Nardella: “Pd è credibile, voterò Gianassi e Cucchi”

Nardella: “Pd è credibile, voterò Gianassi e Cucchi”

Continua il botta e risposta tra Dario Nardella e Matteo Renzi: dopo le illazioni di ieri del leader di IV (“Voterà la Saccardi nel segreto dell’urna ma non lo potrà dire”), il sindaco di Firenze rilancia dichiarando pubblicamente il suo voto.

“Siamo in campagna elettorale, ognuno fa la sua partita, io voto continuamente per il Pd, il
mio partito perché abbiamo dimostrato di far bene qui a Firenze, siamo sempre con i cittadini, siamo attenti ai problemi del territorio, tante cose sono difficile da raggiungere, ma ce la mettiamo tutta, quindi siamo credibili” ha dichiarato Nardella.

“Per questo – ha aggiunto il sindaco – voto Gianassi alla Camera e Cucchi al Senato, sostengo anche Emiliano Fossi alla Camera nella provincia di Firenze. Quindi voto e invito tutti a sostenere il Pd perché nei collegi uninominali siamo gli unici che possono battere la destra”. Parlando poi del suo futuro politico Nardella ha detto di credere che “oggi nessuno possa concentrarsi su nulla se non sul voto di domenica”.

Le illazioni di ieri di Renzi sul voto del primo cittadino di Firenze facevano parte di un lungo attacco al Pd in cui Matteo Renzi si era lanciato, a margine di un’iniziativa elettorale, ieri pomeriggio a Firenze: “Il Pd sta scegliendo di rinnegare battaglie storiche, anche a Firenze, come sull’aeroporto, per abbracciare i 5 stelle – aveva detto il leader di IV – A Firenze noi si va a doppia cifra o oltre. Che noi si prenda il 5 o il 15% penso che dopo il voto nel Pd fiorentino succederà quello che accadrà per i Dem nel resto del paese: ovvero ci sarà chi va con M5s e chi vuol fare il riformista. Poi non so se faranno un congresso o una scissione, ma una delle due la faranno. Auguri e in bocca al lupo”.

L'articolo Nardella: “Pd è credibile, voterò Gianassi e Cucchi” da www.controradio.it.

Peretola, Fratoianni ribadisce ‘no’ ad ampliamento scalo

Peretola, Fratoianni ribadisce ‘no’ ad ampliamento scalo

Sul potenziamento dell’aeroporto di Peretola  “la posizione dell’Alleanza Verdi e Sinistra è nota, noi abbiamo più di una criticità, siamo contrari all’espansione, come ho avuto modo di dire in molte occasioni, e come ha avuto modo di ribadire in molte occasioni Ilaria Cucchi” ha detto il segretario di Sinistra Italiana.

Che fosse un tema ‘delicato’ si sapeva, che trovare l’equilibrio tra le varie posizioni anche, ma che la ‘questione Peretola‘ esplodesse in maniera così deflagrante a pochi giorni dal voto, questo probabilmente nel centrosinistra nessuno se lo augurava.

Dopo le parole di Ilaria Cucchi ieri (in parte oi corrette) oggi a rincarare la dose ci si è messo il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni. A margine di una iniziativa elettorale dell’Alleanza Verdi e Sinistra a Firenze, Fratoianni ha dichiarato:  “siamo contrari all’espansione di Peretola, come ho avuto modo di dire in molte occasioni, e come ha avuto modo di ribadire in molte occasioni Ilaria Cucchi”. anche se ha aggiunto “Ilaria sarà la senatrice eletta nel collegio uninominale di Firenze  e si farà carico di confrontarsi non solo con noi ma con il territorio, con le comunità territoriali e gli amministratori coinvolti. Si fa così la politica”.

Il merito al progetto del rigassificatore di Piombino, Fratoianni ha ribadito che “noi siamo contrari per ragioni di merito, le abbiamo indicate molte volte. Io rispetto le posizioni degli altri, non mi scandalizzo che altri abbiano posizioni differenti. Le differenze esistono, anzi trovo un po’ curioso che qualcuno si sorprenda, e quando si discute nel merito delle questioni ci si confronta con gli argomenti e con il merito delle questioni”. Secondo il leader di Si “quello di Piombino ci pare un impianto che per localizzazione e quadro generale è stato collocato in un luogo sbagliato”.

“Il Combo Cucchi-Fossi è l’emblema di quanto la sinistra toscana sia contraria allo sviluppo di Firenze – sottolinea il capogruppo Fdi in Consiglio regionale Francesco Torselli -. E anche di quanto sia in confusione. Sono quasi 40 anni che la sinistra ragiona sull’aeroporto fiorentino di Peretola e ancora non è arrivata ad una soluzione. Perché la città cresca davvero occorre costruire una pista nuova”. Per il consigliere regionale della Lega Giovanni Galli “quando si parla dell’aeroporto fiorentino è letteralmente allarme rosso, sotto tutti i punti di vista, per la sinistra toscana” e le parole di Cucchi sono “un classico autogol che conferma le chiare spaccature all’interno della coalizione sinistrorsa”.

