Coronavirus, calano contagi tra Arezzo, Siena e Grosseto: 6 nuovi positivi

Coronavirus, calano contagi tra Arezzo, Siena e Grosseto: 6 nuovi positivi

Sono sei i casi positivi al coronavirus registrati da ieri a oggi tra le province di Arezzo, Siena e Grosseto. Lo rende noto la Asl Toscana Sud Est a cui fanno riferimento le tre province. Ieri, alla stessa ora, si erano registrati 14 casi di positività. 

Tra i nuovi casi uno è ad Arezzo – una donna di 61 anni -, due sono a Grosseto – un 79enne e un 33enne, entrambi a casa in sorveglianza attiva domiciliare -, tre in provincia di Siena: si tratta di una 72enne e di una 22enne di Chiusi, tutte e due in sorveglianza attiva domiciliare e un uomo di 62 anni di Poggibonsi, anche lui in sorveglianza attiva domiciliare

Intanto, un allievo agente di polizia penitenziaria in tirocinio a Sollicciano è risultato positivo al coronavirus”. E’ quanto fa sapere il direttore del carcere fiorentino, Fabio Prestopino. “L’episodio risale a ieri sera – afferma – non appena ha avuto febbre è stato messo in isolamento e non ha incontrato più nessuno”.
“Ora – precisa – attendiamo indicazioni dalle autorità sanitarie”. Stamani Prestopino ha incontrato una rappresentanza dei detenuti per comunicare la notizia. “Si è parlato tranquillamente – precisa -, per cui non sono certo che sia stato questo il motivo della protesta di oggi”. Stamani alcuni detenuti hanno bruciato alcuni oggetti all’interno del carcere, ma la protesta è poi rientrata.

L'articolo Coronavirus, calano contagi tra Arezzo, Siena e Grosseto: 6 nuovi positivi proviene da www.controradio.it.

Coronavirus, calano contagi tra Arezzo, Siena e Grosseto: 6 nuovi positivi

Coronavirus, calano contagi tra Arezzo, Siena e Grosseto: 6 nuovi positivi

Sono sei i casi positivi al coronavirus registrati da ieri a oggi tra le province di Arezzo, Siena e Grosseto. Lo rende noto la Asl Toscana Sud Est a cui fanno riferimento le tre province. Ieri, alla stessa ora, si erano registrati 14 casi di positività. 

Tra i nuovi casi uno è ad Arezzo – una donna di 61 anni -, due sono a Grosseto – un 79enne e un 33enne, entrambi a casa in sorveglianza attiva domiciliare -, tre in provincia di Siena: si tratta di una 72enne e di una 22enne di Chiusi, tutte e due in sorveglianza attiva domiciliare e un uomo di 62 anni di Poggibonsi, anche lui in sorveglianza attiva domiciliare

Intanto, un allievo agente di polizia penitenziaria in tirocinio a Sollicciano è risultato positivo al coronavirus”. E’ quanto fa sapere il direttore del carcere fiorentino, Fabio Prestopino. “L’episodio risale a ieri sera – afferma – non appena ha avuto febbre è stato messo in isolamento e non ha incontrato più nessuno”.
“Ora – precisa – attendiamo indicazioni dalle autorità sanitarie”. Stamani Prestopino ha incontrato una rappresentanza dei detenuti per comunicare la notizia. “Si è parlato tranquillamente – precisa -, per cui non sono certo che sia stato questo il motivo della protesta di oggi”. Stamani alcuni detenuti hanno bruciato alcuni oggetti all’interno del carcere, ma la protesta è poi rientrata.

L'articolo Coronavirus, calano contagi tra Arezzo, Siena e Grosseto: 6 nuovi positivi proviene da www.controradio.it.

Stop ai mercati settimanali a Pisa e Siena

Stop ai mercati settimanali a Pisa e Siena

Pisa, sospensione dei mercati periodici settimanali, bisettimanali, mensili, e straordinari, oltre alle manifestazioni straordinarie di carattere commerciale e non commerciale, comprese le aggregazioni di ambulanti su posteggi.

È quanto previsto da due ordinanze firmate martedì dal sindaco di Pisa Michele Conti. “Sono esclusi dal provvedimento – è spiegato in una nota del Comune – in quanto non costituiscono occasione di assembramento per la loro tipologia, i mercati giornalieri del Duomo e quello ortofrutticolo, fatto salvo l’obbligo per gli esercenti di esporre con adeguata cartellonistica le indicazioni per il rispetto della distanza di sicurezza. In caso di mancata ottemperanza alla presente ordinanza si procederà alla denuncia all’autorità competente per l’accertamento delle responsabilità”.

Il sindaco Conti “constatata la necessità di contingentare l’accesso agli uffici comunali, ha disposto per tutti gli uffici aperti al pubblico il ricevimento previo appuntamento, con limitazione ai soli casi di indifferibilità e di urgenza a partire da domani al 3 aprile e prevede la possibilità di contattare gli uffici tramite telefono dalle 8.30 alle 12.30 dal lunedì al venerdì oppure tramite e-mail”. I recapiti telefonici e gli indirizzi mail dei singoli uffici sono reperibili sul sito internet del Comune.

