Vaccini: Toscana,oggi al via prenotazioni per persone nate nel 1986-1987

Vaccini: Toscana,oggi al via prenotazioni per persone nate nel 1986-1987

Oggi si aprono le agende per persone nate 1986-1987.Sabato si chiude con classe età 30enni, da 7/6 al via per over16. L’aperture delle agende di questa settimana per i vaccini in Toscana

Si aprirà oggi, alle 17, sul portale regionale la finestra per la prenotazione del vaccino anti Covid da parte dei natinel 1986 e 1987. Lo ricorda il presidente della Toscana, Eugenio Giani, sui social. Domani, venerdì 4 giugno, sarà poi la volta dei nati negli anni 1988 e 1989 (i 33 e 32enni), sempre alle ore 17, e sabato 5 giugno si chiuderà la classe d’età dei 30enni con l’apertura delle prenotazioni per i nati nel 1990 e 1991 (i 31 e 30enni).

Dal 7 giugno poi, la Toscana aprirà alla prenotazione di tutti coloro che hanno più di 16 anni, così come previsto dalle indicazioni contenute in una circolare del commissario per l’Emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo. Intanto la Regione Toscana, ieri, ha attivato un numero verde (055.9077777) riservato ai promessi sposi che possono così chiedere di essere vaccinati prima della cerimonia.

Corsia preferenziale anche per gli adolescenti, circa 30mila in Toscana, che si apprestano a sostenere l’esame di maturità che inizierà il 16 giugno. Da sabato 5 giugno una finestra a loro dedicata si aprirà sul portale regionale.

Ogni giorno dalle 19 alle 23.59, inoltre, il settore sanità digitale e innovazione della Regione Toscana mette a disposizione sul portale le dosi disponibili per il giorno successivo a causa di disdette o mancate prenotazioni.

L'articolo Vaccini: Toscana,oggi al via prenotazioni per persone nate nel 1986-1987 da www.controradio.it.

Vaccini: Agende aperte per over 30 e open day AstraZeneca e Pfizer

Vaccini: Agende aperte per over 30 e open day AstraZeneca e Pfizer

Le persone nate negli anni 1982 e 1983 potranno iniziare a prenotarsi per il vaccini a partire da domani 1 giugno. Continuano gli open day.

La campagna vaccinale in Toscana apre agli over 30. Da martedì 1 giugno potranno iniziare a prenotarsi sul portale prenotavaccino.toscana.sanità.it le persone nate negli anni 1982 e 1983 (i 39 e 38enni). Da martedì in poi apriranno le prenotazioni un bienno al giorno fino a completare l’intera fascia anagrafica degli over 30 fino a concludere il 5 giugno con i nati negli anni 1990 e 1991. Dal 7 giugno toccherà ai ventenni e inizieranno le vaccinazioni nelle aziende private.

Continuano anche gli open day per persone over 40 che permettono di recarsi nei centri vaccinali senza prenotazione. Fino a domenica 6 giugno a disposizione 4020 dosi di astrazeneca in 6 Hub dell’Azienda.

I centri vaccinali disponibili sono Calenzano (Spazio Comunale, 8.00-22.00), a Dicomano (Palazzetto Sport, 8.30-22.30), a Fucecchio (Palasport, 8.30-22.30), a Montecatini (Palaterme, 8.00-22.00), a San Biagio a Pistoia (Circolo Mcl, 8.00-22.00) e a Certaldo (Centro polifunzionale, 8.00-22.00).

Open day a partire da oggi lunedì 31 maggio fino al 6 giugno anche nell’Asl Toscana sud est con tremila dosi Pfizer riservate a persone di 60-69 anni, residenti nelle tre province di Arezzo, Siena e Grosseto – che saranno somministrate in quattordici centri vaccinali nell’arco della settimana.

Sul sito prenotavaccino.toscana.sanità.it rimangono aperte le agende le prenotazioni per persone fragili, caregiver, persone con comorbidità, nati dal 1951 al 1981, ultraottantenni e per le categorie professionali dei sanitari e delle forze di sicurezza.

La Toscana ha superato la soglia dei 2 milioni di persone vaccinate: con 1 milione e 300 mila che hanno ricevuto la prima dose e 715 mila che hanno concluso il ciclo come ha dichiarato il presidente Giani sui suoi canali social

L'articolo Vaccini: Agende aperte per over 30 e open day AstraZeneca e Pfizer da www.controradio.it.

Vaccini: Asl Toscana sud est lancia la Pfizer open week a partire dal 31/5

Vaccini: Asl Toscana sud est lancia la Pfizer open week a partire dal 31/5

Per persone di 60-69 anni, residenti in province Arezzo, Siena e Grosseto. Le dosi Pfizer saranno somministrate durante la prossima settimana

A partire da lunedì 31 maggio, l’Asl Toscana sud est lancia nelle province di Arezzo, Grosseto e Siena la Pfizer open week, tremila dosi riservate solo a questa fascia di età – residenti nelle tre province – che saranno somministrate in quattordici centri vaccinali nell’arco della settimana. Milleduecento dosi saranno utilizzate nella provincia di Arezzo, 1000 in quella di Siena e 800 in quella di Grosseto.

“Mettiamo in campo un’iniziativa straordinaria – spiega Antonio D’Urso, direttore generale dell’Asl Toscana sud est – per incentivare la vaccinazione di questa parte della popolazione, garantendo un’accelerazione dei tempi grazie all’accesso senza prenotazione ai centri vaccinali.

