Allerta meteo: venti di burrasca e temperature in calo

Allerta meteo: venti di burrasca e temperature in calo

Allerta meteo per mareggiate all’Isola d’Elba  e lungo la costa pisana e livornese è stata emessa dalla Sala operativa della Protezione civile regionale

Una perturbazione proveniente dal Nord Europa porterà maltempo sull’Italia già dalle prossime ore, con una marcata intensificazione dei venti dai quadranti ed un abbassamento delle temperature. Lo indica un’allerta meteo della Protezione civile. L’avviso prevede dal tardo pomeriggio di oggi venti da forti a burrasca, con raffiche di burrasca forte, sulla Valle d’Aosta, in estensione a Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana, Marche ed Umbria.

Un’allerta meteo arancione per mareggiate all’Isola d’Elba e lungo la costa pisana e livornese è stata emessa dalla Sala operativa della Protezione civile regionale. L’allerta entrerà in vigore alla mezzanotte di oggi, sabato 13, e durerà fino alle 12 di domani, domenica. L’allerta, spiegano dalla Sala operativa, prevede che possano verificarsi fenomeni pericolosi per l’incolumità delle persone, in grado di causare disagi anche prolungati e danni consistenti su aree anche estese.

Saranno possibili problemi ai tratti stradali a ridosso della battigia con interruzione della viabilità e danneggiamenti agli stabilimenti balneari e alle attività marittime. Possibili prolungati ritardi o interruzione nei collegamenti marittimi. Si possono verificare situazioni di pericolo per la navigazione da diporto e per le attività sportive. Si raccomanda quindi la massima attenzione. Su tutto il resto della costa toscana l’allarme per mareggiate è classificato giallo, e dello stesso colore anche quello per il vento nel medesimo tratto e fino alle 18 di domani. I fenomeni sono dovuti ad un fronte freddo nord-atlantico in avvicinamento all’arco alpino e con un calo della pressione sul Mar Ligure che causerà un nuovo rinforzo dei venti.

L'articolo Allerta meteo: venti di burrasca e temperature in calo proviene da www.controradio.it.

Maltempo: piena del Vara travolge resti ponte Albiano Magra, stop traghetti per Elba

Maltempo: piena del Vara travolge resti ponte Albiano Magra, stop traghetti per Elba

La piena del fiume Magra ieri sera ha travolto i resti del ponte di Albiano Magra ad Aulla (Massa Carrara), crollato l’8 aprile 2020, trascinando via anche il furgoncino rosso del corriere che era rimasto coinvolto nel crollo.

Diverse le frane che anche nella notte hanno interessato alcune strade in Val di Vara, nello spezzino.
Fermi i traghetti per l’isola d’Elba (Livorno) a causa delle avverse condizioni meteo nel canale di Piombino: stamani alle 5, spiegano dalla capitaneria, sono riuscite a partite solo le prime due corse, una da Portoferraio e l’altra da Piombino (Livorno), poi lo stop.
Stesse problematiche anche al porto di Livorno, come segnalano dall’Avvisatore Marittimo, dove con 35 nodi di vento da sud ovest con raffiche fino a 40 (circa 80 km orari) il traffico portuale è praticamente fermo: una decina le grandi navi che sono ferme a stazionare in ‘drifting’ in rada, mentre è rimasto a banchina il traghetto per l’isola di Capraia.
In mattinata si prevede un leggero miglioramento per tornare nel pomeriggio alle condizioni di vento attuali. Intanto, sono una ventina per il momento, dalla tarda serata di ieri, gli interventi dei vigili del fuoco per lo più a Livorno ma anche in provincia per la rimozione di alberi caduti, rami pericolanti, tegole, cornicioni o intonaci danneggiati dalle raffiche di libeccio.
Sempre a Livorno stamani per l’allerta mareggiate, interdetto un tratto del lungomare. L’ultimo bollettino di monitoraggio del sistema di protezione civile regionale, spiegano dal Comune, segnala moto ondoso stazionario o in ulteriore lieve temporanea attenuazione, ma è probabile un nuovo aumento dal pomeriggio, con altezze d’onda fino a 4 metri o superiori sull’Arcipelago e localmente sula costa centro-settentrionale.
Si segnalano raffiche di libeccio fino a 80-110 km/h sulle isole e fino a 70-90 km/h sulla costa. Qualche disagio anche a Marina di di Pisa per la mareggiata ma il litorale era stato chiuso ai traffico per precauzione con allerta.

L'articolo Maltempo: piena del Vara travolge resti ponte Albiano Magra, stop traghetti per Elba proviene da www.controradio.it.

Maltempo Toscana: stop traghetti per isole Elba e Capraia

Maltempo Toscana: stop traghetti per isole Elba e Capraia

A causa del maltempo sono stati interrotti i collegamenti dei traghetti con l’isola d’Elba da Piombino e con l’isola di Capraia da Livorno

Interrotti stamani a causa del maltempo i collegamenti dei traghetti con l’isola d’Elba (Livorno) da Piombino e con l’isola di Capraia da Livorno. Da Piombino l’ultima nave per Portoferraio è partita alle 6,10, poi lo stop dei traghetti. Come spiegano dalla capitaneria di Portoferraio infatti, le condizioni meteo marine sono proibitive con 3 metri d’onda nel canale e 50 nodi di vento da sud. Dal porto di Livorno invece, confermano dall’Avvisatore Marittimo, stamani, sempre a causa delle avverse condizioni meteo, non è partito il traghetto Liburna per l’isola di Capraia.

La sala operativa della Protezione Civile regionale ha emesso un codice arancione per vento e mareggiate e giallo per quanto riguarda neve e rischio idrogeologico.

Il codice arancione interessa l’intero litorale toscano (tranne la Lunigiana dove rimane giallo) e le isole e sarà in vigore fino alle 13 di oggi lunedì 28 dicembre.

Dettagli e consigli sui comportamenti da adottare si trovano all’interno della sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana.

I prossimi giorni il tempo rimarrà molto nuvoloso con precipitazioni sparse nei giorni di domani 29 dicembre e mercoledì 30 dicembre. Neve oltre i 1000-1200 metri in Appennino e mari mossi o agitati.

 

L'articolo Maltempo Toscana: stop traghetti per isole Elba e Capraia proviene da www.controradio.it.

Quarantena obbligatoria per chi arriva all’Elba, l’ordinanza dei sindaci

Dall’inizio dell’epidemia sono stati 193 gli elbani che hanno contratto il Covid. Numeri importanti che hanno spinto i sindaci ad un'ulteriore stretta sugli spostamenti dalle zone e regioni ad alto rischio

The post Quarantena obbligatoria per chi arriva all’Elba, l’ordinanza dei sindaci appeared first on intoscana.

Quarantena obbligatoria per chi arriva all’Elba, l’ordinanza dei sindaci

Dall’inizio dell’epidemia sono stati 193 gli elbani che hanno contratto il Covid. Numeri importanti che hanno spinto i sindaci ad un'ulteriore stretta sugli spostamenti dalle zone e regioni ad alto rischio

The post Quarantena obbligatoria per chi arriva all’Elba, l’ordinanza dei sindaci appeared first on intoscana.