Consigliere Lega su FB: “giovane che si vaccina deve essere escluso da vita sessuale”

Consigliere Lega su FB: “giovane che si vaccina deve essere escluso da vita sessuale”

E’ polemica per un post su Fb di Lorenzo Gasperini, consigliere provinciale della Lega a Livorno

Secondo il consigliere   “un giovane sano che si vaccina dimostra debolezza, paura della morte, creduloneria, infermità intellettuale, facile obbedienza al primo politico che passa e lo minaccia e una psicologia da servo. Tutte caratteristiche che dovrebbero comportare come minimo l’esclusione dalla vita sessuale, come contrappasso naturale”.

Per il deputato Pd Andrea Romano le affermazioni di Gasperini “contro i vaccini e contro i giovani che si vaccinano, conditi da una rivoltante retorica omofoba, sono inaccettabili per chiunque abbia a cuore la civiltà del rispetto e della tolleranza e l’urgenza di sconfiggere la pandemia. Se davvero Salvini intende chiarire le ambiguità della Lega sui vaccini, cominci da lui. Il silenzio del segretario della Lega su un caso così violento di propaganda omofoba e no vax sarebbe un gravissimo segno di ambiguità”.

Critico anche il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni secondo cui il consigliere della Lega “insiste con le sue corbellerie. Corbellerie sempre più pericolose è inaccettabili. In passato è riuscito a dire che la causa maggiore di femminicidio è l’aborto. Ora i suoi deliri spaziano nel mondo Covid. La Lega e Salvini hanno qualcosa da dire?”.

Di “parole vergognose” parla il capogruppo M5s in Consiglio regionale Irene Galletti che chiede alla “dirigenza della Lega Toscana di prendere subito le distanze dal consigliere  e i dovuti provvedimenti”.

L'articolo Consigliere Lega su FB: “giovane che si vaccina deve essere escluso da vita sessuale” da www.controradio.it.