Vaccini, agende aperte ai nati 1972/73 e domani Figliuolo in Toscana

Vaccini, agende aperte ai nati 1972/73 e domani Figliuolo in Toscana

Firenze, nuova apertura delle agende dei i vaccini alla categoria dei quarantenni con prenotazione cadenzata per biennio anagrafico. Dalle ore 17 di oggi, lunedì 17 maggio, si apre il portale per i nati nel 1972 e nel 1973. Le persone di 49 e 48 anni potranno prenotare nei centri vaccinali prescelti sul portale online regionale.

Il crono-programma delle agende aperte per l’intera categoria degli over 40, con modalità di prenotazione per due classi di età per volta, prevede quanto segue. Domani, martedì 18 maggio, sarà il turno dei vaccini ai nati negli anni 1974 e 1975 (dei 47 e 46enni), che potranno richiedere la somministrazione del vaccino, prenotandola, come sempre, sul portale regionale.

Mercoledì 19 maggio potranno prenotare i nati nel 1976 e nel 1977 (45 e 44enni); giovedì 20 maggio i nati negli anni 1978 e 1979 (43 e 42enni) ed infine, venerdì 21 maggio, i nati nati nel 1980 e nel 1981 (41 e 40enni), andando così a completare l’intera fascia anagrafica degli over 40, che a quel punto sarà a pieno regime di vaccinazione anti Covid.

Per ciascun nuovo biennio anagrafico le agende apriranno ogni pomeriggio, alle ore 17.

Inoltre domnani, il commissario per l’emergenza sanitaria, il generale Francesco Paolo Figliuolo, e il capo della protezione civile, l’ingegnere Fabrizio Curcio, saranno in visita all’hub vaccinale Mandela Forum di Firenze, alle ore 12 di domani, martedì 18 maggio.

Insieme a loro ci saranno il presidente della Toscana Eugenio Giani, gli assessori regionali Monia Monni (protezione civile) e Simone Bezzini (sanità), il direttore generale dell’Asl centro, Paolo Morello Marchese, le massime autorità istituzionali del territorio.

Successivamente, alle ore 14.30, il commissario Figliuolo si recherà a Siena, dove visiterà l’hub vaccinale allestito al Palasport Mens Sana, in viale Achille Sclavo 12, gestito dall’Asl sud est.

La visita si concluderà, alle ore 15, nei laboratori di Toscana Life Sciences (Strada del Petriccio e Belriguardo, 35).

L'articolo Vaccini, agende aperte ai nati 1972/73 e domani Figliuolo in Toscana proviene da www.controradio.it.

Astrazeneca: Toscana riparte, in 355 disdetto prenotazioni

Astrazeneca: Toscana riparte, in 355 disdetto prenotazioni

Circa 5% a stamani rinunciato vaccini Astrazeneca fissati sabato e domenica. Alle 15 di oggi via libera nazionale, si ripartirà anche in Toscana

Sono circa 19mila le vaccinazioni annullate in Toscana da lunedì 15 marzo, quando è stata decisa la sospensione di Astrazeneca, a stamani. Dalle 15 di oggi, orario del via libera nazionale, ripartirà anche la Toscana. E’ quanto si apprende dalla Regione Toscana che prevede di recuperare queste vaccinazioni da lunedì 22 a giovedì 25 marzo, mettendo a disposizione circa 5.700 dosi al giorno. Gli ultimi appuntamenti saltati sono quelli di questa mattina, pari a 903. Confermati, fa sapere la Regione, gli appuntamenti di oggi pomeriggio, pari a 4.501, i 5.055 di domani e i 1.882 di domenica. Nelle ultime ore però sono state registrate nuove disdette: 269 per domani e 86 per domenica, pari a circa il 5% in entrambi i giorni. I 19mila appuntamenti saltati saranno recuperati a partire da lunedì. Da questo pomeriggio (e nei prossimi giorni) le persone a cui è stata annullata la vaccinazione riceveranno un sms da parte della Regione Toscana che li invita a riprenotarsi sulla piattaforma regionale della campagna vaccinale che verrà aperta appositamente per loro.

