Gran finale di Firenze dei Bambini: nella cavea del Maggio concerto aperto a tutta la città

Gran finale di Firenze dei Bambini: nella cavea  del Maggio concerto aperto a tutta la città

Gran finale di Firenze dei Bambini 2022, oggi pomeriggio (15 maggio) alle 17:30 tutta la città è invitata ad assistere al concerto dei giovani artisti dell’Accademia del Maggio Musicale e del Coro delle Voci Bianche del Maggio Musicale che si esibiranno in un repertorio internazionale  insieme ai Musici del Calcio Storico Fiorentino

Gran finale per l’edizione 2022 di Firenze dei Bambini che oggi domenica 15 maggio, alle 17:30, presenta alla città l’evento organizzato in collaborazione con la Fondazione Teatro del Maggio e dedicato a grandi e piccini. Una festa aperta a tutta la città nella Cavea del Teatro dove il pubblico potrà assistere gratuitamente al concerto dei giovani artisti dell’Accademia del Maggio Musicale, del Coro delle Voci Bianche del Maggio Musicale e dei Musici del Calcio Storico Fiorentino. Un concerto gioioso, che offrirà al pubblico presente una selezione di brani tratti dal repertorio internazionale, per unirsi tutti – dandosi idealmente la mano – grazie al linguaggio universale che la musica rappresenta.

Continuano inoltre per tutta la giornata  le iniziative nei vari luoghi della città. Nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio viene ospitato lo spettacolo Il principe felice della Fondazione Aida di Verona, mentre nella Sala d’Arme è allestito il Bosco delle Utopie, installazione dei Ludosofici di Milano.

La Biblioteca delle Oblate è animata da un turbinio di letture, concerti e spettacoli di ogni genere, tutti centrati sul valore dello scambio e del confronto; MAD Murate Art District è teatro di un ricco palinsesto di attività a cura di Portale Ragazzi – Fondazione CR Firenze, a cui si affincano azioni teatrali, performance musicali, laboratori negli altri spazi del complesso e gli intramontabili giochi di società offerti da Lisciani.

All’Istituto degli Innocenti, luogo dei bambini per eccellenza, tornano spettacoli, cooking show e attività di Uga la Tartaruga, insieme ai sempre richiestissimi laboratori di artigianato artistico presso la Bottega dei Ragazzi a cura di Artex, dove le mani si uniscono in nome del saper fare, mentre il teatro trova posto nell’elegantissimo Cortile degli Uomini grazie allo spettacolo Anouk della Compagnia TPO e a laboratori del Paracadute di Icaro. Tornano poi gli appuntamenti offerti dall’Istituto Geografico Militare, che propone alle famiglie con bambini un grande numero di iniziative correlate alla cartografia. Assoluta novità è poi la sede di Montedomini, che si apre eccezionalmente al pubblico ospitando nel suo giardino installazioni e laboratori circensi, destinate ad ammaliare non solo i bambini ma anche gli anziani ospiti della struttura. Questi ultimi saranno anche protagonisti, in qualità di esperti raccontastorie, mentre nelle sale storiche fiorisce un prato delle emozioni grazie all’Associazione Kiki.

Ancora, l’immenso complesso di Santa Maria Novella ospita, oltre a laboratori proposti dal Centro Affidi del Comune di Firenze e al gioco sulla sicurezza stradale presentato da Autostrade per l’Italia e Polizia di Stato, coinvolgenti laboratori di teatro (Teatro Sociale e di Comunità e Inquanto Teatro) e di danza (Dance Floor Kids), nonché il poeticissimo spettacolo Tangram del Teatro Testoni Ragazzi di Bologna nell’antica infermeria e l’installazione artistica firmata Collective Paper Aesthetics, approdata a Firenze dall’Olanda con la collaborazione di Mudam, il museo d’arte contemporanea di Lussemburgo: i partecipanti sono coinvolti nella costruzione di una vera e propria opera.

