Webinar in occasione del trentennale della scomparsa di Giovanni Michelucci

Webinar in occasione del trentennale della scomparsa di Giovanni Michelucci

Venerdì 20 novembre 2020, dalle ore 16.00 alle ore 19.00, la Fondazione Giovanni Michelucci con il patrocinio ed il contributo di Regione Toscana, il patrocinio del Comune di Firenze, la collaborazione della Fondazione Architetti Firenze e la media partnership di AND – Rivista di Architetture, Città e Architetti, promuove il webinar dal titolo “La Città Variabile. Gli spazi del lavoro”.

Tra gli ospiti che interverranno vi sono l’assessore all’urbanistica del Comune di Firenze Cecilia Del Re, il co-fondatore di Nana Bianca, Jacopo Marello, Mariagrazia Bonzagni dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, l’architetto Gianluca Peluffo, Pilar Lebole di Osservatorio dei Mestieri d’Arte, l’assessore al lavoro del Comune di Livorno Gianfranco Simoncini, e l’architetto Alessandro Melis, curatore del padiglione Italia per la Biennale di Architettura di Venezia 2021.

Questo webinar dedicato agli spazi del lavoro è il primo della serie “La Città Variabile” che si svilupperà su diversi temi in alcune città italiane emblematiche, fino al momento di sintesi finale previsto per giugno 2021, in corrispondenza con la conclusione delle iniziative per il trentennale della scomparsa di Giovanni Michelucci.

La partecipazione al webinar è gratuita e aperta a tutti, ma è obbligatoria l’iscrizione. Per informazioni visita il sito.

L'articolo Webinar in occasione del trentennale della scomparsa di Giovanni Michelucci proviene da www.controradio.it.

Lavanderia a domicilio: da Firenze a servizio (anche) dei positivi al Covid

Lavanderia a domicilio: da Firenze a servizio (anche) dei positivi al Covid

Un servizio di lavanderia a domicilio diventato fondamentale nella fase di emergenza sanitaria servendo molte persone positive in isolamento a casa.

E’ Lavanderia24, un progetto nato due anni fa dall’idea di Fabio Vichi e realizzato con altri due amici Fabrizio Azzarri e Daniele Saccardi e sostenuto dall’incubatore di imprese Nana Bianca, che ha potenziato il suo servizio in questi ultimi mesi puntando ad andare oltre i confini toscani.

Chiara Brilli ha intervistato l’ideatore

 

L'articolo Lavanderia a domicilio: da Firenze a servizio (anche) dei positivi al Covid proviene da www.controradio.it.