L’offerta è stata stabilita in base alla disponibilità definita dalla programmazione aziendale, che prosegue senza sosta per tutte le fasce di età cui è stata progressivamente allargata. Ma per le persone tra 60 e 69 anni abbiamo deciso di compiere uno sforzo ulteriore, convinti che questa opportunità sarà colta dalle persone che ancora non si sono vaccinate”. Sono stati coperti i vari orari nell’arco della giornata, in base alla possibilità di accesso ai centri vaccinali: la mattina dalle 8 alle 14, il pomeriggio dalle 14 alle 20 (e in un solo caso, ad Albinia, dalle 16 alle 20), la sera dalle 20 alle 23.

“Confidiamo in una risposta importante alla Pfizer open week dedicata alle persone tra 60 e 69 anni già a partire da lunedì – conclude -, quando partiranno i primi centri ad accesso senza prenotazione”.

Alla Pfizer open week potranno accedere anche persone che si sono già prenotate in una data successiva. In caso di somministrazione del vaccino, la loro prenotazione sarà automaticamente cancellata.

L'articolo Vaccini: Asl Toscana sud est lancia la Pfizer open week a partire dal 31/5 da www.controradio.it.

Vaccini: Toscana, al via prenotazioni last minute per over 40

Vaccini: Toscana, al via prenotazioni last minute per over 40

In arrivo nuova modalità di prenotazioni last minute per somministrazioni a 24 ore per persone over 40

Sarà attivata in Toscana entro la fine di questa settimana – per tutte le persone sopra i 40 anni, senza distinzione in questo ambito di fasce d’età – la modalità ‘last minute’ di prenotazione dei vaccini anti Covid sul portale regionale, che darà agli utenti la possibilità di prenotare la somministrazione entro le 24 ore successive. Lo si apprende dalla Regione Toscana che sta mettendo a punto questa nuova modalità.

Da quando inizierà, ogni giorno sul portale regionale, nel tardo pomeriggio, sarà aperta una finestra con le dosi disponibili per il giorno successivo. La disponibilità di dosi è legata a eventuali disdette degli appuntamenti da parte di persone che si erano prenotate in precedenza. I cittadini over 40 potranno dunque accedere, scegliere l’hub e prenotare la somministrazione per il giorno dopo. Sarà anche possibile vedere, e quindi scegliere, la tipologia di vaccino. Questa modalità di vaccinazione ‘last minute’ comporta la cancellazione automatica dell’eventuale appuntamento preso per una data successiva.

Sempre per gli over 40 è in corso un open day tra oggi  martedì 25 maggio, e, mercoledì 26 maggio, per la somministrazione di vaccini Astrazeneca negli hub toscani senza prenotazione.

L’open day è rivolto a tutti coloro che hanno più di 40 anni (quindi tutte le classi di età per cui è aperta la prenotazione sul portale) che potranno presentarsi negli hub indicati dalle Asl e ricevere il vaccino senza appuntamento.

Nell’Asl Toscana Centro, precisa una nota della Regione, sono 12 gli hub coinvolti negli open day con vaccino antiCovid di AstraZeneca: Bagno a Ripoli-Grassina, Dicomano, la Cattedrale e San Biagio a Pistoia, Pontassieve, Pegaso 2 e Pellegrinaio nuovo a Prato, Mandela Forum a Firenze, Fucecchio, Calenzano, Empoli, Montecatini.

L'articolo Vaccini: Toscana, al via prenotazioni last minute per over 40 da www.controradio.it.

🎧 Vaccini: in vigore accordo per somministrazione con medici, farmacisti e odontoiatri

🎧 Vaccini: in vigore accordo per somministrazione con medici, farmacisti e odontoiatri

Approvati accordi con categorie per incremento somministrazioni di vaccini

“Queste tre delibere, con l’accordo con questi operatori sanitari così importanti, segnano il salto di qualità nel mese di giugno che, secondo quanto detto dal generale Figliuolo, sarà un mese in cui sostanzialmente vengono quasi raddoppiate le dosi di vaccino alle regioni. E quindi ecco che la nostra capacità vaccinale viene ad essere implementata proprio dall’aiuto che medici di base, farmacisti e odontoiatri”.

Così il presidente della Toscana, Eugenio Giani e l’assessore per il diritto alla salute Simone Bezzini, hanno annunciato l’approvazione, nella seduta di Giunta di ieri, di tre accordi con medici di medicina generale, farmacie e odontoiatri della Toscana per la campagna vaccinale anti-Covid. Gli accordi, è stato spiegato, entrano in vigore a partire da oggi, ma avranno bisogno di tempi tecnici per partire: per quanto riguarda i medici l’inizio della vaccinazione è prevista per la prossima settimana, così come l’avvio della collaborazione degli odontoiatri negli hub, mentre il 15 giugno sarà la volta dei farmacisti.

“Nella seconda parte della campagna vaccinale – ha aggiunto Giani -, una campagna di massa, non ce la facciamo da soli con gli hub pubblici ad arrivare all’obiettivo che il 30 settembre ci possa essere una vaccinazione completa della popolazione. Fondamentale è una sinergia. Ringrazio di cuore la disponibilità, da un lato dei medici di famiglia, che già avevano una particolare capacità di vaccinazione e di somministrazione con l’anti-influenzale che si è rinnovata con gli over 80 nella prima fase della vaccinazione, i farmacisti” che saranno “punti di riferimento anche proprio nella capacità di vaccinazione” e “gli odontoiatri che daranno il loro contributo”.

“La campagna di vaccinazione dovrà proseguire tutta l’estate con i richiami ad ottobre per raggiungere la vaccinazione della massa della popolazione toscana, c’è bisogno di tante forze, di tanta energia e di tanto personale”, conclude l’assessore al diritto alla salute, Simone Bezzini.

L'articolo 🎧 Vaccini: in vigore accordo per somministrazione con medici, farmacisti e odontoiatri da www.controradio.it.