Non è finita: le biblioteche e i nidi del Comune di Firenze hanno attivato straordinariamente numerose attività nelle diverse sedi e non solo (il Pollicino Verde per i piccolissimi è nei giardini cittadini) e, oltre ai Musei Civici Fiorentini (che per l’occasione sono anche gratuiti per i partecipanti all’evento), sono tantissimi i musei, le biblioteche e le istituzioni – dal Complesso monumentale di Santa Croce al Giardino di Boboli, dal Museo Zeffirelli al Museo di Santa Maria Nuova, dal Museo dell’Opera del Duomo al Museo di San Marco fino al Museo Horne, al Museo di Storia Naturale, al Museo Archeologico Nazionale, al Museo Stibbert e ancora all’Archivio di Stato, all’Osservatorio di Arcetri e alla Biblioteca Nazionale Centrale – che arricchiscono il festival con proposte originali, tutte all’insegna del senso di socialità e di comunità.

Tutte le iniziative sono gratuite (alcune solo su prenotazione) e rivolte ai bambini e ai ragazzi da 0 a 12 anni.

Il programma può subire variazioni e modifiche: si consiglia di controllare gli aggiornamenti sul sito. L’organizzazione non è in nessun modo responsabile della custodia dei minori: si invitano pertanto i genitori a non allontanarsi mai durante le attività a cui prendono parte i propri figli.

I partecipanti alle attività acconsentono e autorizzano qualsiasi uso presente e futuro delle eventuali riprese audio, foto e video.
In particolare, essendo l’evento dedicato ai minori, i genitori acconsentono e autorizzano qualsiasi uso presente e futuro, anche tramite internet, delle eventuali riprese audio, foto e video che potrebbero essere effettuate ai bambini e ai ragazzi in quanto partecipanti alle attività.

L'articolo Gran finale di Firenze dei Bambini: nella cavea del Maggio concerto aperto a tutta la città da www.controradio.it.

“Ora” il nuovo album dei Diaframma. L’intervista

“Ora” il nuovo album dei Diaframma. L’intervista

Federico Fiumani presenta il nuovo album in studio dei Diaframma. Si intitola “Ora” ed uscito in formato CD e digitale ad Aprile. In vinile a fine Primavera. L’intervista a cura di Davide Agazzi

A quattro anni dal fortunato“L’abisso”, Federico Fiumani presenta il nuovo album in studio dei Diaframma. Federico parla di “Ora”:

La morte di mia madre, avvenuta pochi mesi fa, è stata la causa scatenante di questo prodotto discografico. Quindi a mia madre, e più in generale ai miei rapporti coi familiari, sono dedicate diverse canzoni qui contenute: Ora, Coperte Tumorali, La Tua Morte, Volenteroso. Due invece parlano di sesso: nella prima una serie di considerazioni su cosa può significare il sesso nella vita di un uomo, e le conseguenze se certe passioni sono portate all’estremo. Del resto l’alternativa cos’è?, la vita grigia.
Nella seconda ho cercato di immedesimarmi in un attore, cosa gli passa per la testa mentre recita. Mite Sarò e I Giorni Belli, sono invece due pezzi che avevo da tempo nel cassetto ma che non ero mai riuscito a finire. Con questo disco ci sono riuscito.

Contemporaneamente all’uscita di “Ora”, il ventunesimo disco in studio dei Diaframma, sta uscendo una nuova ristampa della raccolta di poesie di Federico Fiumani, edita da Lacerba Edizioni, intitolata “Nerogrigio”.

TRACKLIST:

1 – Coperte tumorali
2 – I giorni belli
3 – Mite sarò
4 – Il sesso è nella tua testa
5 – Ora
6 – Volenteroso
7 – La tua morte
8 – Nella testa di un attore porno

L'articolo “Ora” il nuovo album dei Diaframma. L’intervista da www.controradio.it.

