Firenze, violenza sessuale: minorenne aggredita da fidanzato

Firenze, violenza sessuale: minorenne aggredita da fidanzato

Firenze – Sono state le lacrime e la richiesta di soccorso della giovane ad attirare l’attenzione di un passante, che ha fermato una volante.

Si è ribellata alle avance del fidanzato che però, incurante dei suo no, l’avrebbe trascinata dietro un cespuglio e molestata. Sono state le lacrime e la richiesta di soccorso della giovane ad attirare l’attenzione di un passante, che ha fermato una volante. Così il ragazzo, 19 anni, albanese di origine ma da tempo a Firenze, è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale su minore.

La giovane, 16 anni, si è fatta medicare dai sanitari di un’ambulanza intervenuta sul posto, su richiesta della polizia e poi ha denunciato il fidanzato. È successo domenica pomeriggio, intorno alle 17, al parco San Donato, nel quartiere di Novoli. I due, secondo una prima ricostruzione, avevano iniziato da qualche giorno una relazione. Avevano fissato un appuntamento domenica, al del parco San Donato. Quando la ragazza ha respinto le avance del 19enne quest’ultimo l’avrebbe trascinata dietro una siepe.

Il passante intervenuto a difesa della minore sarebbe stato insultato e allontanato dal ragazzo. Così quando ha visto passare una volante della polizia in via di Novoli l’ha fermata. Gli agenti sono riusciti a bloccare il giovane e ad arrestarlo.

L'articolo Firenze, violenza sessuale: minorenne aggredita da fidanzato da www.controradio.it.

Firenze: vandalizzata con vernice nera panchina Lgbtqia+

Firenze: vandalizzata con vernice nera panchina Lgbtqia+

Firenze – la panchina ‘Lgbtqia+’ è situata all’interno del parco San Donato a Novoli.

Atto vandalico a Firenze contro la panchina ‘Lgbtqia+‘, la prima del genere in Toscana in memoria delle vittime perseguitate o uccise per il loro orientamento sessuale o identità di genere, che è stata imbrattata con della vernice nera. Lo rende noto l’Arcigay di Firenze. La seduta, posizionata nell’area di San Donato nel quartiere di Novoli, è stata donata al Comune dal Comitato pari opportunità dell’Ordine degli avvocati di Firenze in collaborazione con Arcigay Firenze Altre Sponde nel novembre del 2021. Il fatto proprio alla vigilia del Gay Pride toscano che si svolegrà sabato 18 giugno a Livorno.

“La dignità e la libertà delle persone e dell’intera cittadinanza non verrà di certo imbrattata da un po’ di vernice nera – sottolinea in una nota Mauro Scopelliti, presidente di Arcigay Firenze Altre Sponde – ma anzi sarà un’ulteriore spinta a partecipare, creare nuovi luoghi di incontro, sicuri e aperti a tutti. Chiamiamo l’intera città a scendere in piazza con noi al Toscana Pride che si svolgerà a Livorno questo sabato, è il momento di urlare basta, con i nostri corpi e le nostre vite, è il momento di rivendicare diritti, tutele e libertà di autodeterminazione per l’intera popolazione e di pretendere il rispetto che merita ogni singola persona nella sua unicità”.

Su Facebook il Comitato pari opportunità dell’Ordine degli avvocati di Firenze sottolinea che “non è stato un atto di vandalismo ma è stato un gesto mirato contro la comunità Lgbtqia+ e la cittadinanza tutta, dal momento che niente altro è stato colpito. Procederemo con la denuncia nelle opportune sedi, oltre ad aver già attenzionato l’atto violento all’amministrazione pubblica”.

L'articolo Firenze: vandalizzata con vernice nera panchina Lgbtqia+ da www.controradio.it.