“Psycodonna” Rachele Bastreghi presenta il nuovo disco!

“Psycodonna” Rachele Bastreghi presenta il nuovo disco!

“Psychodonna” è il nuovo disco di Rachele Bastreghi. Cantante, compositrice, musicista ed anima femminile dei Baustelle. Ascolta l’intervista a cura di Giustina Terenzi

“PSYCHODONNA” di Rachele Bastreghi è il racconto di un viaggio interiore, “un rifugio buio che cerca il sole”. Il titolo esprime la personalità sfaccettata della cantautrice, che con queste canzoni compie una vera e propria presa di coscienza attraverso quello che lei stessa definisce “un volo intimo e faticosamente libero” nella dimensione femminile.

Un diario personale, privato, portato alla luce del sole dopo un lavoro casalingo di due anni originato da lunghe notti di veglia, introspezione e scrittura. Nove tracce, di cui otto interamente scritte dall’autrice, che fuggono dalla comfort zone e della necessità di smettere di proteggersi per mettersi in gioco e trovare la propria voce piena e farla dunque uscire in prima persona.

Il disco contiene 9 canzoni ed è impreziosito da 3 voci di importanti amiche e collaboratrici. La performer – attrice Silvia Calderoni su “Penelope”, e Meg (ex 99 Posse) e Chiara Mastroianni nel brano “Due ragazze a Roma”. Unica cover “Fatelo con me”

Una versione à la Suicide di un brano di Anna Oxa tratto dal suo primo disco, Oxanna, del 1978, e scritto da Ivano Fossati. 

Al disco hanno partecipato numerosi musicisti  della scena italiana:  come Lorenzo Urciullo in arte  “Colapesce”, Fabio Rondanini (Calibro 35), Marco Carusino e Roberto Dellera.

GUARDA IL PRIMO VIDEO ESTRATTO: Penelope [feat. Silvia Calderoni]

“Penelope”: Il pezzo vede la presenza vocale straordinaria di Silvia Calderoni, attrice di cinema e teatro, performer e danzatrice che ha lavorato sul corpo aprendo l’immaginario delle riflessioni pubbliche sull’arte e sull’identità.

L'articolo “Psycodonna” Rachele Bastreghi presenta il nuovo disco! proviene da www.controradio.it.

Sonic Sunday’s Sessions ospita Paolo Benvegnù

Sonic Sunday’s Sessions ospita Paolo Benvegnù

Domenica 2 maggio dalle 15:30, la miniserie Sonic Sunday’s  Sessions. Ospite Paolo Benvegnù con i brani dell’ultimo disco assieme alla nuova formazione. Conduce Giustina Terenzi.

Sonic Sunday’s Sessions è una miniserie a puntate in diffusione digitale nella quale i musicisti usciti dal primo lockdown si raccontano in un modo originale.

Ogni episodio è un incontro a cuore aperto dentro il percorso musicale e artistico dei protagonisti che proporranno un live esclusivo girato al General Recording Studio di Firenze. I conduttori di Controradio creeranno con l’artista un dialogo emotivo offrendo l’opportunità di parlarne con un timbro intimo e personale.

Il programma sarà disponibile sul canale YouTube di Blackcandy, in radio su Controradio (93.6 e 98.9) e sulle pagine Facebook di Blackcandy Produzioni, Controradio e Rockcontest.

Dopo il Maestro Pellegrini (Zen Circus) e Lucio Leoni è il turno del cantautore Paolo Benevegnù. Ad interagire con gli ospiti come sempre i conduttori di Controradio: Giustina Terenzi e Giovanni Barbasso.

Domenica 2 maggio dalle 15:30 Paolo Benvegnù eseguirà un live esclusivo con la nuova formazione proponendo brani dall’ultimo lavoro “Dell’odio dell’innocenza”

 

L'articolo Sonic Sunday’s Sessions ospita Paolo Benvegnù proviene da www.controradio.it.

Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions”

Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions”

Sonic Sunday’s Sessions è il nuovo format musicale ideato da Blackcandy produzioni, Controradio Firenze, Rock Contest, in collaborazione con GRS e Artevideomaking. Primo appuntamento domenica 18 aprile con il Maestro Pellegrini alle 15:30

Sonic Sunday’s Sessions è una miniserie a puntate in diffusione digitale nella quale i musicisti usciti dal primo lockdown si raccontano in un modo originale. Ogni episodio è un incontro a cuore aperto dentro il percorso musicale e artistico dei protagonisti che si esibiranno in un live esclusivo girato al General Recording Studio di Firenze. I conduttori di Controradio creeranno con l’artista un dialogo profondamente emotivo offrendo l’opportunità di parlarne con un timbro intimo e personale, mai accademico.

Il programma sarà disponibile sul canale YouTube di Blackcandy, in radio su Controradio (93.6 e 98.9) e sulle pagine Facebook di Blackcandy Produzioni, Controradio e Rockcontest.