Femina Ridens il nuovo album “Kalenda Maya”

Femina Ridens il nuovo album “Kalenda Maya”

Femina Ridens torna con il terzo album “Kalenda Maya”, in uscita il 13 maggio per RadiciMusic Records. Liberamente ispirato ad alcuni brani contenuti in manoscritti medievali. Vi si trovano canzoni in occitano, italiano volgare, lingua d’oil, galiziano-portoghese e latino, scritte tra il X ed il XIV secolo. L’intervista a cura di Giustina Terenzi

Femina Ridens torna con il terzo album “Kalenda Maya”, in uscita il 13 maggio 2022 per
RadiciMusic Records.

Alcuni di questi brani presentano ancora residui pagani ma non si vuole riprodurre l’idea di un passato romantico. Non vi aspettate il classico lavoro sulla musica medievale. Come scriveva Gustav Mahler “la tradizione è la salvaguardia del fuoco, non l’adorazione della cenere”. La chiave di questo excursus non è filologica bensì visionaria. Qui il suono si fa meno puro, le influenze medievali si aprono al folk rock ma sono solo richiami: qui tutto è stato amalgamato, mescolato al ritmo ondeggiante ed impetuoso che trasporterà l’ascoltatore in nuove storie.
Kalenda Maya prende forza da ritmiche marziali, armonie vorticose e chitarre indiavolate
spalancando nuovi orizzonti psichedelici. Un’attenta combinazione di strumenti antichi e moderni amplifica l’energia grezza che ispirava la musica profana.
Il dialogo tra la natura e il soprannaturale che risuona in questi canti si fa vettore di immaginazione ed offre all’ascoltatore un ponte tra passato e futuro.

Line-up
Francesca Messina: voce, chitarra
Massimiliano Lo Sardo: synth, harmonium indiano
Alice Chiari: violoncello
Nicola Savelli: percussioni

Data di uscita: 13 maggio 2022, RadiciMusic Records – Formato CD – DD

Distribuzione fisica Italia: Goodfellas; Distribuzione fisica estero: Xango Music; Distribuzione digitale: Belive

BIO:

Francesca Messina, aka Femina Ridens, è una cantante, musicisa, attrice e compositrice che non ha mai smesso di sperimentare sulla sua vocalità, cimentandosi in progetti tanto eterogenei quanto prestigiosi. Comincia negli anni ’90 come solista dell’ensemble vocale Jubilee Shouters collaborando con artisti di fama internazionale: Momix, Take Six, Trilok Gurtu, Daniel Ezralow, C.S.I., etc.

Alla fine degli anni ‘90, sotto lo pseudonimo di Lady Violet, approda al mondo della dance
ottenendo un successo planetario (Disco d’Oro in Svezia e Danimarca, Festivalbar, etc.).
Nei primi anni Duemila canta con il coro Harmonia Cantata il “Carmina Burana” di Orff.

Nel 2008, insieme a Massimiliano Lo Sardo ed Umberto Bartolini, forma la band indie-rock “La Materia Strana” con la quale pubblica l’ep “Raptus”(2010).
Nel 2013 e nel 2015, sempre con la collaborazione di Massimiliano Lo Sardo, pubblica i primi due album da solista sotto il nome di Femina Ridens

L'articolo Femina Ridens il nuovo album “Kalenda Maya” da www.controradio.it.

Estate a Firenze, apre Ultravox

Estate a Firenze, apre Ultravox

Ultravox: musica, spettacoli, festival nel cuore del Parco delle Cascine. A partire dal 12 maggio: Bandabardò, Kraftwerk, Fatboy Slim, Kings Of Convenience, Steve Vai, Willie Peyote, Ariete, Rkomi, Tre Allegri Ragazzi Morti…

Giovedì 12 maggio lo spazio estivo immerso nel parco delle Cascine a Firenze taglia il nastro della nuova stagione, dopo le cento serate e gli oltre 100.000 spettatori dell’anno passato. Ultravox Firenze è realizzato nell’ambito dell’Estate Fiorentina 2022 del Comune di Firenze.

