Atto vandalico contro coppia arcobaleno nel Pisano

Atto vandalico contro coppia arcobaleno nel Pisano

Atto vandalico ai danni di una famiglia arcobaleno nel Comune di San Giuliano Terme, in provincia di Pisa. La coppia, formata da due papà, aveva appeso ad una finestra, dove dorme il loro figlio di pochi anni, una bandiera arcobaleno che sabato sera è stata incendiata da ignoti. A renderlo noto è Gianfranco Goretti, presidente dell’associazione Famiglie Arcobaleno, che tutela i diritti dei genitori omosessuali.

La coppia è socia dell’associazione. “Questo è un atto intimidatorio nei confronti delle persone LGBT e dei genitori arcobaleno – sottolinea in una nota il presidente Gianfranco Goretti -. Speriamo che i colpevoli vengano presto individuati e puniti per un gesto che solo il caso ha voluto non si trasformasse in una vera e propria tragedia”. Gianfranco Goretti spiega che “per fortuna pare che i nostri soci e il piccolo, ai quali va tutta la nostra solidarietà e vicinanza, non fossero in casa in quel momento e grazie all’intervento di alcuni passanti le fiamme sono state spente subito prima che si propagassero. Questa non è una semplice bravata”, conclude Goretti.

La Condanna del gesto arriva anche da parte del sindaco di San Giuliano Terme Sergio Di Maio. “La condanna ferma e assoluta non è solo per il gesto in sé – ha scritto il primo cittadino sul suo profilo facebook -, che ha messo a rischio l’incolumità delle persone che ci abitano. Ciò che fa rabbrividire è la mancanza di rispetto e consapevolezza: quella bandiera ha un preciso significato – conclude Di Maio -, parla di libertà, inclusione, rispetto, non violenza”.

L'articolo Atto vandalico contro coppia arcobaleno nel Pisano proviene da www.controradio.it.