Massimo Orlandini, candidato Italia Sovrana e Popolare collegio uninominale Camera 07 Toscana, e Claudia Baggiani, vicepresidente Ancora Italia Firenze, sottolineano che “anche Ilaria Cucchi rimbalza nel ping pong tra il volere dei cittadini e gli interessi della politica. Ci aveva stupito la sua posizione contro l’ampliamento dell’aeroporto di Peretola, perché era in contraddizione con il dictat Pd che la sostiene. Ed infatti non ha tardato ad arrivare la sua smentita. Il Pd sembra aver blindato la decisione, ma dopo le elezioni dovrà confrontarsi con noi”.

Marco Stella, capogruppo Fi in Consiglio regionale, osserva che le dichiarazioni di Cucchi “sono indicative di quale sia la reale posizione del Pd della Toscana riguardo lo sviluppo dell’aeroporto di Firenze. La candidata del centrosinistra ha infatti chiesto che tutto resti com’è, e che non si faccia la nuova pista: è evidente che non vogliono rilanciare l’Amerigo Vespucci”.

“Sono da sempre a favore della nuova pista dell’aeroporto di Peretola: mi sono battuto da presidente del Quartiere 5 e poi da assessore del Comune di Firenze. Se sarò eletto, sarò garante e custode di questa posizione insieme al presidente della Regione Eugenio Giani, al sindaco di Firenze Dario Nardella e al Pd di Firenze”. Così invece il candidato Pd Federico Gianassi interviene sullo sviluppo dell’aeroporto di Firenze. “La nuova pista serve per ragioni ambientali – aggiunge in una nota -, perché si elimina il sorvolo a bassa quota su migliaia di cittadini di Piagge, Peretola, Brozzi e Quaracchi, e serve anche perché valorizza la natura di city airport destinato all’economia del nostro aeroporto complementare a quello di Pisa che invece ha una natura più internazionale”. “Chi vota in città e sceglie Pd – conclude – sa che è un voto a sostegno della nostra posizione di riqualificazione dell’aeroporto”

L'articolo Peretola, Fratoianni ribadisce ‘no’ ad ampliamento scalo da www.controradio.it.

Giani: “Aeroporto Firenze obiettivo fondamentale Pd”

Giani: “Aeroporto Firenze obiettivo fondamentale Pd”

“Io ritengo che sia molto chiaro a tutti che il sottoscritto come presidente di Regione, la mia giunta, il Pd nella stesura del programma, pongono il tema dell’aeroporto come uno degli obiettivi fondamentali per lo sviluppo di Firenze e la sua sostenibilità ambientale”.

Lo ha detto il presidente della Toscana, Eugenio Giani, a margine di un evento a Firenze parlando dell’aeroporto di Peretola. Sul tema, ha aggiunto Giani riferendosi alle dichiarazioni di ieri della candidata del centrosinistra, Ilaria Cucchi, “sul momento mi ha fatto arrabbiare perché non si fa così. L’aeroporto è uno degli obiettivi fondamentali della mia azione di Governo, ci lavoro da sempre, da quando sono stato insediato, ma anche nei ruoli che prima ho svolto”.

Spiegando poi quali sono le prossime tappe per la realizzazione del progetto Giani ha detto che “la prima che abbiamo condiviso con Enac e Toscana Aeroporti sarà l’apertura del dibattito pubblico che ci sarà a metà ottobre”. Poi, dopo il dibattito pubblico, ha aggiunto, “ci sarà l’apertura del procedimento di Via e di Vas e successivamente lo sviluppo della gara. C’è tutto il tempo perché ognuno possa esprimere la propria posizione nei tempi previsti per il dibattito pubblico che andranno sostanzialmente da metà ottobre a fine anno, ed in quella occasione si potrà pronunciare”.

L'articolo Giani: “Aeroporto Firenze obiettivo fondamentale Pd” da www.controradio.it.

Fratoianni: “Consiglierei a molti miei colleghi di evitare di sbarcare su Tik Tok”

Fratoianni: “Consiglierei a molti miei colleghi di evitare di sbarcare su Tik Tok”

Firenze, Nicola Fratoianni, parlando oggi alla presentazione dei candidati dell’Alleanza Verdi Sinistra alle prossime elezioni, tra cui anche Ilaria Cucchi, che corre nel collegio uninominale del Senato a Firenze, ha fatto questa battuta con in mente probabilmente, l’annuncio di ieri dell’ingresso nel social degli under 30 di Silvio Berlusconi, Matteo Renzi, Giovanni Toti, (Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Carlo Calenda c’erano già da tempo).

