Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 14 maggio 2021

Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 14 maggio 2021

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’.

Luana D’Orazio in base al contratto di lavoro non doveva essere lasciata da sola e l’orditoio gemello avrebbe i sistemi di sicurezza manipolati.Sono gli ultimi elementi emersi nell’accertamento delle responsabilità dell’incidente sul lavoro costato la vita alla 22enne in un’azienda tessile in provincia di Prato.  Gli investigatori indagano sulla titolare e sul manutentore della ditta per omicidio colposo, rimozione o omissione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro.
Sono state oltre 35.000, in circa due ore, le prenotazioni dei 54-59enni della Toscana al vaccino anti-Covid. La finestra degli under 60 è stata allargata con i nati nel 1966 e 1967. I nati nel 68 e 69 potranno prenotare il vaccino  oggi. I 51 e 50enni potranno prenotarsi sul portale sabato 15 maggio. Per gi over 40, agende aperte entro il 19 con due classi d’età (‘72-’73).

“La Toscana chiede le dosi di AstraZeneca inutilizzate da altre Regioni. Non possiamo tenerle in frigo, dobbiamo vaccinare il più possibile, noi siamo pronti a somministrarle subito”. Così il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani sui social. Superate complessivamente nella nostra regione 1, 6 mln di somministrazioni.

CONTRORADIO INFONEWS: «Vedi di farti accompagnare sennò ti spezzo pure l’altra gamba». E’ la frase che una studentessa di 14 anni di Firenze, si è sentita rivolgere lo scorso 5 marzo, da una professoressa durante una lezione in Dad dopo una distorsione al ginocchio. Oggi il legale dei genitori  depositerà una denuncia-querela alla procura di Firenze affinché sull’episodio venga aperta un’indagine.

Ha chiesto di andare in pensione in anticipo Giuseppe Creazzo, il procuratore capo di Firenze attualmente sotto procedimento disciplinare davanti al Csm dopo le accuse di molestie sessuali rivoltegli dalla pm di Palermo Alessia Sinatra: la donna ha denunciato di essere stata molestata dal collega nel 2015. Il magistrato parla di una sua “scelta autonoma e personale”, come è suo diritto “avendo già maturato più di 44 anni di servizio”.
CONTRORADIO INFONEWS: “Lavoriamo per un polo siderurgico integrato e competitivo”. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Eugenio Giani al tavolo sulle acciaierie Jsw Italy di Piombino convocato ieri dal Mise. Per la Regione Toscana, la dotazione di un forno elettrico con capacità di 0,8 milioni di tonnellate annue non appare sufficiente a “garantire la sicurezza di una produzione locale con sbocchi di mercato certi”.
Oggi alle ore 10 il vescovo di Fiesole monsignor Meini incontrerà una delegazione di lavoratori ex Bekaert davanti alla fabbrica in via Petrarca a Figline Valdarno.
CONTRORADIO INFONEWS: Offrire un aiuto concreto ad alcune famiglie fiorentine in gravi difficoltà economiche seguite dai servizi sociali del Comune, fornendo loro buoni spesa e pagando le utenze domestiche. È l’obiettivo del nuovo accordo di collaborazione fra la Fondazione Fiorenzo Fratini onlus e l’associazione Pane quotidiano Firenze. Il programma di intervento si realizzerà portando aiuto in particolare alle famiglie con numerosi minori e quelle monogenitoriali.
Al Cinema La Compagnia alle 16:30 Il River to River Florence Indian Film Festival festeggia i vent’anni nel segno di Satyajit Ray. Ad inaugurare la kermesse uno dei capolavori di Ray,
‘Charulata’. Proiezione anche il 15.

L'articolo Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 14 maggio 2021 proviene da www.controradio.it.

Operaia morta sul lavoro: procura, manipolato orditoio ‘gemello’

Operaia morta sul lavoro: procura, manipolato orditoio ‘gemello’

Prossimi giorni stessa analisi a macchinario dove l’operaia Luana D’Orazio è morta

Il macchinario ‘gemello’ di quello in cui morì Luana D’Orazio aveva i sistemi di sicurezza manipolati. Lo si apprende da fonti della procura di Prato dopo un accertamento del suo consulente tecnico su un orditoio presente nella ditta uguale a quello in cui morì la 22enne.

