Mandela Forum: accesso libero vaccini per over 80 fino a domani

Mandela Forum: accesso libero vaccini per over 80 fino a domani

“Stamani si sono presentati solo 5 over 80 senza prenotazione, lo sanno in pochi”, secondo il personale della Protezione Civile che regola l’ingresso al Mandela

I cittadini over 80 non ancora vaccinati possono presentarsi direttamente, senza appuntamento, negli hub della Toscana e ricevere la dose di vaccino. Domani, mercoledì 21, e giovedì, 22 aprile, precisa la Regione, le persone con più di 80 anni, che non sono state ancora contattate dal proprio medico di famiglia, che non si sono registrate sul portale e non si sono rivolte al numero verde 800117744 messo a loro disposizione per prenotare, potranno accedere alla somministrazione del vaccino senza prenotazione, recandosi in una delle sedi vaccinali, munite di tessera sanitaria. E’ la novità messa in campo dalla Regione Toscana per raggiungere l’obiettivo della prima dose di vaccino agli over 80 entro il 25 aprile.

“Noi siamo venute dopo esserci prenotate online”, racconta la figlia di Italia Camarlinghi, 84 anni, “non sapevamo che c’era questa possibilità di accedere senza prenotazione”. Molti over 80 non erano a conoscenza di questa possibilità come racconta anche il personale che regola l’ingresso al Mandela: “Da stamani alle 7 si sono presentate solo 5-6 persone senza prenotazione, molte persone non sapevano di questa possibilità sennò ne sarebbero arrivati di più”, come spiega Lucio Bernardinello, Protezione Civile Comune di Firenze

“Un traguardo ragionevolmente raggiungibile”, sottolinea la Regione in una nota, se si considera che gli over 80 che vivono in Toscana sono in realtà poco più di 300mila e che oggi gli ultraottantenni che hanno già ricevuto la prima dose, sono 269.806. Un risultato che colloca, continua la Regione, la Toscana al primo posto per somministrazione delle prime dosi e al terzo per il ciclo vaccinale completo nella graduatoria delle Regioni italiane, stilata da Gimbe (dati aggiornati al 19 aprile). “Sono soddisfatto del risultato raggiunto. Stiamo lavorando, tutti insieme, senza risparmiarci, per mettere in sicurezza la salute dei nostri anziani, oltre che quella delle persone più vulnerabili – commenta il presidente Eugenio Giani -. Il mio ringraziamento per questo immenso lavoro quotidiano va soprattutto agli operatori sanitari e ai medici, sempre in prima linea, quando si tratta di curare e assistere chi ne ha maggiormente bisogno”.

L'articolo Mandela Forum: accesso libero vaccini per over 80 fino a domani proviene da www.controradio.it.

Coronavirus in Toscana: 428 nuovi casi, età media 43 anni. 18 decessi

Coronavirus in Toscana: 428 nuovi casi, età media 43 anni. 18 decessi

Le persone ricoverate nei posti Covid oggi sono 845 (22 in più rispetto a ieri, più 2,7%), 132 in terapia intensiva (2 in più rispetto a ieri, più 1,5%). Il bollettino odierno del Coronavirus in Toscana

Sono 428 i nuovi casi positivi in più rispetto a ieri (426 confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico). Dall’inizio dell’epidemia di Coronavirus in Toscana sono 143.803 i casi di positività al Coronavirus.

I nuovi casi di Coronavirus in Toscana sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 428 nuovi positivi odierni è di 43 anni circa (il 19% ha meno di 20 anni, il 26% tra 20 e 39 anni, il 29% tra 40 e 59 anni, il 21% tra 60 e 79 anni, il 5% ha 80 anni o più).

Le persone guarite crescono dello 0,2% e raggiungono quota 127.018 (88,3% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 5.225 tamponi molecolari e 2.459 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,6% è risultato positivo. Sono invece 4.455 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 9,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 12.336, +1,4% rispetto a ieri. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 845 (22 in più rispetto a ieri, più 2,7%), 132 in terapia intensiva (2 in più rispetto a ieri, più 1,5%).

Oggi si registrano 18 nuovi decessi: 7 uomini e 11 donne con un’età media di 83,5 anni.
Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 8 a Firenze, 1 a Prato, 1 a Massa Carrara, 2 a Pisa, 1 a Livorno, 4 a Siena, 1 a Grosseto.

Alcuni dei decessi comunicati agli uffici della Regione nelle ultime 24 ore si riferiscono a morti avvenute nei giorni precedenti.

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri (426 confermati con tampone molecolare e 2 da test rapido antigenico). Sono 39.781 i casi complessivi ad oggi a Firenze (87 in più rispetto a ieri), 12.099 a Prato (39 in più), 12.556 a Pistoia (63 in più), 9.172 a Massa (43 in più), 14.714 a Lucca (56 in più), 19.067 a Pisa (47 in più), 11.187 a Livorno (48 in più), 12.895 ad Arezzo (17 in più), 6.963 a Siena (25 in più), 4.814 a Grosseto (3 in più). Sono 555 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Sono 199 i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 184 nella Nord Ovest, 45 nella Sud est.

La Toscana si trova al 13° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 3.863 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 4.518 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 4.729 casi x100.000 abitanti, Prato con 4.687, Pisa con 4.515, la più bassa Grosseto con 2.180.

Complessivamente, 11.491 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (149 in più rispetto a ieri, più 1,3%). Sono 27.288 (782 in più rispetto a ieri, più 3%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 9.818, Nord Ovest 10.900, Sud Est 6.570).

Le persone complessivamente guarite sono 127.018 (239 in più rispetto a ieri, più 0,2%): 322 persone clinicamente guarite (20 in meno rispetto a ieri, meno 5,8%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 126.696 (259 in più rispetto a ieri, più 0,2%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con tampone negativo.

Sono 4.449 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 1.502 a Firenze, 301 a Prato, 325 a Pistoia, 439 a Massa Carrara, 417 a Lucca, 515 a Pisa, 311 a Livorno, 281 ad Arezzo, 182 a Siena, 112 a Grosseto, 64 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 119,5 x100.000 residenti contro il 155,3 x100.000 della media italiana (12° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (226,4 x100.000), Firenze (149,6 x100.000) e Pisa (121,9 x100.000), il più basso a Grosseto (50,7 x100.000).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità.

Si è avviata dal 27 dicembre 2020 la campagna vaccinale anti-Covid. Alle 12.00 di oggi sono state effettuate complessivamente 194.376 vaccinazioni, 8.933 in più rispetto a ieri (+4,8%), tenendo presente che le Aziende del Sistema Sanitario Regionale proseguono per l’intera giornata. La Toscana è la 4° regione per % di dosi somministrate su quelle consegnate (l’89,8% delle 216.520 consegnate), per un tasso di vaccinazioni effettuate di 5.221 per 100mila abitanti (media italiana: 4.963 per 100mila).

L'articolo Coronavirus in Toscana: 428 nuovi casi, età media 43 anni. 18 decessi proviene da www.controradio.it.