Pegaso della Regione: consegnato al Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano

Pegaso della Regione: consegnato al Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano

Oggi il conferimento in occasione 25 anni dell’ente Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano per l’alto profilo di valorizzazione ambientale

Il Pegaso della Regione Toscana al presidente del Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano Giampiero Sammuri. Il riconoscimento è stato consegnato oggi dal presidente della Regione Eugenio Giani in occasione dei 25 anni della fondazione dell’ente, avvenuta il 22 luglio del 1996.

“E’ un riconoscimento che ci rende orgogliosi ed è inatteso – ha detto Sammuri -: sono rimasto sorpreso, credo che sia una attestazione per tutti quelli che in questi 25 anni hanno dedicato tanto del loro lavoro ai risultati che abbiamo ottenuto”. Sulle presenze turistiche, ha aggiunto, “non sembra un anno di pandemia, c’è una grandissima presenza di turisti. C’è sempre più voglia di zone di questo tipo, zone naturali in cui si sta all’aria aperta. E ci sono anche tanti toscani”.

“Il parco – ha detto Giani – rappresenta un vanto per la nostra Toscana. In questi 25 anni l’attività del parco ha dato un profilo di natura ambientale, di valorizzazione della bellezza straordinaria dell’Arcipelago. Ritengo che sarebbe da proporre come uno dei beni tutelati dall’Unesco”.

Per l’assessore toscano al turismo Leonardo Marras, “nel campo delle politiche ambientali Sammuri è diventato una voce autorevolissima a livello nazionale”.

In occasione del venticinquesimo anniversario della sua istituzione il Parco ha programmato una serie di eventi ed iniziative che si svolgeranno il 21 , 22 e 23 luglio sulle tre isole principali dell’Arcipelago Toscano: Giglio, Elba e Capraia.

L'articolo Pegaso della Regione: consegnato al Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano da www.controradio.it.

Pegaso d’oro Regione Toscana ad Andrea Ceccherini, Osservatorio Permanente Giovani-Editori

Pegaso d’oro Regione Toscana ad Andrea Ceccherini, Osservatorio Permanente Giovani-Editori

La Regione Toscana, si legge nella motivazione del premio Pegaso D’Ora, “ha sempre riconosciuto l’importanza strategica della libera informazione”

Il Pegaso d’Oro, massimo riconoscimento della Regione Toscana, è stato consegnato oggi ad Andrea Ceccherini, fondatore e presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani-Editori. Ceccherini, allora poco più che ventenne, ha dato vita prima nel 1995 a ‘Progetto Città’ e nel 2000, con Andrea Riffeser Monti e Cesare Romiti, all’Osservatorio che ha promosso il progetto ‘Il Quotidiano in classe’.

“Questo riconoscimento è un grande onore – ha affermato Ceccherini – perché viene dalla regione in cui sono nato, cresciuto, e alla quale voglio restare legato; perché viene da una persona che stimo come il presidente Eugenio Giani, e la sua giunta; e perché viene in qualche modo a riconoscere un’opera che è in linea con il senso del Pegaso, un’opera di libertà”. Per Giani quello di oggi è “un momento di festa per l’ambasciatore toscano nel mondo della comunicazione a livello mondiale”.

La Regione Toscana, si legge nella motivazione del premio, “ha sempre riconosciuto l’importanza strategica della libera informazione e della formazione delle giovani generazioni. In questa ottica l’attività, iniziata nel 2000, del fondatore e presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani – Editori Andrea Ceccherini ha contribuito in modo fondamentale ad aiutare i giovani di oggi a diventare i cittadini di domani attraverso la lettura critica e la consultazione dell’informazione di qualità, strumenti fondamentali per una democrazia piena e consapevole”.

L'articolo Pegaso d’oro Regione Toscana ad Andrea Ceccherini, Osservatorio Permanente Giovani-Editori da www.controradio.it.