Tanti gli ospiti delle prime puntate del format. Maestro Pellegrini, dopo aver registrato il programma, ha deciso di incidere un album in questa veste; Lucio Leoni e Paolo Benvegnù hanno realizzato un set in fullband, che, purtroppo, non sono mai riusciti a portare in giro per le limitazioni imposte dalle vigenti norme anti COVID. Avremo, poi, l’occasione di ascoltare alcuni brani inediti nei set di Francesco Di Bella, Orelle e Sinedades. Ad interagire con gli ospiti Giustina Terenzi e Giovanni Barbasso di Controradio.

Di seguito le date di pubblicazione dei primi episodi:

18 aprile – MAESTRO PELLEGRINI
25 aprile – LUCIO LEONI
02 maggio – PAOLO BENVEGNÙ
09 maggio – FRANCESCO DI BELLA
16 maggio – ORELLE
23 maggio – SINEDADES

BlackCandy Produzioni
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

Controradio Firenze
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

Rock Contest
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

L'articolo Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions” proviene da www.controradio.it.

Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions”

Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions”

Sonic Sunday’s Sessions è il nuovo format musicale ideato da Blackcandy produzioni, Controradio Firenze, Rock Contest, in collaborazione con GRS e Artevideomaking. Primo appuntamento domenica 18 aprile con il Maestro Pellegrini alle 15:30

Sonic Sunday’s Sessions è una miniserie a puntate in diffusione digitale nella quale i musicisti usciti dal primo lockdown si raccontano in un modo originale. Ogni episodio è un incontro a cuore aperto dentro il percorso musicale e artistico dei protagonisti che si esibiranno in un live esclusivo girato al General Recording Studio di Firenze. I conduttori di Controradio creeranno con l’artista un dialogo profondamente emotivo offrendo l’opportunità di parlarne con un timbro intimo e personale, mai accademico.

Il programma sarà disponibile sul canale YouTube di Blackcandy, in radio su Controradio (93.6 e 98.9) e sulle pagine Facebook di Blackcandy Produzioni, Controradio e Rockcontest.

Tanti gli ospiti delle prime puntate del format. Maestro Pellegrini, dopo aver registrato il programma, ha deciso di incidere un album in questa veste; Lucio Leoni e Paolo Benvegnù hanno realizzato un set in fullband, che, purtroppo, non sono mai riusciti a portare in giro per le limitazioni imposte dalle vigenti norme anti COVID. Avremo, poi, l’occasione di ascoltare alcuni brani inediti nei set di Francesco Di Bella, Orelle e Sinedades. Ad interagire con gli ospiti Giustina Terenzi e Giovanni Barbasso di Controradio.

Di seguito le date di pubblicazione dei primi episodi:

18 aprile – MAESTRO PELLEGRINI
25 aprile – LUCIO LEONI
02 maggio – PAOLO BENVEGNÙ
09 maggio – FRANCESCO DI BELLA
16 maggio – ORELLE
23 maggio – SINEDADES

BlackCandy Produzioni
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

Controradio Firenze
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

Rock Contest
Sito Ufficiale
Instagram
Facebook
YouTube

L'articolo Controradio e Blackcandy produzioni presentano “Sonic Sunday’s Sessions” proviene da www.controradio.it.

Torna il blues sulfureo di The Devils, ascolta l’intervista

Torna il blues sulfureo di The Devils, ascolta l’intervista

Il nuovo album dei The Devils “Beast Must Regret Nothing” (Goodfellas) esce il prossimo 23 aprile. Il chitarrista Gianni Blacula ne ha parlato con Giustina Terenzi. Ascolta l’intervista

Il terzo lavoro del duo napoletano è stato prodotto da Alain Johannes storico collaboratore di Queens of The Stone Age, Them Crooked Vultures, Chris Cornell, PJ Harvey e Mark Lanegan e anticipato il mese scorso dal singolo Real Man’ e dal brano ‘Devil Whistle Don’t Sing’ realizzato con Mark Lanegan.

Il monicker The Devils è stato scelto come tributo alla mitica pellicola ‘The Devils’ (1971) di Ken Russel e lo stile del duo è ispirato dai ripetuti ascolti blues-punk-garage di The Cramps, Hound Dog Taylor, The Gories, Jon Spencer, Fugazi, Hasil Adkins e The Oblivians.

La storia dei The Devils è iniziata nel 2015 a Napoli dall’incontro tra la batterista Erica Toraldo e del chitarrista Gianni Vessella. Solo pochi mesi di prove e i due ragazzi hanno iniziato a macinare date su date in Italia e Francia fino all’incontro con Jim Diamond dei The Dirtbombs, produttore del loro esordio, e Reverend Beat-Man della Voodoo Rhythm Records, marchio di eccellenza garage blues e casa madre dei The Devils.

Il sound dei The Devils è semplice e efficace come un incendio con il suo muro di chitarre fuzz e l’incedere blues minimal delle voci di Erica e Gianni. Ricordate che qui non c’entra nulla Bob Dylan, siamo nei territori dell’ironia oscura di Texas Chainsaw Massacre e Evil Dead con i due The Devils vestiti come il Predicatore dei fumetti di Garth Ennis e la Killer Nun dell’omonimo film con Anita Ekberg.

L'articolo Torna il blues sulfureo di The Devils, ascolta l’intervista proviene da www.controradio.it.