Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions”

Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions”

Sonic Sunday’s Sessions è il nuovo format musicale ideato da Blackcandy produzioni, Controradio Firenze, Rock Contest, in collaborazione con GRS e Artevideomaking. Primo appuntamento domenica 18 aprile con il Maestro Pellegrini alle 15:30

Sonic Sunday’s Sessions è una miniserie a puntate in diffusione digitale nella quale i musicisti usciti dal primo lockdown si raccontano in un modo originale. Ogni episodio è un incontro a cuore aperto dentro il percorso musicale e artistico dei protagonisti che si esibiranno in un live esclusivo girato al General Recording Studio di Firenze. I conduttori di Controradio creeranno con l’artista un dialogo profondamente emotivo offrendo l’opportunità di parlarne con un timbro intimo e personale, mai accademico.

Il programma sarà disponibile sul canale YouTube di Blackcandy, in radio su Controradio (93.6 e 98.9) e sulle pagine Facebook di Blackcandy Produzioni, Controradio e Rockcontest.

Tanti gli ospiti delle prime puntate del format. Maestro Pellegrini, dopo aver registrato il programma, ha deciso di incidere un album in questa veste; Lucio Leoni e Paolo Benvegnù hanno realizzato un set in fullband, che, purtroppo, non sono mai riusciti a portare in giro per le limitazioni imposte dalle vigenti norme anti COVID. Avremo, poi, l’occasione di ascoltare alcuni brani inediti nei set di Francesco Di Bella, Orelle e Sinedades. Ad interagire con gli ospiti Giustina Terenzi e Giovanni Barbasso di Controradio.

Di seguito le date di pubblicazione dei primi episodi:

18 aprile – MAESTRO PELLEGRINI
25 aprile – LUCIO LEONI
02 maggio – PAOLO BENVEGNÙ
09 maggio – FRANCESCO DI BELLA
16 maggio – ORELLE
23 maggio – SINEDADES

BlackCandy Produzioni
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

Controradio Firenze
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

Rock Contest
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

L'articolo Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions” proviene da www.controradio.it.

Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions”

Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions”

Sonic Sunday’s Sessions è il nuovo format musicale ideato da Blackcandy produzioni, Controradio Firenze, Rock Contest, in collaborazione con GRS e Artevideomaking. Primo appuntamento domenica 18 aprile con il Maestro Pellegrini alle 15:30

Sonic Sunday’s Sessions è una miniserie a puntate in diffusione digitale nella quale i musicisti usciti dal primo lockdown si raccontano in un modo originale. Ogni episodio è un incontro a cuore aperto dentro il percorso musicale e artistico dei protagonisti che si esibiranno in un live esclusivo girato al General Recording Studio di Firenze. I conduttori di Controradio creeranno con l’artista un dialogo profondamente emotivo offrendo l’opportunità di parlarne con un timbro intimo e personale, mai accademico.

Il programma sarà disponibile sul canale YouTube di Blackcandy, in radio su Controradio (93.6 e 98.9) e sulle pagine Facebook di Blackcandy Produzioni, Controradio e Rockcontest.

Tanti gli ospiti delle prime puntate del format. Maestro Pellegrini, dopo aver registrato il programma, ha deciso di incidere un album in questa veste; Lucio Leoni e Paolo Benvegnù hanno realizzato un set in fullband, che, purtroppo, non sono mai riusciti a portare in giro per le limitazioni imposte dalle vigenti norme anti COVID. Avremo, poi, l’occasione di ascoltare alcuni brani inediti nei set di Francesco Di Bella, Orelle e Sinedades. Ad interagire con gli ospiti Giustina Terenzi e Giovanni Barbasso di Controradio.

Di seguito le date di pubblicazione dei primi episodi:

18 aprile – MAESTRO PELLEGRINI
25 aprile – LUCIO LEONI
02 maggio – PAOLO BENVEGNÙ
09 maggio – FRANCESCO DI BELLA
16 maggio – ORELLE
23 maggio – SINEDADES

BlackCandy Produzioni
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

Controradio Firenze
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

Rock Contest
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

L'articolo Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions” proviene da www.controradio.it.

Marco Castello presenta “Contenta tu”, ascolta l’intervista

Marco Castello presenta “Contenta tu”, ascolta l’intervista

Dopo aver girato il mondo a fianco di Erlend Øye dei Kings of Convenience, il cantautore Marco Castello presenta il suo disco d’esordio “Contenta tu”. L’intervista a cura di Giovanni Barbasso

Realizzato a Berlino e prodotto da Marcin Öz, Contenta Tu di Marco Castello è un mix irresistibile di pop, funk,  jazz e blues, melodie sbarazzine e orecchiabili.  Un groove trascinante che fa battere il piedino e  canzoni intime e delicate capaci di trasportarti altrove. “Contenta tu” affianca con sapienza canzoni eterogenee e imperniate di tante piccole trame dove batteria chitarre, fiati, tastiere e synth creano soluzioni armoniche sempre diverse dando, vita a un sound fresco e leggero.

Un tuffo nei ricordi tra gite scolastiche, corse in motorino, jam session, primi baci e notti in spiaggia a guardare le stelle.

Un racconto degli anni trascorsi da Marco Castello nella sua città, Siracusa, dopo aver studiato a Milano, girato il mondo a fianco di Erlend Øye dei Kings of Convenience nel progetto La Comitiva. Un vero e proprio ritorno alle origini in cui Marco è capace di cercare la poesia nel grottesco, mettendo insieme alcune delle contraddizioni della società contemporanea, a partire da quelle della propria città.

Ascolta l’intervista a Marco Castello ospite della trasmissione Stato Brado di e con Giovanni Barbasso (in onda dal lunedì al venerdì sulle frequenze di Controradio, dalle 13.00 alle 15.30)

 

QUI ascolti l’album “Contenta tu”

 

L'articolo Marco Castello presenta “Contenta tu”, ascolta l’intervista proviene da www.controradio.it.

Fast Animals And Slow Kids, l’intervista al cantante Aimone Romizi

Fast Animals And Slow Kids, l’intervista al cantante Aimone Romizi

“Come conchiglie” è il singolo inedito dei Fast Animals And Slow Kids. Un brano sulla caducità dell’esistenza umana registrato in casa in tempi di quarantena. Ascolta l’intervista a cura di Giovanni Barbasso

Quello che sentirete è quindi puro istinto, una canzone registrata in casa con quello che avevamo, urlando nel microfono o piangendo a seconda del momento, pescata nelle profondità dell’anima. Una canzone che volevamo far uscire con così tanta foga che non c’è interessato nient’altro se non farlo il prima possibile, anche a discapito della qualità – racconta Aimone Romizi – Come conchiglie è un pezzo importante, anche solo per il momento in cui si innesta, che no, non dipende solo dal dramma del Covid o alla quarantena prolungata, ma in termini più ampi dalla caducità dell’esistenza umana in sè stessi. Avrò il mio guscio e sarà per sempre, perché l’ho costruito di musica”.

ASCOLTA:

 

L'articolo Fast Animals And Slow Kids, l’intervista al cantante Aimone Romizi proviene da www.controradio.it.