Dovrebbero essere 4.501 le vaccinazioni con AstraZeneca previste per oggi pomeriggio in
Toscana, a seguito delle comunicazione del ministero della Salute sul via libera a partire dalle 15.Le prenotazioni per gli appuntamenti in calendario prima delle 15 di oggi sono annullate con priorità di riprenotazione non appena verranno riaperte le agende sul portale.

In totale per la giornata di oggi erano state 5.404 le prenotazioni per AstraZeneca, di cui 903 prima delle 15 che sono state annullate: gli interessati avranno la priorità per riprenotarsi.

“Via libera ad AstraZeneca anche in Toscana – ha scritto il governatore Eugenio Giani su Facebook -. Le persone con appuntamento già fissato dalle 15 in poi di venerdì 19, possono recarsi nei punti vaccinali. Coloro ai quali sono stati annullati gli appuntamenti riceveranno a breve un sms con le modalità di prenotazione prioritarie”.

L'articolo Astrazeneca: Toscana riparte, in 355 disdetto prenotazioni proviene da www.controradio.it.

Vaccini: 20mila somministrazioni complessive nei 4 centri AUSL Toscana Centro

Vaccini: 20mila somministrazioni complessive nei 4 centri AUSL Toscana Centro

Mandela Forum oggi taglia il traguardo delle diecimila vaccinazioni. In totale negli centri nell’Azienda USL Toscana centro arrivano a ventimila le somministrazioni

Taglia il traguardo delle diecimila vaccinazioni il Mandela Forum nella giornata odierna. Nel più grande centro vaccinale dell’Azienda USL Toscana, e dei tredici allestiti in Toscana, nei box attivi in dodici giorni di attività sono state somministrate fino a  1.250 dosi giornaliere di vaccino Astrazeneca e Moderna.  L’immunizzazione, come previsto, ha riguardato personale scolastico, e universitario, docente e non docente, e gli appartenenti alle Forze Armate e di Polizia (Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Vigili  del Fuoco, Guardia di Finanza, Polizia Municipale, ecc…), personale emergenza 118 e protezione civile.

Le diecimila vaccinazioni sono state superate abbondantemente con i 1.200 appuntamenti di ieri.

Sono trenta al Mandela Forum le persone presenti ogni turno (60 nella giornata) che garantiscono le fasi che vanno dall’accoglienza alla somministrazione del vaccino; il personale è composto da: medici, infermieri, assistenti sanitari, tecnici della prevenzione, amministrativi, volontari, protezione civile e personale del 118. Il Mandela forum è tra i principali hub della regione per la vaccinazione di massa: a regime può arrivare a oltre 2mila persone al giorno

Il totale dei centri dell’Azienda (oltre al Mandela Forum, Pegaso a Prato, Cattedrale a Pistoia, Filanda a Pescia e Galleria a Empoli)  arriverà invece a quota ventimila somministrazioni oggi. Alla data di ieri, 24 febbraio, le dosi di vaccini erogate negli altri Hub sono state le seguenti: Pegaso2 a Prato 2529; Cattedrale a Pistoia 2483; Galleria ospedale di Empoli 2045 e Filanda ospedale di Pescia 1101.

L'articolo Vaccini: 20mila somministrazioni complessive nei 4 centri AUSL Toscana Centro proviene da www.controradio.it.

Vaccini: al via somministrazione Astrazeneca al Mandela Forum

Vaccini: al via somministrazione Astrazeneca al Mandela Forum

Fino 14/2 vaccinazioni personale scuola e forze ordine Toscana, parte vaccinazione con Astrazeneca

Il Mandela forum è tra i principali hub della regione per la vaccinazione di massa: a regime può arrivare a oltre 2mila persone al giorno. In Toscana due giorni fa sono arrivate 15.400 dosi di Astrazeneca, destinate a personale scolastico e dell’Università e a forze armate e di polizia under 55: fino a domenica prossima si provvederà alla somministrazione in 15 sedi.