Dopo l’incidente gli inquirenti sequestrarono due orditoi nella ditta – quello in cui Luana fu trascinata e un altro, di fronte – per fare una comparazione sui due macchinari. Ieri il consulente del pm ha iniziato l’accertamento dall’orditoio gemello trovando, appunto, le ‘sicurezze’ manipolate. Nei prossimi giorni sarà esaminato il macchinario dov’è morta Luana.

È terminata ieri, dopo circa sei ore, la perizia predisposta dagli investigatori della procura di Prato sull’orditoio dove il 3 maggio è morta Luana D’Orazio. L’esito delle verifiche arriverà entro sessanta giorni. I due indagati nell’indagine per omicidio colposo sono la titolare e il manutentore della ditta.

Ha raggiunto quota 120mila euro la raccolta fondi per il sostentamento del figlio di Luana D’Orazio, che continua sul sito del comune di Montemurlo. In accordo con il sindaco di Montemurlo, Simone Calamai, il sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi e l’Amministrazione comunale di Pistoia hanno deciso di sostenere e promuovere la raccolta fondi attivata tramite il Comitato Montemurlo solidale. L’iban sul quale fare i versamenti è: IT11 U030 6937 9791 0000 0004 565 intestato al Comitato Montemurlo Solidale presso la Banca Intesa San Paolo – Filiale di Montemurlo via Scarpettini, la causale da indicare è ”Donazione per Luana”.

L'articolo Operaia morta sul lavoro: procura, manipolato orditoio ‘gemello’ proviene da www.controradio.it.

Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 13 maggio 2021

Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 13 maggio 2021

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’.

CONTRORADIO INFONEWS: È terminata ieri, dopo circa sei ore, la perizia predisposta dagli investigatori della procura di Prato sull’orditoio dove il 3 maggio è morta Luana D’Orazio. L’esito delle verifiche arriverà entro sessanta giorni. I due indagati nell’indagine per omicidio colposo sono la titolare e il manutentore della ditta.
Paura ma nessun ferito per il crollo di una porzione di solaio in un asilo nido a Livorno. Il cedimento, le cui cause sono in via di accertamento,  è avvenuto quando all’interno della struttura erano presenti ancora 4 bambini con le educatrici.
CONTRORADIO INFONEWS: Procedono le agende per i vaccini anti Covid in Toscana. Dalle 16 di ieri aperto  il portale per i nati nel 1964 e nel 1965: in tre ore 30mila le prenotazioni. I nati nel 1966 e 1967 potranno prenotare da oggi, il 14 toccherà ai 53 e 52enni, mentre per i nati negli anni 1970 e 1971 le agende saranno aperte sabato. Intanto si allunga fino a 42 giorni l’intervallo tra prima e seconda dose di Pfizer e Moderna, ma solo per chi prenoterà da oggi.
CONTRORADIO INFONEWS: Via libera dell’Aula della Camera all’istituzione di una Commissione parlamentare di inchiesta sul disastro  del  “Moby Prince“. La Commissione ha il compito di accertare le cause della collisione del traghetto con la petroliera «Agip Abruzzo», il 10 aprile di 30 anni fa nella rada del porto di Livorno, costato la vita a 140 persone.
Il Comune di Firenze, d’intesa con la prefettura, ha avviato l’iter per la chiusura definitiva dell’attività del ristorante di proprietà di Momi El Hawi, cofondatore del gruppo ‘Ioapro’. La decisione è stata assunta dopo le numerose violazioni alle normative anticovid e inosservanza dei provvedimenti di sospensione dell’attività.
CONTRORADIO INFONEWS: Si sono concluse ieri alle 18 le votazioni per il rinnovo delle rappresentanze studentesche dell’Università di Firenze. Per il Senato accademico i votanti sono risultati  il 23,57% degli aventi diritto; per il Consiglio di amministrazione  il 18,26%. Il Centrosinistra universitario conquista oltre tremila voti e due seggi, raddoppiando  i voti rispetto a due anni fa. Intanto da ieri è stata occupata la Facoltà di Lettere per un reale piano di riapertura in sicurezza.
Si festeggerà oggi  in tre luoghi diversi di Prato la festa di fine Ramadan. Le preghiere si svolgeranno nel parco di via Maliseti, al parco della Liberazione e presso il Centro culturale di via Oberdan. La comunità islamica di Firenze si ritroverà sul prato del Quercione alle Cascine.

