Fit-Cils Toscana: “bisogna portare la tramvia all’Osmannoro!”

Fit-Cils Toscana: “bisogna portare la tramvia all’Osmannoro!”

“Per sciogliere il nodo del traffico che soffoca Osmannoro la soluzione c’è e si chiama tramvia. Non si può escludere uno dei più importanti poli manifatturieri della Toscana dal progetto che sta rivoluzionando la mobilità a Firenze. Le soluzioni tecniche esistono, basta avere la volontà politica”. A dirlo è il segretario generale della Fit-Cisl Toscana Stefano Boni.

Il segretario rilancia sull’esigenza di migliorare i collegamenti pubblici con l’area al confine tra i comuni di Sesto Fiorentino e Campi Bisenzio e insieme al segretario generale aggiunto della Cisl Toscana, Ciro Recce, chiede di completare il tunnel dell’alta velocità e il collegamento veloce della stazione Foster con Santa Maria Novella.

Boni, dopo aver ricordato che in questi giorni si sta definendo il tracciato e i finanziamenti delle linee 2 e 4 della tramvia, sottolinea come nel progetto continua a non trovare spazio Osmannoro: “un polo manifatturiero dove ogni giorno si riversano migliaia di persone, da mezza Toscana che non è servito da un servizio pubblico efficiente e puntuale, né dalla stazione di Santa Maria Novella, né da Rifredi, né da Sesto Fiorentino, costringendo i lavoratori e quanti devono raggiungere l’area ad arrangiarsi, ovvero ad utilizzare l’auto”. Per il segretario Fit, invece, ci sono tre possibili soluzioni: due con la linea 4 della tramvia, e una con la linea 2. “Ora o mai più! – dice Boni – Bisogna portare la tramvia all’Osmannoro”.

Per Recce, inoltre, “per completare e integrare al meglio il servizio pubblico crediamo che sia necessario ripartire con i lavori della Tav e realizzare il tunnel fra Campo Marte e Castello e la stazione Foster. Abbiamo bisogno di più binari per risolvere il congestionamento del nodo ferroviario di Firenze e rendere un servizio efficiente e puntuale sia ai pendolari toscani che a quelli dell’AV”, anche attraverso “un collegamento veloce fra la stazione Foster e Santa Maria Novella, attraverso un tapis roulant sotterraneo”.

L'articolo Fit-Cils Toscana: “bisogna portare la tramvia all’Osmannoro!” proviene da www.controradio.it.

Tav Firenze, Giannarelli: ‘campo da cricket alla Foster? follia’

Tav Firenze, Giannarelli: ‘campo da cricket alla Foster? follia’

Il capogruppo 5 Stelle in Consiglio regionale Giacomo Giannarelli: ‘Imprese chiedono sottoattraversamento, ma serve analisi attenta’.

“Il campo di cricket al posto della stazione Foster? Una follia pura. Se l’opera si fermerà servirà un concorso internazionale di idee per riqualificare quell’area. C’è una riflessione aperta su questa grande opera, realizzata per meno del 10% ma con un impatto grandissimo, su cui dobbiamo capire se andare avanti oppure bloccarla”. Lo ha detto il capogruppo M5s in Consiglio regionale, Giacomo Giannarelli, a margine della tappa fiorentina degli incontri con le categorie economiche organizzati da M5s nelle province toscane, tour che nel pomeriggio si sposterà ad Arezzo.

A Firenze, ha spiegato Giannarelli, il mondo delle imprese “chiede una spinta al sotto attraversamento; noi abbiamo ricordato che l’opera è ferma non per volontà del Governo. Dobbiamo fare opere in una visione strategica, che sul piano della mobilità oggi manca: è inutile fare una stazione Foster se poi non sappiamo come portarci la gente. Vanno fatti studi di fattibilità e un’analisi puntale dei costi e dei benefici di tutti gli interventi”.

“Non siamo contrari alle infrastrutture – ha proseguito il capogruppo M5s -, ma vogliamo infrastrutture utili, che non portino spreco di denaro pubblico, e soprattutto vogliamo agire sugli interventi prioritari. Noi abbiamo problemi importanti sulla viabilità secondaria, con un territorio regionale per circa la metà boschivo, quindi il problema del dissesto idrogeologico è sentito anche in tema di viabilità. Non a caso abbiamo previsto 27 milioni di euro per le province toscane, per edilizia scolastica e viabilità secondaria”.

All’incontro, in Consiglio regionale, erano presenti fra gli altri l’europarlamentare Laura Gea; Gianluca Ferrara capogruppo commissione esteri M5S al Senato; la senatrice Laura Bottici e i consiglieri regionali Andrea Quartini e Gabriele Bianchi.

L'articolo Tav Firenze, Giannarelli: ‘campo da cricket alla Foster? follia’ proviene da www.controradio.it.