Cecina: 25 aprile di ‘liberazione’ da Covid con drive-in per bambini e pesca solidale

Cecina: 25 aprile di ‘liberazione’ da Covid con drive-in per bambini e pesca solidale

Un drive-in per i bimbi con la proiezione di un film su uno schermo gigante, momenti di interazione con gli animali nelle strutture cecinesi, pesca solidale, manutenzione delle imbarcazioni ormeggiate nella zona portuale e possibilità di vendita di cibo da asporto domenica 26 aprile e domenica 3 maggio.

Sono le iniziative messe in campo a Cecina (Livorno) dal sindaco Samuele Lippi che ha firmato una nuova ordinanza.”Abbiamo sperimentato sulla nostra pelle cosa significhi essere reclusi ma iniziamo a vedere i primi spiragli.
Nell’attesa – sottolinea Lippi – dobbiamo considerare che il protrarsi dell’emergenza e di chiusura incide, già da ora, in modo drammatico sul nostro tessuto economico, ma ha anche effetti in particolare sulle famiglie con bambini con disabilità, e più in generale sui bambini che soffrono per il contesto, gli spazi a disposizione, la condizione psicofisica.
Ecco perché per il 25 aprile, Festa della Liberazione, abbiamo messo in campo una serie di iniziative all’insegna della Libertà, e che possano offrire un’opportunità di svago e contribuire al benessere psicofisico, la cui cura deve costituire una priorità assoluta”. La prima, dedicata ai bambini, spiega una nota, riguarda la proiezione sabato 25 aprile alle 20.30, su uno schermo gigante, del film ‘La famiglia Addams’ in modalità ‘drive in’, alla quale potranno essere accompagnati da componenti della famiglia. Per partecipare le famiglie interessate dovranno inviare una mail all’Unità di Crisiunitacrisi@comune.cecina.li.it. La seconda riguarda l’attivazione a partire sempre dalla stessa data di iniziative che possano essere riconducibili alla pet therapy e all’interazione con gli animali, nel rispetto delle distanze e delle norme di sicurezza, all’interno delle strutture cecinesi come lo zoo Gallorose e il centro ippico di Marina, ma non solo.
Anche in questo caso per partecipare sarà necessario inviare una mail all’Unità di crisi. Per la pesca, consentita solo se il pescato sarà messo a disposizione del centro di raccolta alimentare ,dovrà essere richiesta specifica autorizzazione all’Unità di crisi comunale.

L'articolo Cecina: 25 aprile di ‘liberazione’ da Covid con drive-in per bambini e pesca solidale proviene da www.controradio.it.

Coronavirus: a Cecina (LI) permesso per andare a curare l’orto

Coronavirus: a Cecina (LI) permesso per andare a curare l’orto

Consentire, nonostante le restrizioni per l’emergenza Coronavirus, a chi possiede o ha in affitto un terreno di poterlo raggiungere per svolgere coltivazione non professionale o per la cura degli animali da allevamento, allo scopo di produrre ortaggi e frutta per il proprio sostentamento. Lo prevede un regolamento del Comune di Cecina (Livorno).

L’iniziativa, spiega una nota, va a collocarsi in un progetto più ampio di sviluppo della piccola economia familiare di autoproduzione e produzione declinata in maniera solidaristica, destinata ad essere inserita in una rete di sostegno alimentare verso tutti i soggetti in stato di necessità. “Siamo in piena emergenza, e non solo sul fronte sanitario – sottolinea il sindaco Samuele Lippi -. Anche quando il problema sanitario potrà dirsi rientrato, e non possiamo dire quando questo succederà, resteranno le conseguenze pesanti sul nostro tessuto socio economico. Dobbiamo guardare avanti e in questo senso pensare ad un modo di mettere in rete risorse e competenze”.

Per Lippi “in questo momento di difficoltà economica vietare a chi ha un pezzo di terra di autoprodursi alimenti di prima necessità sarebbe un controsenso. Regolamentiamolo allora e, anzi, inseriamo queste coltivazioni in una rete che possa andare a sostenere anche le persone che ne hanno necessità”. Per usufruire del permesso è necessario presentare un’apposita domanda allegando un programma delle attività e anche l’impegno a devolvere una percentuale della propria produzione alla collettività con finalità solidaristica, o a mettere a disposizione una parte di superficie non utilizzata oppure mezzi e strumenti agricoli per un uso condiviso.

L'articolo Coronavirus: a Cecina (LI) permesso per andare a curare l’orto proviene da www.controradio.it.

Sindaco Cecina vieta vendita diretta mascherine

Sindaco Cecina vieta vendita diretta mascherine

Cecina, il sindaco Samuele Lippi, ha firmato un’ordinanza con la quale vieta, sul territorio comunale, la vendita diretta e la distribuzione delle mascherine: i dispositivi dovranno essere messi tutti a disposizione della Protezione civile comunale che, in alternativa, “potrà provvedere anche alla loro requisizione”.

La stessa Protezione civile provvederà alla “distribuzione gratuita” delle mascherine alla popolazione. Il divieto di vendita vale per “ogni attività commerciale e artigianale”: il provvedimento riguarda “le mascherine di tipo chirurgico, delle Ffp2 e Ffp3 o loro equivalenti”.

Unica eccezione, riguardo alla distribuzione, “i casi in cui, solo per quelle di tipo chirurgico, vengano fornite ai cittadini per le funzioni di necessità quali la spesa”. “Ogni soggetto commerciale e artigianale è tenuto a comunicare all’Unità di crisi comunale il numero e la tipologia dei presidi di protezione individuale di cui siano in possesso in modo che la Protezione civile li possa ritirare”, spiega in una nota il Comune che motiva l’ordinanza “alla luce della carenza di dpi in particolare per le categorie che si trovano a fronteggiare in forma diretta l’emergenza.

La Protezione civile del Comune è impegnata nella gestione diretta della produzione, raccolta fondi e distribuzione delle mascherine di tipo chirurgico a operatori sanitari, forze dell’ordine, attività commerciali, alimentari, artigianali, imprese di tutto il territorio fino alla massima copertura possibile, gestita con le priorità elencate, inclusi i privati cittadini e c’è l’assoluta necessità e urgenza di procedere alla fornitura dei presidi per le finalità evidenziate. Si chiede quindi a tutti i soggetti del territorio che ne siano dotati a mettere i dispositivi di protezione individuale a disposizione della protezione civile”.

L'articolo Sindaco Cecina vieta vendita diretta mascherine proviene da www.controradio.it.