 

L'articolo Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 13 maggio 2021 proviene da www.controradio.it.

Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 11 maggio 2021

Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 11 maggio 2021

Controradio Infonews: ultim’ora, aggiornamenti, cronaca ed eventi in Toscana nella sintesi mattutina di Controradio. Per iniziare la giornata ‘preparati’.

CONTRORADIO INFONEWS: Ultimo saluto ieri di parenti, amici, colleghi e istituzioni a Luana D’Orazio vittima di un incidente sul lavoro il 3 maggio scorso in una fabbrica tessile di Montemurlo.  A salutare la bara dell’operaia 22enne decine di palloncini bianchi lasciati in aria.
Nelle fabbriche si è osservato un minuto di silenzio, nell’ambito della giornata di lutto regionale. Nell’omelia il vescovo di Pistoia, monsignor Tardelli ha ribadito la necessità di un cambiamento culturale sul modo di intendere il lavoro. (AUDIO)

CONTRORADIO INFONEWS: E’ stata dimessa dopo 24 ore di osservazione la giovane di 23 anni a cui sono state somministrate per errore sei dosi di vaccino Pfizer all’ospedale delle Apuane di Massa. La ragazza, tirocinante di psicologia clinica, è rimasta monitorata e non ha manifestato allergie. La Asl Toscana ha promosso un audit interno per capire cosa sia successo effettivamente.

Al via da ieri pomeriggio in Toscana le prenotazioni per le vaccinazioni di chi è nato tra il ’59 e il ’61. Riaperto anche il portale per i sanitari che ancora non si sono ancora vaccinati. Da oggi pomeriggio saranno invece aperte le agende per i nati nel 1962 e nel 1963. Appello del presidente della Regione Eugenio Giani (AUDIO)
CONTRORADIO INFONEWS: L’assessora toscana all’ambiente Monia Monni ha incontrato i sindaci dei comuni delle province di Firenze, Pisa e Lucca in cui sono presenti le aree oggetto di indagini da parte della Dda di Firenze su possibili sversamenti illeciti. Presentato il piano delle attività di analisi e monitoraggio per individuare eventuali contaminazioni da keu all’interno di siti e impianti di queste zone.
Il Consiglio comunale di Firenze ha approvato a maggioranza la delibera di conferimento della cittadinanza onoraria a Patrick Zaki, lo studente 29enne dell’Università di Bologna detenuto da oltre un anno in Egitto, nella prigione di Tora.
CONTRORADIO INFONEWS: Seduta solenne del Consiglio regionale della Toscana a chiusura delle celebrazioni della Festa dell’Europa. Previsto anche  un video saluto del presidente del Parlamento europeo David Sassoli e l’intervento del presidente dell’Istituto universitario europeo Renaud Dehousse.
In occasione della seduta del Consiglio Regionale i lavoratori dei due scali toscani si riuniranno in presidio promosso dall’Usb sotto la sede della Regione, per manifestare ancora una volta la loro contrarietà all’annunciata vendita da parte della proprietà del settore Handling. La mobilitazione vedrà anche lo sciopero del prossimo 15 maggio.
CONTRORADIO INFONEWS: Si svolgono oggi e domani le elezioni per il rinnovo delle rappresentanze studentesche nei vari organi dell’Università di Firenze e nel Consiglio territoriale dell’Azienda regionale per il diritto allo studio per il biennio 2021-2023. Le elezioni si svolgeranno in modalità telematica a distanza. Le elezioni del rettore  per il 2021-2027 si svolgeranno invece il 3 e 4 giugno prossimi
Mercoledì 12 maggio alle ore 09:05  faccia a faccia su Controradio e in video sui nostri canali digitali social tra i candidati a Rettore: la prof. ssa Alessandra Petrucci e il prof. Gaetano Aiello.
Arriva il maltempo in Toscana. Codice giallo per la giornata di oggi per temporali forti e rischio idrogeologico e idraulico sui reticoli minori lungo tutta la costa toscana, nelle isole e anche in alcune aree centro e nord occidentali.

