Meyer, bimbo di un anno ricoverato: indagini in corso per possibili maltrattamenti

Meyer, bimbo di un anno ricoverato: indagini in corso per possibili maltrattamenti

Meyer – Gli investigatori indagano su possbili maltrattamenti o incuria nei confronti del bimbo di un anno che resta ricoverato in gravi condizioni.

Stanno esaminando testimonianze e varia documentazione, anche medica, gli investigatori della squadra mobile di Perugia impegnati nell’indagine per chiarire le cause delle lesioni riscontrate su un bimbo di un anno giunto domenica in arresto cardio-circolatorio all’ospedale di Perugia e ora ricoverato in gravi condizioni al Meyer di Firenze.

Le ipotesi al vaglio rimangono quelle che il piccolo possa avere subito dei maltrattamenti o che quanto successo sia riconducibile a incuria. Sul corpo del bimbo quando è stato rianimato dai medici, è stata riscontrata una frattura pregressa dell’omero destro, per cui fu ricoverato lo scorso 24 marzo 2022, fratture alla testa e una tumefazione alla fronte. La causa delle fratture è tutta da chiarire. L’indagine sarebbe al momento ancora a carico di ignoti ma sugli accertamenti in corso viene mantenuto il massimo riserbo.

Nel frattempo, come detto, il bimbo al momento è in condizioni cliniche stabili, ma sempre molto gravi. Il bambino è ancora ricoverato nel reparto di rianimazione del Meyer dove è arrivato alle 15 di ieri, lunedì 16 maggio 2022, ed è in coma farmacologico. La prognosi resta sempre riservata.

L'articolo Meyer, bimbo di un anno ricoverato: indagini in corso per possibili maltrattamenti da www.controradio.it.