Giglio: si conclude la campagna isole Covid free

Giglio: si conclude la campagna isole Covid free

In Toscana la campagna isole Covid-free ha interessato il Giglio, Giannutri e l’isola di Capraia. Solo al Giglio e Giannutri, oggi sono state circa 800 le seconde dosi somministrate

Si conclude simbolicamente all’isola del Giglio, alla presenza del commissario generale Figliuolo, la vaccinazione di massa degli abitanti delle isole minori in Italia. “Un bel traguardo, che ci consente di guardare avanti con maggiore serenità – commenta in una nota il presidente della Toscana, Eugenio Giani -. Intanto prosegue anche nel resto della regione la campagna vaccinale. Le minori dosi di vaccini che arriveranno, nonostante le integrazioni assicurate dal generale Figliuolo, non ci consentiranno di replicare le vaccinazioni fatte a giugno, ma riusciremo in ogni caso a garantire tutte le prenotazioni di luglio”.

In Toscana la campagna isole Covid-free ha interessato il Giglio, Giannutri e l’isola di Capraia. Solo al Giglio e Giannutri, oggi sono state circa 800 le seconde dosi somministrate. La prima dose era stata somministrata il 21 e 22 maggio: in 828 avevano scelto di farlo, anche allora nei locali delle scuole di Giglio Porto e Giglio Castello trasformate per l’occasione in una sorta di piccolo hub.

A questi vanno poi sommati chi era stato già vaccinato in precedenza: 490 tra over 80 ed estremamente fragili, per un totale di 1318 persone su una popolazione complessiva di circa 1400 abitanti tra residenti e domiciliati. Per l’assessore regionale al turismo Leonardo Marras, oggi presente al Giglio, “nelle piccole isole, dove il problema non è tanto l’estate quanto l’isolamento durante la stagione invernale, vaccinarsi diventa ancora più importante. Nelle isole minori non ci sono presidi sanitari permanenti: sono quindi più esposte a rischi di contagio e la campagna voluta dal Governo sull’intera popolazione è un segno di vicinanza e che lo Stato c’è”. Dal generale Figliuolo, aggiunge Marras, oggi è arrivato “un riconoscimento su come abbiamo condotto in tutta la regione la campagna di vaccinazione che ci onora”. La campagna di vaccinazione al Giglio, come nelle altre piccole isole, ha visto collaborare le Asl e la Protezione civile con la Marina militare, che ha provveduto a trasportare i vaccini sull’isola, e con l’Esercito italiano.

 

L'articolo Giglio: si conclude la campagna isole Covid free da www.controradio.it.

Isole Covid free, vaccinazione di massa al Giglio e Giannutri

Isole Covid free, vaccinazione di massa al Giglio e Giannutri

La vaccinazione è stata avviata poco dopo le ore 9 nei locali delle scuole di Giglio Porto e di Giglio Castello

Dopo Capraia, anche le isole di Giglio e Giannutri saranno presto “Covid free”. Da questa mattina la Regione Toscana e l’Asl Toscana sud est in collaborazione con la Marina Militare e l’Esercito italiano, hanno dato il via alla tre giorni di vaccinazione degli abitanti (residenti e domiciliati) e dei lavoratori delle due isole minori dell’arcipelago toscano, Giglio e Giannutri.

“Ci accingiamo a raggiungere un altro importante traguardo dopo Capraia, resa Covid free di recente. Questa campagna di vaccinazione straordinaria rientra nel piano del Governo per immunizzare le isole minori e coinvolge l’intera popolazione, dai 16 anni in su, non ancora vaccinata – commenta il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani -. E’ in atto un grande lavoro di squadra, a più livelli, per ottenere la più elevata copertura vaccinale possibile e cominciare ad avere dei territori Covid free a partire dalle piccole isole del nostro arcipelago. Nei mesi scorsi, l’Asl sud est ha provveduto a vaccinare gli over 80 con la collaborazione del medico di medicina generale come da indicazioni regionali, e le persone con elevata fragilità. Da oggi a domenica provvederemo a vaccinare il resto della popolazione, un risultato per il quale sento di dover ringraziare con profonda gratitudine tutte le donne e gli uomini impegnati su questo fronte con autentico spirito di servizio”.

La vaccinazione è stata avviata poco dopo le ore 9 nei locali delle scuole di Giglio Porto e di Giglio Castello, le due sedi vaccinali, individuate per la somministrazione delle dosi all’intera popolazione isolana.

I vaccini sono stati trasportati sull’isola dalla Marina Militare. Le somministrazioni sono effettuate da medici e infermieri della Asl sud est e della Marina.

Oggi è prevista la somministrazione di 364 dosi, mentre sono 243 quelle che saranno inoculate domani, sabato 22 maggio, e 101 quelle di domenica 23.

 

L'articolo Isole Covid free, vaccinazione di massa al Giglio e Giannutri da www.controradio.it.