Uno spazio con due anime: l’arena dell’Anfiteatro delle Cascine Ernesto De Pascale, dove sono attesi, tra gli altri, Bandabardò e guest (27/5), Fatboy Slim (1/6), I Musici di Francesco Guccini (22/6), Rkomi (24/6), Willie Peyote (29/6), Steve Vai (4/7), M¥Ss Keta (9/7), Cor Veleno Tre Allegri Ragazzi Morti (14/7), Snarky Puppy (17/7), Bobo Rondelli & SuRealistas (20/7), Kings Of Convenience (26/7), Fast Animals And Slow Kids (8/7),  Kraftwerk (9/7)…

E poi Ultravox Firenze, il villaggio collocato a ridosso dell’Anfiteatro nel parco del Prato delle Cornacchie: un’isola di verde dove si accede sempre gratuitamente e dove si alternano festival, spettacoli, grandi concerti, serate a tema, mercatini, presentazioni di libri e dischi, cinema, delizie per il palato e per la mente.

Giovedì 12 maggio, dalle 19,30, è festa grande per l’inaugurazione della stagione: sul palco i Matti delle Giuncaie, gruppo prodotto dal compianto Enrico Greppi, a cui è dedicata l’Estate Fiorentina del Comune di Firenze. Da venerdì 13 a domenica 15 arriva il festival sul tema del volo “Volare”, tre giornate di mongolfiere, aquiloni, aeromodellismo, intuizioni leonardiane, incontri con piloti, spettacoli sul tema del volo, mostre fotografiche, visite guidate all’Istituto di scienze militari aeronautiche e voli sulla città a cura di Aeroclub Firenze. Venerdì 20 maggio torna “Insieme per Michela”, musica, spettacoli e poesia contro la violenza alle donne, nel ricordo di Michela Noli.

PROGRAMMA COMPLETO:

Inaugurazione
Giovedì 12 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: I MATTI DELLE GIUNCAIE (ingresso gratuito)

Venerdì 13 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: VOLARE – FESTIVAL DEL VOLO (ingresso gratuito)
Anfiteatro: VOLARE – FESTIVAL DEL VOLO (ingresso gratuito)

Sabato 14 maggio
Ultravox Vox Stage: VOLARE – FESTIVAL DEL VOLO (ingresso gratuito)
Anfiteatro: VOLARE – FESTIVAL DEL VOLO (ingresso gratuito)

Domenica 15 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: VOLARE – FESTIVAL DEL VOLO (ingresso gratuito)
Anfiteatro: ILARIO ALICANTE

Martedì 17 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: COSMIC SUNSET con Andrea Rucci dj

Mercoledì 18 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: New Kids in Town – KANGAROO in concerto (ingresso gratuito)

Giovedì 19 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: Rock History – IGUANAS DUO in concerto (ingresso gratuito)

Venerdì 20 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: INSIEME PER MICHELA – musica, spettacoli e poesia contro la violenza alle donne, nel ricordo di Michela Noli (ingresso gratuito)

Sabato 21 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: Monni Festival – QUARTO PODERE in concerto (ingresso gratuito)

Domenica 22 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: Monni Festival – LA NUOVA PIPPOLESE in concerto (ingresso gratuito)

Martedì 24 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: COSMIC SUNSET con Andrea Rucci dj (ingresso gratuito)

Mercoledì 25 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: New Kids in Town – AGAPE in concerto (ingresso gratuito)

Giovedì 26 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: Rock History – BOTTAI MEILLE in concerto (ingresso gratuito)

Venerdì 27 maggio 2022
Anfiteatro: BANDABARDÒ feat. Cisco, Giobbe Covatta, Carmen Consoli, Ginevra Di Marco, Jacopo Fo, Folcast, Enzo Iacchetti, Max Gazzè, Gabriella Martinelli, Mirkoeilcane (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria)

Sabato 28 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: HOUND DOG FESTIVAL – una scorpacciata di rock’n’roll, surf e affini: concerti, scuola di ballo, barber shop, dischi, memorabilia e tante attività in tema (ingresso gratuito)

