Giovane di 26anni uccide a coltellate la compagna e si suicida

Giovane di 26anni uccide a coltellate la compagna e si suicida

Bastia, Corsica, un giovane di 26 anni ha prima ucciso a coltellate la compagna, e poi si è buttato dalla finestra del quarto piano dell’appartamento ed è morto. Il fatto è accaduto in Corsica, nella notte tra martedì e mercoledì. A riportare la notizia i quotidiani Il Tirreno e La Nazione.

La donna, che aveva 46 anni, ed era di Livorno, lavorava in un ristorante a Bastia in Corsica. A chiamare i soccorsi, sempre secondo quanto riferito dai quotidiani, sarebbero stati i vicini sentendo forti rumori provenire dalla casa dove la 46enne conviveva con il giovane, corso e incensurato.

Il giovane si sarebbe rifiutato di aprire la porta all’arrivo degli agenti che poi l’avrebbero sfondata trovando la donna a terra, piena di sangue e ferite, mentre lui si sarebbe lanciato da una finestra morendo a seguito della caduta.

La donna, che all’arrivo della polizia era in già fin di vita, sarebbe poi morta durante il tragitto verso l’ospedale. Al momento è stata aperta un’inchiesta per omicidio volontario e, sul corpo della donna è stata disposta l’autopsia, anche se  secondo le autorità non ci sarebbero dubbi che si tratterebbe di un femminicidio-suicidio.

Alessandra Frati, madre di due figli di 22 e 12 anni, si era trasfe\rita in Corsica in cerca di lavoro nell’ambito della ristorazione, settore per cui era molto nota a Livorno.

L'articolo Giovane di 26anni uccide a coltellate la compagna e si suicida da www.controradio.it.

Raccolta fondi per Teresa, figlia di Carmela, uccisa dal marito ad Altopascio

Raccolta fondi per Teresa, figlia di Carmela, uccisa dal marito ad Altopascio

Una donna di 51 anni è stata uccisa con coltellate in un’abitazione di Altopascio (Lucca). Adesso una raccolta fondi vuole aiutare la figlia e le nipoti

Femminicidio ad Altopascio avvenuto lo scorso 28 maggio quando Luigi Fontana, 54 anni, è uscito dalla sua abitazione dopo aver ucciso la moglie Maria Carmina, 51 anni.

Nel momento dell’omicidio, in casa, ci sono anche le due nipotine di Carmela e Luigi, due bambine di un anno e mezzo, di cui detengono anche l’affidamento.

La madre delle piccole è Teresa, 25 anni, figlia della coppia che, senza un compagno, ha scelto di farsi aiutare dai propri genitori nel crescerle. Le rimane il fratello Nicola, anche lui giovane e con una famiglia a cui pensare. A entrambi resta la disperazione di questo momento e l’angoscia per una situazione più grande di loro.

A questo si aggiungono le preoccupazioni per il futuro. La sua amica Eleonora, che le è accanto sin dal primo momento, ha deciso di lanciare questa raccolta fondi grazie alla piattaforma Eppela, che vuole dare il proprio contributo.

Il femminicidio è avvenuto ad Altopascio il giorno 28 maggio quando Maria Carmina, di 51 anni è stata uccisa con coltellate in un’abitazione di Altopascio (Lucca) dal marito, 54enne.

Ogni tre giorni in Italia avviene un femminicidio, nel 2020 sono stati 91 in totale.

 

L'articolo Raccolta fondi per Teresa, figlia di Carmela, uccisa dal marito ad Altopascio da www.controradio.it.

Raccolta fondi per Teresa, figlia di Carmela, uccisa dal marito ad Altopascio

Raccolta fondi per Teresa, figlia di Carmela, uccisa dal marito ad Altopascio

Una donna di 51 anni è stata uccisa con coltellate in un’abitazione di Altopascio (Lucca). Adesso una raccolta fondi vuole aiutare la figlia e le nipoti

Femminicidio ad Altopascio avvenuto lo scorso 28 maggio quando Luigi Fontana, 54 anni, è uscito dalla sua abitazione dopo aver ucciso la moglie Maria Carmina, 51 anni.

Nel momento dell’omicidio, in casa, ci sono anche le due nipotine di Carmela e Luigi, due bambine di un anno e mezzo, di cui detengono anche l’affidamento.

La madre delle piccole è Teresa, 25 anni, figlia della coppia che, senza un compagno, ha scelto di farsi aiutare dai propri genitori nel crescerle. Le rimane il fratello Nicola, anche lui giovane e con una famiglia a cui pensare. A entrambi resta la disperazione di questo momento e l’angoscia per una situazione più grande di loro.

A questo si aggiungono le preoccupazioni per il futuro. La sua amica Eleonora, che le è accanto sin dal primo momento, ha deciso di lanciare questa raccolta fondi grazie alla piattaforma Eppela, che vuole dare il proprio contributo.

Il femminicidio è avvenuto ad Altopascio il giorno 28 maggio quando Maria Carmina, di 51 anni è stata uccisa con coltellate in un’abitazione di Altopascio (Lucca) dal marito, 54enne.

Ogni tre giorni in Italia avviene un femminicidio, nel 2020 sono stati 91 in totale.

 

L'articolo Raccolta fondi per Teresa, figlia di Carmela, uccisa dal marito ad Altopascio da www.controradio.it.

#MaiSola, gli amici si mobilitano per Claudia, uccisa dal padre di sua figlia

Claudia Corrieri è stata uccisa dal compagno e padre di sua figlia lo scorso 17 settembre in provincia di Prato. Dopo il folle geste l'uomo si è tolto la vita. Sulla piattaforma Go Found Me amici e conoscenti hanno lanciato una raccolta fondi per la figlia rimasta orfana

The post #MaiSola, gli amici si mobilitano per Claudia, uccisa dal padre di sua figlia appeared first on intoscana.

#MaiSola, gli amici si mobilitano per Claudia, uccisa dal padre di sua figlia

Claudia Corrieri è stata uccisa dal compagno e padre di sua figlia lo scorso 17 settembre in provincia di Prato. Dopo il folle geste l'uomo si è tolto la vita. Sulla piattaforma Go Found Me amici e conoscenti hanno lanciato una raccolta fondi per la figlia rimasta orfana

The post #MaiSola, gli amici si mobilitano per Claudia, uccisa dal padre di sua figlia appeared first on intoscana.