Giani: da parte mia massima apertura alla sinistra

Giani: da parte mia  massima apertura alla sinistra

Giani si è detto “positivamente colpito dai risultati dei sondaggi, anche più sondaggi, che mi danno in vantaggio sull’ipotetico candidato del centrodestra; ancora sono ipotesi, non è ben determinato quale sarà”.

“Voglio approfondire quelle ragioni di unione che hanno visto le 15 forze politiche presenti a sostenermi” ma c’è “massima apertura all’incontro anche con gli altri, anche con quelle forze come Articolo 1 e 2020 a Sinistra che avevano partecipato all’elaborazione del programma e poi non lo avevano sottoscritto: io auspico che lo sottoscrivano nei giorni successivi”. Lo ha affermato Eugenio Giani, indicato come candidato presidente del centrosinistra per la Regione Toscana, a margine di una conferenza stampa.
“Comunque sia – ha aggiunto – in questo momento devo andare avanti con le 15 forze che lo hanno sottoscritto, e devo dire che in questi giorni sto trovando tanto entusiasmo in tutto il, magmatico, ma in questo caso compatto, mondo del centrosinistra, con un’impostazione che si apre alla transizione ecologica che il nostro modello di sviluppo vedrà nei prossimi anni”. Giani si è detto “positivamente colpito dai risultati dei sondaggi, anche più sondaggi, che mi danno in vantaggio sull’ipotetico candidato del centrodestra; ancora sono ipotesi, non è ben determinato quale sarà”.
Giani ha poi annunciato che da oggi darà avvio a “un lavoro di elaborazione programmatica a partire dal programma che ha visto la sottoscrizione dei 15 leader dei partiti del centrosinistra che vi hanno aderito”. “Da qui al 6 di gennaio voglio incontrarli tutti, raccogliere il loro contributo e approfondire maggiormente i temi programmatici che caratterizzano la coalizione, in modo da essere pronto quando riprenderà l’attività dal 7 gennaio”, ha spiegato, annunciando che le consultazioni partono oggi “con l’incontro con la Sinistra civica di Giacomo Trentanovi e degli altri sindaci, nel tardo pomeriggio vedrò +Europa, e quindi parto da queste due forze politiche. Il 27 abbiamo fissato con i Verdi; le altre forze politiche mi hanno fatto la richiesta ma non abbiamo ancora fissato una data, ma ripeto, tutti e 15 li incontrerò in questi 15 giorni”.
Stamattina, ha detto Giani, “ci siamo sentiti con Graziano Cioni che mi ha molto incoraggiato nel mio tentativo: mi fa piacere perché Graziano Cioni alle elezioni di maggio con Nardella aveva dato vita a una lista da sinistra rispetto alla coalizione di centro-sinistra. Mi ha detto che invece questa volta vuol convergere su un centro-sinistra che abbia la mia guida, e conseguentemente sono molto contento di questo”.

L'articolo Giani: da parte mia massima apertura alla sinistra proviene da www.controradio.it.