Firenze, su Ponte Vecchio apparso striscione: Rocco Commisso come Joker

Firenze, su Ponte Vecchio apparso striscione: Rocco Commisso come Joker

Uno striscione con la foto del presidente della Fiorentina, Rocco Commisso raffigurato come il personaggio di ‘Joker’ è apparso su Ponte Vecchio nella mattinata di oggi. A riportarlo è il quotidiano ‘La Nazione’.

Lo striscione che raffigura Rocco Commisso come Joker, testimonia che la rabbia dei tifosi della Fiorentina, dopo l’annuncio della cessione di Dusan Vlahovic alla Juventus, non si è placata. Vlahovic, il giocatore più forte della squadra Viola è prossimo al trasferimento in bianconero per la cifra di 75 milioni di euro.

Lo striscione raffigurante Rocco Commisso come Joker, prontamente rimosso, è solo una delle provocazioni di questi giorni da parte del tifo della Fiorentina. Infatti, altri due striscioni di protesta erano apparsi nei giorni scorsi davanti allo stadio Artemio Franchi. I tifosi della Fiorentina sono molto delusi dalla cessione e in città, in questi giorni, è prevalsa la rabbia.

La cessione di Vlahovic alla Juventus rafforza una diretta concorrente per la corsa ad un piazzamento in Europa e segue la già sofferta cessione di Federico Chiesa sempre ai bianconeri, poco più di un anno fa.

Sempre nei giorni scorsi la digos di Firenze aveva attivato una ‘protezione vigilante’ nei pressi dell’abitazione del calciatore di origini Serbe, per i toni usati negli striscioni e soprattutto nei commenti sui social.

La firma di Vlahovic alla Juventus è attesa in queste ore, intanto la dirigenza della Fiorentina si è assicurata il suo sostituto: si tratta dell’attaccante del Basilea Arthur Cabral. 

L'articolo Firenze, su Ponte Vecchio apparso striscione: Rocco Commisso come Joker da www.controradio.it.

Fiorentina: Commisso ha polmonite, patron viola rientra Usa

Fiorentina: Commisso ha polmonite, patron viola rientra Usa

Fiorentina: Rocco Commisso rientrerà oggi negli Usa a causa di una polmonite. Lo rende noto la Fiorentina.

La società in una nota apparsa sul sito viola che il presidente “arrivato in Italia già con una fastidiosa polmonite, d’accordo con lo staff medico della società e lo staff medico che lo segue in America, ha deciso di rientrare negli Stati Uniti nella giornata di oggi. Le condizioni climatiche non favorevoli e la situazione medica da monitorare hanno suggerito di optare per questa soluzione. La famiglia viola augura al suo presidente un buon rientro”.

L'articolo Fiorentina: Commisso ha polmonite, patron viola rientra Usa da www.controradio.it.

Commisso: “Non mi faccio ricattare da nessuno!”

Commisso: “Non mi faccio ricattare da nessuno!”

Firenze, “Se è chiusa la questione Vlahovic? Non siamo ancora alla fine. Di sicuro non mi faccio ricattare da nessuno, né da lui o dai suoi procuratori o da qualcun altro. E se mi posso tutelare legalmente lo faccio, perché ci sono cose che legali non sono”. Lo ha detto il presidente della Fiorentina Rocco Commisso intervenendo oggi ai microfoni di Radio 24.

”Non so se andrà alla Juventus, all’Arsenal o chissà dove in tutto il mondo però – ha rimarcato Commisso – voglio dire a tutti che la Fiorentina è padrona del suo cartellino, quindi chi vuole il giocatore deve parlare con noi, non con i suoi procuratori. Io sono sempre stato puntuale nei pagamenti con tutti, anche con Vlahovic, e voglio essere rispettato per questo”.

“Bisognerebbe introdurre una norma sui procuratori, abbiamo parlato con Fifa, Uefa, Coni, Figc, Lega A…Voglio aiutare il calcio italiano ma qui è come il Far West – ha continuato Commisso – C’è qualcuno che arriva a chiederti il 10 se non addirittura il 20% di commissioni. Ma dove siamo arrivati? – ha ribadito poi il presidente della Fiorentina da tempo impegnato in questa battaglia – Il presidente della Fifa Infantino ha detto che in un anno almeno 700 milioni sono andati ai procuratori. Non si può continuare così, ad esempio io sono sotto scacco di gente che vuol mandare via Vlahovic, e guardate cosa è accaduto con Donnarumma. I club danno l’opportunità a questi ragazzi di affermarsi poi si è visto cosa succede. Ma è il momento di dire basta”.

L'articolo Commisso: “Non mi faccio ricattare da nessuno!” da www.controradio.it.

