Incendi, Toscana: ancora in corso operazioni controllo e bonifica roghi

Incendi, Toscana: ancora in corso operazioni controllo e bonifica roghi

Ancora ieri diversi roghi ancora in Toscana. Poggio alle Calle, Manciano (Grosseto), sono bruciati 65 ettari di bosco e 160 ettari di colture.

65 ettari di bosco e 160 ettari di colture a Poggio alle Calle, Manciano (Grosseto),Proseguono le operazioni di bonifica e controllo degli incendi boschivi sviluppatisi ieri in barie parti della Toscana. A Casa Pel di Lupo, Rosignano Marittimo (Livorno), 2,7 ettari di bosco e 4 ettari di incolti. E ancora   San Giovanni nel comune di Lajatico (Pisa), dove le fiamme spinte dal vento hanno percorso 353 ettari di colline a colture agrarie e incolti con presenza di fasce di bosco. Proseguono le operazioni di bonifica e controllo degli incendi boschivi sviluppatisi ieri in barie parti della Toscana.

A Manciano  alcune abitazioni sono state direttamente interessate dalle fiamme e alcuni abitanti intossicati dal fumo soccorsi direttamente sul posto. Sono 33 le squadre composte da volontari dell’Organizzazione regionale antincendi boschivi e operai forestali coordinate da due direttori operazioni. Durante la notte si sono a lungo prodigate per contenere le fiamme.

Roghi anche a Rosignano Marittimo (Livorno), dove  l’area è stata messa in sicurezza prima di buio da 30 squadre dell’Organizzazione regionale antincendi boschivi e da operai forestali, sotto il coordinamento di un direttore operazioni, e a  San Giovanni nel comune di Lajatico (Pisa), dove hanno operato  38 squadre di volontari dell’antincendi boschivi e operai forestali, supportati da direttori operazioni e tecnici degli Enti, ha permesso di mettere sotto controllo in nottata il fuoco.

Complessivamente oltre 200 persone, con formazione specifica acquisita presso la scuola regionale antincendio di Monticiano, hanno fornito un contributo rilevante nella risoluzione di una giornata molto complicata con diversi roghi attivi. Importante anche il supporto aereo di 10 elicotteri regionali e 5 Canadair che per tutto il pomeriggio e fino a tarda sera, hanno sganciato migliaia di litri di acqua prelevati da laghi, vasche antincendio e in mare.

L'articolo Incendi, Toscana: ancora in corso operazioni controllo e bonifica roghi da www.controradio.it.

Incendio a Manciano, in azione anche elicotteri

Incendio a Manciano, in azione anche elicotteri

Manciano, in provincia di Grosseto, incendio boschivo in corso in località Sgrillozzo.

Lo rende noto la Regione spiegando che si tratta di un incendio “importante”: iniziato alle 13ccirca ” si è rapidamente diffuso in un paesaggio collinare costituito principalmente da colture agrarie, incolti e zone boscate”, con il vento che “ha diviso le fiamme in più fronti”.

Per questo la sala operativa regionale ha disposto l’invio immediato di due elicotteri che, con i loro sganci di acqua, aiuteranno le squadre di terra composte da volontariato antincendio e operai forestali della Unione Comuni del Fiora.

Le operazioni di spegnimento, si specifica, sono complicate dalla presenza di linee elettriche che attraversano l’incendio. È in corso di valutazione l’invio di ulteriori mezzi aerei e di altre squadre di volontariato antincendio.

L'articolo Incendio a Manciano, in azione anche elicotteri da www.controradio.it.

Tromba d’aria in Maremma, giù pali luce e alberi

Tromba d’aria in Maremma, giù pali luce e alberi

Grosseto, un forte temporale si è abbattuto la notte scorsa nella zona di Manciano. In particolare, rende noto il Comune maremmano, una tromba d’aria ha colpito la zona di Pian di Palma nei pressi di Saturnia.

La tromba d’aria ha abbattuto una linea dell’Enel lasciando alcuni poderi senza energia elettrica. Sul posto sono al lavoro le squadre dell’Enel che stanno installando tre gruppi elettrogeni per il ripristino della corrente. Inoltre, sono stati abbattuti dal maltempo i tralicci dell’elettricità e diversi alberi.

E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete di distribuzione elettrica di media e bassa tensione, precisa che “si è trattato di un albero, collocato fuori dalla fascia di competenza dell’azienda, abbattutosi su una singola linea elettrica di Pian di Palma che ha generato un disservizio per 13 utenze della zona”.

I tecnici della società elettrica “sono intervenuti sul posto e hanno ripristinato il servizio elettrico con l’installazione di un gruppo elettrogeno; adesso sono in corso le operazioni per la sostituzione del tratto di linea danneggiato senza ulteriori disagi per la clientela. E-Distribuzione segnala di non avere altri disservizi in corso nell’area”.

L'articolo Tromba d’aria in Maremma, giù pali luce e alberi proviene da www.controradio.it.