Domenica 29 maggio 2022
Ultravox Vox Stage: HOUND DOG FESTIVAL – una scorpacciata di rock’n’roll, surf e affini: concerti, scuola di ballo, barber shop, dischi, memorabilia e tante attività in tema (ingresso gratuito)

Mercoledì 1 giugno 2022
Ultravox Vox Stage: FATBOY SLIM

Sabato 11 giugno 2022
Anfiteatro: JOSEPH CAPRIATI

Domenica 12 giugno 2022
Anfiteatro: FIRENZE SUONA MUSIC CONTEST

Mercoledì 22 giugno 2022
Anfiteatro: I MUSICI DI FRANCESCO GUCCINI

Venerdì 24 giugno 2022
Anfiteatro: RKOMI

Sabato 25 giugno 2022
Anfiteatro: CHARLOTTE DE WITTE e ENRICO SANGIULIANO

Lunedì 27 giugno 2022
Anfiteatro: ARIETE

Mercoledì 28 giugno 2022
Ultravox Vox Stage: CO.LORE – COLLETTIVO LOREDANA (ingresso gratuito)

Mercoledì 29 giugno 2022
Anfiteatro: WILLIE PEYOTE

Giovedì 30 giugno 2022
Anfiteatro: ERNIA

Venerdì 1 luglio 2022
Anfiteatro: GUE PEQUENO

Sabato 2 luglio 2022
Anfiteatro: FRANCO126

Lunedì 4 luglio 2022
Anfiteatro: STEVE VAI

Mercoledì 6 luglio 2022
Anfiteatro: ALFA

Giovedì 7 luglio 2022
Anfiteatro: ROVERE

Venerdì 8 luglio 2022
Anfiteatro: NOYZ NARCOS

Sabato 9 luglio 2022
Anfiteatro: M¥SS KETA

Domenica 10 luglio 2022
Anfiteatro: YVES TUMOR

Giovedì 14 luglio 2022
Anfiteatro: COR VELENO / TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI

Sabato 16 luglio 2022
Anfiteatro: GIOVANNI TRUPPI

Domenica 17 luglio 2022
Anfiteatro: SNARKY PUPPY

Mercoledì 20 luglio 2022
Anfiteatro: BOBO RONDELLI & SUREALISTAS

Giovedì 21 luglio 2022
Anfiteatro: IMMANUEL CASTO

Venerdì 22 luglio 2022
Anfiteatro: SONS OF KEMET

Sabato 23 luglio 2022
Anfiteatro: SOLOMUN

Domenica 24 luglio 2022
Anfiteatro: EUGENIO IN VIA DI GIOIA

Martedì 26 luglio 2022
Anfiteatro: KINGS OF CONVENIENCE

Venerdì 2 settembre 2022
Anfiteatro: BRESH

Sabato 3 settembre 2022
Anfiteatro: LAZZA

Giovedì 8 settembre 2022
Anfiteatro: FAST ANIMALS AND SLOW KIDS

Venerdì 9 settembre 2022
Anfiteatro: KRAFTWERK

Orari
Aperto tutte le sere dalle ore 18 (salvo diversa indicazione)

Informazioni
www.ultravoxfirenze.it

L'articolo Estate a Firenze, apre Ultravox da www.controradio.it.

🎧 Maggio Musicale Fiorentino: da maggio a ottobre 6 concerti in Toscana

🎧 Maggio Musicale Fiorentino: da maggio a ottobre 6 concerti in Toscana

Il 27 maggio a Massa in piazza degli Aranci, l’8 luglio a Volterra, il 15 luglio a Siena (Piazza del Campo), l’1 settembre a Grossetoe il 25 ad Arezzo. Il 18 un concerto diretto da Daniele Gatti, in una location della Toscana ancora da definire.

In podcast l’intervista al Governatore toscano Giani e al sovrintendente del Maggio Musicale Fiorentino, Alexander Pereira, a cura di Lorenzo Braccini. 

