Ceccardi: e adesso andiamo a vincere

Ceccardi: e adesso andiamo a vincere

Firenze, manifestazione per la chiusura della campagna elettorale delle Regionali, anche per il centrodestra, con la candidata Susanna Ceccardi in piazza della Repubblica.

“Non possono più ignorarci, possono solo combatterci ma è troppo tardi, si sono svegliati tardi: adesso andiamo a vincere – ha detto Susanna Ceccardi, candidata del centrodestra alla presidenza della Regione Toscana – Spero che anche il governo nazionale avrà un’altra guida – ha aggiunto – ma sono pronta a parlare con chiunque per portare risultati alla nostra regione”.

“Se a Giani andrà male, Pd e Italia Viva diranno che lui è il colpevole, scaricando su di lui le responsabilità. Eh no, avete gestito voi la Toscana in questi dieci anni, e i cittadini non sono soddisfatti”.

“In questi anni spesso abbiamo sentito parlare di Toscana a due velocità, ma è tutta a una unica lentezza: hanno smesso di crescere l’Area fiorentina, la Costa, le nostre imprese perché non hanno le infrastrutture – ha aggiunto poi Susanna Ceccardi – sono già finanziate, bisogna soltanto avviare i cantieri e mettere commissari straordinari capaci, non riciclati dalla politica”.

La candidata del centrodestra ha puntato il dito contro “un’organizzazione della sanità fallimentare, che ha allontanato i pazienti dai medici tagliando presidi sanitari”, e ha evidenziato “i problemi sociali dimenticati sociali dal centrosinistra nelle periferie”.

“Nella Toscana che ho nel cuore non ci deve essere spazio per l’odio, il boicottaggio e le minacce: nella nostra Toscana non minacceremo nessuno che va a manifestare in piazza. Sono state annullate cene e pranzi nei ristoranti – ha ricordato – sono state boicottate aziende che si erano permesse di ospitarci. Per questo il mio non è solo un sogno di cambiamento per i temi, per le proposte, ma anche un sogno di libertà”.

“In Toscana c’è tanta voglia di andare a votare e tanta voglia di andare a cambiare il governo regionale – diceva poi Susanna Ceccardi, rispondendo alla trasmissione Stasera Italia a Barbara Palombelli che le chiedeva se il Coronavirus potrebbe far rinunciare gli elettori dal recarsi alle urne – Le persone andranno a votare. Oggi ho incontrato delle persone che mi hanno detto ‘non votavo da dieci anni ma oggi sono andato a ritirare la tessera elettorale e andrò a votare’, quindi quelle persone non sono state spaventate dal Covid. Quando c’è determinazione al voto, le persone ci vanno. Poi magari il Pd cercherà di mascherare un risultato meno onorifico per loro con la scusa del Covid, ma io credo che andrà addebitato a tutte altre ragioni “.

L'articolo Ceccardi: e adesso andiamo a vincere proviene da www.controradio.it.

Centrodestra: fine campagna elettorale sia regolare, attacchi continui nei nostri confronti

Centrodestra: fine campagna elettorale sia regolare, attacchi continui nei nostri confronti

“Un appello preventivo” rivolto “a Nardella, Rossi, Giani e a tutti i leader del centrosinistra “per “far sì che il centrodestra possa come le altre forze politiche chiudere la campagna senza contestazioni e senza minacce”: lo ha rivolto Daniele Belotti, coordinatore dellaLega per la Toscana.

Belotti e gli altri coordinatori regionali delle forze di centrodestra  presentavano  oggi l’iniziativa del 18 settembre che vedrà impegnati alle 18 in piazza della Repubblica a Firenze Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Antonio Tajani per sostenere la candidata del centrodestra alla presidenza della Regione Toscana, Susanna Ceccardi.
In Toscana, ha spiegato Belotti, “ho trovato una situazione che non avrei mai immaginato nel 2020: un clima di intimidazione, minacce, boicottaggi, che pensavo fosse patrimonio di stati come il Venezuela. Non è pensabile che nel 2020 una forza politica che vuole fare un comizio in piazza debba trovare contestatori organizzati, che ci siano ristoranti boicottati con recensioni negative su Tripadvisor perché uno si è permesso di portare alcuni esponenti di forze politiche non gradite a qualcuno”. 

