexstrada@gmail.com fornendo la propria adesione, la città di provenienza, numero telefonico e  breve presentazione.

 

L'articolo 🎧 @donnexstrada: se hai bisogno, parte la diretta Instagram e non sei più sola proviene da www.controradio.it.

Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 6 maggio 2021

Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 6 maggio 2021

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’.

  • La titolare dell’azienda in cui è morta Luana D’Orazio e l’addetto alla manutenzione dell’orditoio che l’ha stritolata avrebbero rimosso la protezione del macchinario. E’ una delle ipotesi su cui lavora la procura di Prato: per questo i due sono indagati non solo per omicidio colposo ma anche per rimozione o omissione dolosa di cautele contro gli infortuni. L’autopsia dell’operaia 22enne è fissata per sabato. Informazioni sulle iniziative di raccolta fondi promosse a sostegno del figlio di Luana sul nostro sito www.controradio.it
  • CONTRORADIO INFONEWS: Un volo sanitario, in biocontenimento, per il rimpatrio della coppia di Campi Bisenzio (Firenze) bloccata da una settimana a New Delhi insieme alla bambina adottata in India perchè la donna, Simonetta Filippini, è risultata positiva al tampone di controllo per rientrare in Italia. E’ quanto si sta organizzando da Prato attraverso il legale che segue la famiglia. Ieri le condizioni della donna si erano aggravate ed era stata trasferita in ospedale.
  • CONTRORADIO INFONEWS: Assalto al portale vaccini della Regione:  in oltre 40.000 tra i 65 ed i 69 anni, nonostante alcune difficoltà di accesso, si sono prenotati e saranno vaccinati da venerdì. Ancora disponibili oltre 60.000 dosi per questa fascia di età. Dalla prossima settimana potranno prenotarsi anche le persone tra i 60 ed i 64 anni. Venerdì comincia la vaccinazione anche nelle piccole isole: al via con le Eolie e Capraia, quest’ultima è il Comune più piccolo della Toscana con poco più di 400 abitanti. Il punto da Fausto Merlotti, consigliere regionale Pd, commissione controllo.
  • CONTRORADIO INFONEWS: La giunta regionale ha modificato la legge in materia di depurazione al centro dell’inchiesta della dda di Firenze. Ad essere modificato è proprio il cosidetto emendamento pro-concerie. Adesso il nuovo testo dovrà passare all’esame del Consiglio regionale.

  • Si apre oggi la decima edizione di The State of the Union, il tradizionale punto sull’Europa che si svolge a Firenze e che si concluderà l’8 maggio. Il discorso inaugurale affidato a Ursula von del Leyen, presidente della Commissione europea.
  • A Firenze e Livorno oggi sciopero e manifestazione della Scuola pubblica. L’iniziativa è organizzata da Unicobas Scuola e Università. L’appuntamento di Livorno è per le 9.30 in piazza Grande mentre a Firenze davanti all’Ufficio scolastico regionale di via Mannelli. Sul fronte dell’organico per il prossimo anno “A Firenze a rischio 27 cattedre e 33 classi” denunciano i sindacati. Emanuele Rossi Flc Cgil

 

  • CONTRORADIO INFONEWS: Oggi i risultati del primo trimestre 2021 del Monte dei Paschi di Siena. Attesa per i dati dello storico istituto di credito. Nei cinque trimestri precedenti la banca senese, nel mirino delle acquisizioni di grandi gruppi tra cui Unicredit, ha sempre chiuso i conti in rosso.
  • Riaprirà al pubblico, oggi  la Galleria dell’Accademia di Firenze con un nuovo percorso museale provvisorio reso necessario dai cantieri di ristrutturazione nelle sale del museo. I lavori hanno richiesto la movimentazione di oltre 600 opere, rivoluzionando il percorso espositivo e dando vita a un nuovo allestimento.

L'articolo Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 6 maggio 2021 proviene da www.controradio.it.