Il Maggio Musicale Fiorentino ha presentato i prossimi concerti che si volgeranno in Toscana.  Il primo concerto il 27 maggio a Massa in piazza Aranci, con la direzione di Zubin Mehta. A questa data seguirà un concerto Volterra l’8 luglio con la direzione di Manfred Honeck, poi il 15 luglio di nuovo Zubin Mehta a Piazza del Campo a Siena. L’1 settembre presso la Cava di Roselle a Grosseto salirà sul podio il maestro Theodor Guschlbauer, nello stesso mese, il 18 è previsto un concerto diretto da Daniele Gatti in una sede in Toscana che verrà presto confermata e infine il 25 ottobre ad Arezzo sarà Andrès Orozco-Estrada a dirigere l’Orchestra del Maggio.

Il sovrintendente Alexander Pereira nel presentare il programma ha detto: “Sin dal primo giorno che sono arrivato a Firenze ho parlato sempre di ‘Maggio Toscano’ oltre che di Maggio Fiorentino: è importante riuscire a trasmettere il messaggio che il nostro non è solo il Teatro di Firenze, ma di tutta la Toscana. Sono davvero felice di poter realizzare questo progetto: portare le nostre eccellenze artistiche in Regione oltre a direttori del calibro di Zubin Mehta e Daniele Gatti. Un modo anche per far conoscere il Maggio in quante più località possibile, cercando anche di stimolare il pubblico a venire poi nel nostro Teatro. Il Maggio è qualcosa di speciale e mi rende molto felice che ogni volta che portiamo la nostra musica, veniamo subito invitati a ritornare”.

Il sovrintendente ha poi concluso: “Per il prossimo anno mi piacerebbe molto di poter portare il Requiem di Teodulo Mabellini, compositore pistoiese a Pistoia e siccome nella prossima stagione al Maggio metteremo in scena il Faust di Ferruccio Busoni, vorrei che potessimo eseguirlo magari in forma concertante a Empoli.”

Questo il calendario dei sei concerti:

27 maggio- Massa, Piazza Aranci: 

Direttore: Zubin Mehta

Wolfgang Amadeus Mozart

Sinfonia n. 39 in mi bemolle maggiore K. 543

Sinfonia n. 40 in sol minore K. 550

Sinfonia n. 41 in do maggiore K. 551, Jupiter

Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

8 luglio- Volterra:

Direttore: Manfred Honeck

Ludwig van Beethoven Coriolano Ouverture

Ludwig van Beethoven – Meeresstille und glückliche Fahrt op. 112

Ludwig van Beethoven Fantasia Corale

Pianista Andrea Lucchesini

Strauss/Honeck- Elektra Suite

Coro e Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

15 luglio- Siena, Piazza del Campo ore 21.30:

Direttore: Zubin Mehta

Ludwig van Beethoven Ouverture ed estratti dal Prometeo

Pëtr Il’ič Čajkovskij Variazioni su un tema rococò per violoncello e orchestra, op. 33

Solista: Antonio Meneses

Pëtr Il’ič Čajkovskij Sinfonia n. 4

Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

1 settembre- Grosseto, Cava di Roselle:

Direttore: Theodor Guschlbauer

Wolfgang Amadeus Mozart Sinfonia n. 35 K. 385 Haffner

Wolfgang Amadeus Mozart Concerto per pianoforte n. 27 K.595, pianista: Andrea Lucchesini

Wolfgang Amadeus Mozart Sinfonia n. 36 K. 425 Linz

Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

settembre- luogo da definire

Direttore: Daniele Gatti

25 ottobre- Arezzo, Auditorium Guido d’Arezzo

Direttore: Andrès Orozco-Estrada

Franz Joseph Haydn Sinfonia n. 96 in re maggiore Hob:I:96

Maurice Ravel La valse, Poema coreografico

Richard Strauss Der Rosenkavalier, suite

Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

L'articolo 🎧 Maggio Musicale Fiorentino: da maggio a ottobre 6 concerti in Toscana da www.controradio.it.