L'articolo Controradio Infonews: le principali notizie dalla Toscana, 11 maggio 2021 proviene da www.controradio.it.

🎧 Le manifestazioni di cordoglio per la morte di Luana D’Orazio

🎧 Le manifestazioni di cordoglio per la morte di Luana D’Orazio

Oggi pomeriggio si sono svolti i funerali di Luana D’Orazio, numerose le manifestazioni di cordoglio espresse dalle istituzioni toscane e dalle persone a lei vicine.

Questo pomeriggio alle 15.00 si sono svolti ad Agliana, in provincia di Pistoia, i funerali di Luana D’Orazio, l’operaia ventiduenne morta per un incidente sul lavoro.

Antonio Mazzeo, il Presidente del Consiglio regionale, ha scritto su Facebook un messaggio per ricordare l’importanza della sicurezza nei luoghi di lavoro: “Oggi la bandiera del Consiglio regionale della Toscana è a mezz’asta. Una giornata di lutto per ricordare Luana D’Orazio e tutte le vittime sul lavoro. Dobbiamo fermare questa strage silenziosa. Servono più controlli, più formazione, più investimenti sulla sicurezza”.

Anche il Presidente della Regione Eugenio Giani ha voluto commemorare la vittima: “Ho voluto il lutto regionale e spero che tutti i toscani dedichino a lei il loro pensiero”. Giani ha aggiunto: “Spero che questo pensiero si accompagni al pensiero per tutti coloro che se ne sono andati per incidenti sul lavoro, con l’obiettivo delle istituzioni di fare di tutto, creare tutte le condizioni perché non avvenga più”. Il Presidente della Regione ha aggiunto che la sicurezza sul lavoro è fondamentale perché “chi va al lavoro deve andarci con la tranquillità psicologica di sapere che ci sono tutte le garanzie perché lo possa esercitare con sicurezza”.

Anche la titolare della ditta dove è avvenuto l’incidente e i colleghi di lavoro hanno voluto essere presenti ai funerali di Luana D’Orazio. La titolare dell’azienda tessile dove il 3 maggio c’è stato l’incidente mortale sul lavoro, Luana Coppini, con il marito, ha raggiunto la chiesa ed ha preso posto all’interno in attesa delle esequie. Sono convenute alla chiesa molte persone della zona, non soltanto conoscenti della ragazza ma anche altre da Prato e Pistoia, più giornalisti e autorità.

AI funerali era presente anche l’attrice Monica Guerritore che ha voluto onorare le scelte di Luana D’Orazio: “Luana per grande senso di responsabilità, di maturità e di forza, ha messo da qualche parte questo suo sogno di fare l’attrice, per occuparsi del suo bambino, per occuparsi di suo madre, ha pensato ad avere un lavoro sicuro. Questo dà il senso di quanto i giovani siano forti, più di quanto a volte pensiamo. Invece questa sicurezza, che lei pensava di avere, è stata tradita da chi, per sciatteria, per incuria, non ha salvato la vita di una giovane”. Guerritore ha aggiunto: “Quindi per questo sogno che lei aveva, oggi, in rappresentanza di tutte le mie colleghe attrici che mi hanno chiamato, oggi Luana avrà accanto per un po’ il mondo che aveva amato”.

Per il lutto indetto dalla Regione Toscana alle 15, in concomitanza con i funerali di Luana D’Orazio, il sindaco di Prato Matteo Biffoni, il presidente del Consiglio comunale, alcuni assessori e consiglieri comunali sono usciti in piazza del Comune per ricordare la giovane operaia e tutte le vittime del lavoro. Le bandiere comunali ed il Gonfalone sono stati listati a lutto.

L'articolo 🎧 Le manifestazioni di cordoglio per la morte di Luana D’Orazio proviene da www.controradio.it.