Siena, sospesi fino al 3 aprile a Siena i mercati del mercoledì di viale XXV aprile, la fiera del ‘Mercatino di Pasqua’ e le attività artigianali di servizio alla persona: estetista, tatuatore e piercer.

Lo prevede un’ordinanza del sindaco di Siena Luigi De Mossi. Consentiti, invece, spiega una nota, i mercati rionali (Petriccio, Taverne, Costalpino, San Miniato), i posteggi fuori mercato e i mercati dei produttori agricoli di viale Maccari e di piazza Amendola, a condizione che i gestori predispongano le condizioni idonee per evitare assembramenti e garantire la possibilità del rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.

È stata poi annullata l’edizione del mese di marzo del mercatino dell’antiquariato di piazza del Mercato e la Fiera di San Giuseppe.

L'articolo Stop ai mercati settimanali a Pisa e Siena proviene da www.controradio.it.

Coronavirus: 14 nuovi casi tra Grosseto, Arezzo e Siena

Coronavirus: 14 nuovi casi tra Grosseto, Arezzo e Siena

Sono in totale 14 i nuovi casi di coronavirus (Covid-19), tra cui una tredicenne, registrati tra le province di Grosseto, Arezzo e Siena da ieri, nell’area territoriale che fa capo all’Azienda sanitaria Toscana sud est.

Nel capoluogo maremmano 5 i positivi al coronavirus: una 63enne residente a Sarteano (Siena) ricoverata all’ospedale di Grosseto e poi tre donne, una 42enne di Grosseto, una 65enne di Follonica e una 41enne di Marina di Grosseto a casa così come un 61enne di Montenero D’Orcia, frazione di Castel del Piano.
A Siena e provincia 4 i positivi: una tredicenne e uomo e una donna di 44 anni, tutti di Chiusi e a casa, contatti stretti di un caso già noto e un 65enne di Monteriggioni, attualmente presso il domicilio in sorveglianza attiva, contatto stretto di un caso già noto.
Cinque i positivi ad Arezzo e provincia: sono un 56enne di Sansepolcro, un 37enne e una 33enne di Loro Ciuffenna, e un 57enne di Arezzo, tutti a casa, contatti stretti casi già noti, e una donna di 92 anni di Arezzo, ora ricoverata a malattie infettive. L’anziana, è stato spiegato, inizialmente era nel reparto di osservazione breve: i sanitari che hanno avuto contatti con lei indossavano comunque le protezioni, motivo per cui è scattata la sanificazione dei locali ma non l’isolamento del personale. In isolamento precauzionale invece la figlia che l’ha assistita anche se era protetta.

L'articolo Coronavirus: 14 nuovi casi tra Grosseto, Arezzo e Siena proviene da www.controradio.it.

Università di Siena lancia 1.700 corsi in e-learning

Università di Siena lancia 1.700 corsi in e-learning

Siena, oltre 1700 corsi già disponibili sulla piattaforma e-learning: così, spiega una nota, l’Università di Siena sta affrontando le complicazioni della sospensione delle attività didattiche, prevista dal Governo per l’emergenza coronavirus, “fornendo ai propri iscritti tutti gli strumenti per proseguire il percorso formativo attraverso procedure a distanza”.

“L’esperienza che l’Università di Siena ha avviato negli ultimi anni con l’attivazione di un progetto di didattica integrativa e teledidattica – spiega il rettore Unisi Francesco Frati – si è dimostrata particolarmente utile per affrontare questo momento di emergenza per il Covid-19. Sul nostro sito web è disponibile la piattaforma tecnologica ‘Moodle’, tra le più diffuse nel mondo per la teledidattica e per supportare la didattica curriculare”.

“Gli studenti vi possono trovare tutto il materiale opportunamente messo a disposizione dai docenti: dispense, video, filmati, Mooc, bibliografie, selezioni di articoli accessibili in formato elettronico, e-books, oltre ovviamente a registrazioni di lezioni. Molti docenti, inoltre, hanno chiesto in questi giorni di svolgere le lezioni in diretta streaming, pertanto contiamo di poter far fronte in maniera efficace alle esigenze dei nostri studenti”.

Già nei giorni precedenti alla sospensione delle attività didattiche, una task force dell’Ateneo aveva provveduto a potenziare le piattaforme digitali con nuovi strumenti e a redigere vademecum descrittivi per agevolare la frequenza delle lezioni agli studenti impossibilitati a partecipare a causa delle limitazioni agli spostamenti. Tale lavoro preparatorio “ha reso l’Università di Siena pronta a rispondere efficacemente e tempestivamente alla sospensione delle lezioni”.

L'articolo Università di Siena lancia 1.700 corsi in e-learning proviene da www.controradio.it.