Calosi (Fiom Cgil Firenze): “Chiediamo proroga della cassa integrazione per i lavoratori Bekaert”

Calosi (Fiom Cgil Firenze): “Chiediamo proroga della cassa integrazione per i lavoratori Bekaert”

“Chiediamo al Ministero del Lavoro la proroga della cassa integrazione”, ha detto Daniele Calosi, segretario generale Fiom Cgil Firenze nel comunicato stampa. Sono a rischio 220 posti di lavoro, oltre che all’impoverimento economico e industriale del territorio. Restano solo tre mesi alla scadenza della cassa integrazione per cessazione di attività della Bekaert.

“Ora che il Governo si è insediato ci aspettiamo non solo la convocazione al tavolo ministeriale, ma risposte concrete circa gli interessamenti al progetto di reindustrializzazione del sito di Figline Valdarno, che erano stati palesati anche nell’ultimo incontro svoltosi a luglio scorso”, si legge nel comunicato.

Tre sono i mesi che mancano alla data di scadenza della cassa integrazione; tuttavia potrebbero non bastare ad affrontare un percorso che possa rendere di nuovo produttiva la Bekaert . A rischio ci sono oltre 200 posti di lavoro.

L'articolo Calosi (Fiom Cgil Firenze): “Chiediamo proroga della cassa integrazione per i lavoratori Bekaert” proviene da www.controradio.it.

Calosi (Fiom Cgil Firenze): “Chiediamo proroga della cassa integrazione per i lavoratori Bekaert”

Calosi (Fiom Cgil Firenze): “Chiediamo proroga della cassa integrazione per i lavoratori Bekaert”

“Chiediamo al Ministero del Lavoro la proroga della cassa integrazione”, ha detto Daniele Calosi, segretario generale Fiom Cgil Firenze nel comunicato stampa. Sono a rischio 220 posti di lavoro, oltre che all’impoverimento economico e industriale del territorio. Restano solo tre mesi alla scadenza della cassa integrazione per cessazione di attività della Bekaert.

“Ora che il Governo si è insediato ci aspettiamo non solo la convocazione al tavolo ministeriale, ma risposte concrete circa gli interessamenti al progetto di reindustrializzazione del sito di Figline Valdarno, che erano stati palesati anche nell’ultimo incontro svoltosi a luglio scorso”, si legge nel comunicato.

Tre sono i mesi che mancano alla data di scadenza della cassa integrazione; tuttavia potrebbero non bastare ad affrontare un percorso che possa rendere di nuovo produttiva la Bekaert . A rischio ci sono oltre 200 posti di lavoro.

L'articolo Calosi (Fiom Cgil Firenze): “Chiediamo proroga della cassa integrazione per i lavoratori Bekaert” proviene da www.controradio.it.