Oggi al Mandela forum c’era anche il presidente della Toscana Eugenio Giani che ha spiegato: “Abbiamo cercato di accelerare al massimo aprendo subito le prenotazione non appena è arrivato il convoglio militare che ha portato i 15mila vaccini”. Dopo personale scolastico e universitario, forze armate e di polizia le prenotazioni per Astrazeneca saranno aperte anche per i lavoratori dei servizi essenziali, vigili del fuoco, personale carcerario, detenuti e personale addetto ai luoghi di comunità.

vaccino anti-covid astrazeneca Mandela Forum
Foto Controradio

“La Toscana è tra le prime Regioni in Italia a somministrare, per la prima volta, i vaccini Astrazeneca. Ritengo che, man mano che arrivano le dosi, visto che sono meno di quelle che prevedevamo, le dobbiamo subito somministrare perché anche un giorno prima è un giorno in più in cui contrastiamo il virus. E’ come una corsa contro il tempo”,continua Giani. “Noi come Regione siamo una macchina operativa che è in moto – ha aggiunto Giani -, che ha già dimostrato di somministrare i vaccini che gli arrivano con tempestività, anche nei richiami. Il 4% della popolazione è già coperta, noi dobbiamo ogni giorno guadagnare una postazione in più rispetto a questo terribile Covid che poi si riproduce con le varianti, lo abbiamo visto nelle zone confinanti con l’Umbria, come nelle cittadine di Chiusi o in altre zone di confine”. Giani ha infine fatto un appello “al presidente Draghi che si insedia: la priorità è comprare più vaccini possibili per i nostri cittadini”.

“Abbiamo ricevuto tantissime prenotazioni che ci consentono di esaurire, da qui a domenica, tutte le 6.900 dosi che ci sono state assegnate come Asl Toscana centro del vaccino Astrazeneca. Si parte dalla categoria delle scuole e delle forze dell’ordine che si son prenotate e hanno già avuto la prenotazione per la seconda dose che sarà effettuato a 12 settimane di distanza per garantire la migliore efficacia dell’immunità acquisita”. Lo ha detto Renzo Berti, direttore dipartimento Asl Toscana centro, in occasione dell’avvio della campagna vaccinale al Mandela forum di Firenze.

vaccino anti-covid astrazeneca Mandela Forum
Foto Controradio

“Questa esperienza ha dei numeri importanti – ha aggiunto – in questo palazzetto si può arrivare a vaccinare oltre 2mila persone al giorno, partiamo oggi con 500, da domani raddoppiano, e poi proseguiremo il percorso tutti i giorni, sette giorni su sette contando sull’arrivo delle dosi programmate”. L’organizzazione messa in campo oggi, ha aggiunto Berti, “in prospettiva potrà incrementarsi molto perché la programmazione prevede che le dosi disponibili siano molto di più di quelle attuali. Siamo partiti con operatori della scuola e delle forze dell’ordine, già questa fase prevede altre categorie come gli addetti agli istituti penitenziari, agli istituti di comunità, delle categorie essenziali, stiamo attendendo che ci sia un via libera anche da questo punto di vista per arrivare a diffondere il più possibile questa vaccinazione. L’obiettivo fondamentale è arrivate ad avere almeno il 70% della popolazione vaccinato entro la fine dell’anno, per quanto riguarda la nostra Asl significa tenere un passo di circa 7mila erogazioni al giorno”.

Quella del personale scolastico e universitario è stata la categoria che ha tenuto a battesimo il vaccino Astrazeneca nel territorio della Asl Toscana centro (che comprende le province di Firenze, Prato e Pistoia) dove la somministrazione è iniziata oggi alle 14 come nei territori delle altre due Asl, la Toscana sud est (Siena, Grosseto e Arezzo) e Toscana nord ovest (Lucca-Pisa-Livorno-Massa Carrara). Molti i docenti arrivati oggi al Mandela forum di Firenze per il primo pomeriggio di somministrazioni. “Mi hanno già dato l’appuntamento per la seconda dose – aggiunge la docente 37enne – lo danno al momento della prima prenotazione”. Dopo la somministrazione del vaccino le persone vengono fatte accomodare in un’area di attesa per verificare che non ci siano reazioni. Trascorsa una quindicina di minuti, i vaccinati possono uscire.

Sentiamo due insegnanti che hanno appena effettuato il vaccino al Mandela Forum

L'articolo Vaccini: al via somministrazione Astrazeneca al Mandela Forum proviene da www.controradio.it.