Fiorentina: striscione tifosi polemico con giornalisti

Fiorentina: striscione tifosi  polemico con giornalisti

“Prima razzisti, poi sessisti, ma mai giornalisti”. E’ lo striscione che nei primi minuti di Fiorentina-Sampdoria è apparso in curva Fiesole. Commisso ha incontrato la cronista

Sorrisi e anche curiosità dei tifosi a Firenze nel rivedere già al lavoro la giornalista Greta Beccaglia che con la sua troupe è tornata davanti allo stadio di Firenze facendo un collegamento con Toscana Tv per raccontare, come di consueto, il clima partita. Dentro il Franchi si gioca Fiorentina-Sampdoria.

La sua presenza, davanti alla tribuna coperta, in un punto di transito dei tifosi che si avviano a prendere posto sulle gradinate, ha destato una certa attenzione. “Sono stanca ma sono felice di ritornare a fare il mio lavoro subito dopo quello che è successo”, ha detto Beccaglia dopo aver svolto il collegamento del pre-gara

Prima della partita la giornalista di Toscana Tv Greta Beccaglia  ha incontrato  il presidente della Fiorentina  Rocco Commisso che l’ha aveva  invitata. “Commisso mi ha chiesto scusa a nome del tifoso, poi abbiamo parlato e fatto una foto. È stato molto carino e mi ha espresso tutta la sua solidarietà. Tornare allo stadio? Vorrei ricominciare subito a lavorare, per me l’obiettivo è tornare alla normalità e spero che quello che è successo possa cambiare qualcosa”.

Così la giornalista Greta Beccaglia dopo aver incontrato il patron viola, secondo quanto riporta il sito Firenzeviola.it. Commisso e la giovane cronista si sono visti allo stadio prima della partita Fiorentina-Sampdoria. Il presidente gli ha espresso la solidarietà, sua e del club viola.

 

 

L'articolo Fiorentina: striscione tifosi polemico con giornalisti da www.controradio.it.

Bagno a Ripoli: inaugurazione giovedì del nuovo campo sportivo con Commisso

Bagno a Ripoli: inaugurazione giovedì del nuovo campo sportivo con Commisso

Bagno a Ripoli: sarà inaugurato giovedì 16 settembre, alle ore 18, il nuovo campo sportivo, fresco di restyling, all’impianto comunale dei Ponti  (adiacente al giardino ‘Silvano Nano Campeggi’ su via Roma).

Il taglio del nastro si svolgerà alla presenza del sindaco Francesco Casini, del presidente della Acf Fiorentina, Rocco Commisso, del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, del sindaco della Città Metropolitana di Firenze Dario Nardella e del deputato Luca Lotti, ex ministro dello Sport.

Presenti anche l’assessore comunale allo sport Enrico Minelli e il presidente dell’Acd Bagno a Ripoli, Agostino Ognibene. L’inaugurazione del nuovo rettangolo da gioco, oggetto di una recente riqualificazione da parte del Comune che ha comportato il rifacimento del manto erboso e l’adeguamento di numerosi servizi accessori, sarà accompagnata da una partita di benvenuto da parte della scuola calcio giovanissimi e allievi del Bagno a Ripoli.

L’intervento di restyling ha previsto un investimento di circa 610mila euro ottenuti dall’amministrazione grazie alla partecipazione al bando nazionale ”Sport missione comune” dell’Istituto per il Credito Sportivo. Recentemente l’Acd Bagno a Ripoli ha sottoscritto un rapporto di affiliazione con la società Viola, che punta l’attenzione sul settore giovanile con tante iniziative congiunte che entreranno nel vivo una volta realizzato il nuovo Centro sportivo.

”Il campo comunale dei Ponti – spiega il sindaco Francesco Casini – già da tempo è un punto di riferimento per lo sport di tutta l’area metropolitana a sud di Firenze e oggi si dota di un nuovo rettangolo da gioco all’avanguardia che andrà a potenziare la sua offerta sportiva. Una bella notizia specie per tanti giovani e giovanissimi che tornando a praticare sport riacquistano parte della loro normalità dopo i difficili mesi della pandemia. Siamo felici di poter inaugurare il nuovo campo con una bella giornata di festa a cui parteciperà anche la Fiorentina, ”vicina di casa” di questa realtà sportiva e affiliata alla società del Bagno a Ripoli. Sul nuovo campo potrebbero nascere nuove stelle del calcio che tra qualche anno vedremo militare nelle prime squadre della Fiorentina, maschile o femminile”.

L’inaugurazione del nuovo campo dell’impianto dei Ponti apre le porte alla Festa della Sport in programma il pomeriggio di sabato 18 settembre, quando dalle 16 alle 20 al nuovo Parco urbano di Grassina si svolgeranno prove gratuite per tutti in decine di discipline, corsa per bambini, stand delle associazioni sportive e dalle 17.30 premiazione dei campioni ripolesi che si sono distinti per meriti sportivi durante il corso dell’anno.

L'articolo Bagno a Ripoli: inaugurazione giovedì del nuovo campo sportivo con Commisso da www.controradio.it.