“Consiglierei a molti miei colleghi di evitare di sbarcare su Tik Tok – ha detto Fratoianni – ho l’impressione che i giovani di questo Paese siano assai più intelligenti e autonomi rispetto a chi pensa sia necessario impartire loro lezioni con strumenti e linguaggi che non li sono propri. Noi non l’abbiamo fatto perchè per fortuna ce lo dicono le rivelazioni, ma non ce ne era bisogno, lo riscontriamo nelle nostre iniziative, i giovani di questo Paese guardano con una speranza alla” proposta elettorale dell’Alleanza Verdi Sinistra.

“La nostra proposta ha l’obiettivo di cambiare l’Italia nel segno di diritti, giustizia e libertà per tutti. Abbiamo di fronte una destra che ha, nel suo programma politico esplicito, la riduzione dei diritti. Noi invece vogliamo una Europa più giusta, più verde, più libera, in cui la cultura sia al centro” ha detto il segretario nazionale di Sinistra Italiana e capolista per la Camera in tutti e tre i collegi plurinominali della Toscana.

Parlando di Ilaria Cucchi, che corre al Senato nel collegio uninominale, ha detto: “Lei non è solo la storia straordinaria di una battaglia di civiltà, è anche l’immagine del Paese che vorremmo”.

Per i secondi posti nei listini per la Camera plurinominale ci sono tutte donne: Serena Ferraiuolo, Nicoletta Guarducci e Sandra Giorgetti.

Per il Senato il capolista è Eros Tetti, poi Cecilia Bassi, Marco Guercio e Elena Donati.

“Oggi abbiamo una possibilità fortissima, quella di portare avanti una vera transizione energetica – ha commentato Tetti -. In tutto questo però l’Italia è lenta”.

L'articolo Fratoianni: “Consiglierei a molti miei colleghi di evitare di sbarcare su Tik Tok” da www.controradio.it.

Elezioni, Toscana: presentate liste PD

Elezioni, Toscana: presentate liste PD
Tra i candidati il PD proprone  Ilaria Cucchi nell’uninominale per il Senato a Firenze, e il costituzionalista Stefano Ceccanti confermato nell’uninominale della Camera al collegio di Pisa al posto di Fratoianni. Tre donne capolista nei tre collegi toscani plurinominali alla Camera Anna Ascani (Massa Carrara- Lucca-Pistoia-Prato-Mugello), Laura Boldrini (Grosseto-Siena-Livorno-Arezzo) e la segretaria regionale Simona Bonafè (Firenze-Pisa).
Presentate questa mattina a Firenze le liste per i collegi plurinominali di Camera e Senato del PD e degli uninominali della coalizione di centrosinistra in Toscana. “Una squadra di uomini e donne autorevoli, con un’ampissima rappresentanza che viene dalle rose dei nomi presentate dai territori” dicono dal Partio Democratico .

“Il lavoro per la composizione delle liste é stato complesso ma possiamo dire che il partito nazionale ha accolto in grandissima parte i nomi dei territori che avevamo avanzato e tutte le province toscane hanno almeno un candidato in lista in posizione eleggibile come ci eravamo proposti. Anche nei collegi uninominali correranno tutti candidati toscani del Pd, oltre a Ilaria Cucchi in rappresentanza della coalizione. Voglio ringraziare i nostri parlamentari uscenti per il loro lavoro in questi anni e per il contributo che continueranno a dare alla politica toscana – commenta la segretaria regionale del PD  Simona Bonafè -. Ora sotto con la campagna elettorale, da qui al 25 settembre ci aspetta un mese di grande impegno. Abbiamo davanti una sfida di portata enorme: ci sono due idee opposte di Italia, di Europa e di società fra noi e le destre. Sarà una campagna elettorale difficile ma niente è scontato. E noi ce la metteremo tutta. L’Italia ha bisogno del Partito democratico e saremo in prima fila per convincere ogni elettore, casa per casa, della validità della nostra proposta”.

DI SEGUITO LE LISTE PD COMPLETE ——-

COLLEGI PLURINOMINALI CAMERA:

P01
Anna Ascani
Marco Furfaro
Caterina Bini
Marco Martini

P02
Laura Boldrini
Marco Simiani
Roberta Casini
Simone De Rosas

P03
Simona Bonafè
Arturo Scotto
Caterina Bini
Federico Ignesti

COLLEGI UNINOMINALI CAMERA:

U01 Grosseto Siena
Enrico Rossi

U02 Massa
Martina Nardi

U03 Lucca
Serena Mammini

U04 Pisa
Stefano Ceccanti

U05 Livorno
Andrea Romano

U06 Prato
Tommaso Nannicini

U07 Firenze
Federico Gianassi

U08 Scandicci
Emiliano Fossi

U9 Arezzo
Vincenzo Ceccarelli

COLLEGIO PLURINOMINALE SENATO

Dario Parrini
Ylenia Zambito
Silvio Franceschelli
Caterina Biti

COLLEGI UNINOMINALI SENATO

U01 Arezzo
Silvio Franceschelli

U02 Livorno
Andrea Marcucci

U03 Prato
Anna Graziani

U04 Firenze
Ilaria Cucchi

L'articolo Elezioni, Toscana: presentate liste PD da www.controradio.it.