“Chiediamo una cosa banalissima, di poter raccontare ai cittadini in tranquillità quello che vogliamo”, ha aggiunto Alessandro Tomasi, sindaco di Pistoia e coordinatore regionale di Fratelli d’Italia, che ha partecipato alla conferenza stampa con il commissario regionale di Forza Italia Massimo Mallegni, e il rappresentante della lista ‘Toscana Civica per il Cambiamento’ Enrico Albini.
“Quasi la metà dei toscani – ha affermato Mallegni – non ha ancora deciso se andrà a votare: questa è la cosa a mio avviso più importante, se no si fa solo campagna elettorale per una parte, ma questa chiusura di campagna elettorale a Firenze ha significato diverso, vogliamo parlare a tutti. E il 18 presentiamo una coalizione unita con un programma condiviso”.
Fra i temi affrontati dai rappresentanti del centrodestra nella conferenza stampa, la necessità di rilanciare lo sviluppo economico, di realizzare infrastrutture fra cui anche il potenziamento dell’aeroporto di Firenze, di una nuova legge in tema di urbanistica nel segno della semplificazione.
Per Belotti “al di là del risultato di queste elezioni regionali, vogliamo dimostrare che il concetto del partito-Stato, del partito che domina, del sistema rosso che ha dominato la Toscana per decenni, è finito: al di là che si vinca o che non si vinca per poco, è finito, e speriamo che i toscani lo capiscano”.

L'articolo Centrodestra: fine campagna elettorale sia regolare, attacchi continui nei nostri confronti proviene da www.controradio.it.

Ceccardi alle Sardine: “sono giovani, tutti possono manifestare ma avrei preferito confronto”

Ceccardi alle Sardine: “sono giovani, tutti possono manifestare ma avrei preferito confronto”

Regionali. Ceccardi al mercato di S. Ambrogio questa mattina. La candidata alla presidenza della regione per il centrodestra ha fatto visita al mercato coperto, agli ambulanti e al mercato delle Pulci di largo Annigoni. Niente forze dell’ordine, nessuna contestazione, ma facce curiose, strette di mano, gadget elettorali e un’atmosfera quasi surreale in uno dei mercati storici del cuore di Firenze.

Le voci raccolte da Chiara Brilli e l’intervista alla stessa esponente della Lega che ai nostri microfoni, alle sardine che domani saranno in piazza a Cascina, dice: “sono giovani, tutti possono manifestare però avrei preferito un confronto sulle cose da fare”.

LE VOCI E INTERVISTE DI CHIARA BRILLI

Di tutta l’area di sant’Ambrogio che stamani ha assistito al passaggio elettorale della Ceccardi solo una coppia di cittadini seduti con un cartello all’entrata del mercato delle Pulci ha contestato la delegazione di centrodestra. Chiara Brilli li ha intervistati.

L'articolo Ceccardi alle Sardine: “sono giovani, tutti possono manifestare ma avrei preferito confronto” proviene da www.controradio.it.

Regionali è testa a testa Giani-Ceccardi, sondaggio Sole24

Regionali è testa a testa Giani-Ceccardi, sondaggio Sole24

Firenze, in Toscana per le elezioni regionali, si profila un testa a testa tra il candidato di centrosinistra Eugenio Giani con il 43% e la candidata della Lega Susanna Ceccardi con il 42,5% dei consensi.

Sono i dati che emergono dal sondaggio Winpool-Cise sulle regionali toscane e pubblicato dal quotidiano il Sole 24 ore. Molto più distaccati gli altri candidati: Irene Galletti (M5s) all’8,3% mentre agli altri candidati viene attribuito complessivamente il 6,2% dei consensi.

NOTA Metodologica sondaggio Winpoll-Cise per il Sole 24 Ore sulla Toscana Periodo realizzazione interviste 27-28 agosto 2020 Popolazione di riferimento: popolazione maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età. comuni, comuni capoluoghi e non, proporzionalmente all’universo della popolazione toscana. Metodo di campionamento: stratificato per provincia, comuni capoluogo e non, casuale ponderato per genere, fasce di età, ed intenzioni di voto alle ultime europee. Metodologia delle interviste: miste. Numero di interviste: 1000: 500 chiamate; 2317 rifiuti; 500 Cawi. Margine di errore con intervallo di confidenza: 99%; 2,4%.

L'articolo Regionali è testa a testa Giani-Ceccardi, sondaggio Sole24 proviene da www.controradio.it.