Seravezza in zona rossa, Versilia sorvegliata speciale

Seravezza in zona rossa, Versilia sorvegliata speciale

Firenze, il Comune di Seravezza, in Provincia di Lucca, sarà in zona rossa a partire da giovedì 18 marzo. Lo annuncia il presidente della Regione Eugenio Giani. L’ordinanza verrà pubblicata domani, mercoledì 17, sul Burt ed entrerà in vigore a partire dal giorno successivo.

“E’ una misura che abbiamo concordato con il sindaco di Seravezza Riccardo Tarabella – spiega il presidente Eugenio Giani – a seguito della crescita di contagi riscontrata anche nella giornata di oggi. Seravezza è il secondo Comune di quest’area, dopo Viareggio, a dover prendere atto del peggioramento della curva”.

“Dopo i dati stabili dei giorni scorsi, l’Asl Toscana nord ovest ci ha comunicato stamani altri 10 casi di positività sul nostro territorio”, spiega il sindaco Riccardo Tarabella. “Ciò – aggiunge – ha portato l’indice di contagio settimanale oltre la quota di 400 casi ogni 100 mila abitanti che ci eravamo posti come limite massimo per il mantenimento della zona arancione”.

“Non avremmo voluto giungere a questa decisione così drastica, ma i numeri tornati a crescere non ci danno alternative. Dispiace che questa decisione provochi sotto molti punti di vista ulteriori difficoltà, ma è un sacrificio necessario per riallinearci con gli altri Comuni su indici di contagio più confortanti”.

“Il presidente Giani – conclude il sindaco – ha condiviso la nostra decisione, motivata dal fatto che Seravezza è attualmente il Comune con il più alto indice di contagio settimanale in Versilia con 53 nuovi casi registrati dal 10 marzo ad oggi. Della decisione assunta ho avvertito anche la prefettura di Lucca e il presidente della conferenza dei sindaci Giorgio Del Ghingaro. Infine ho rinnovato ai colleghi dei Comuni contigui al mio l’invito a considerare la possibilità di istituire un’unica zona rossa con regole di comportamento e restrizioni uniformi su tutta l’area”.

Ma non è tutto. Ad essere sorvegliata speciale, avverte Giani, è tutta la Versilia. “L’intera area sociosanitaria registra una incidenza, su sette giorni, di 272. Se il parametro si mantenesse su questo valore o addirittura dovesse aumentare, credo che nella riunione che faremo venerdì prossimo a livello regionale per fare il punto, l’intera Versilia dovrebbe prendere in considerazione l’ingresso in zona rossa, così come prevede il decreto del Governo”.

L'articolo Seravezza in zona rossa, Versilia sorvegliata speciale proviene da www.controradio.it.

Maltempo sulla Toscana, previsto peggioramento

Maltempo sulla Toscana, previsto peggioramento

Il sindaco di Livorno Luca Salvetti ha disposto l’apertura del Coc, centro di coordinamento comunale di tutti i settori della Protezione civile, a causa del maltempo e delle forti piogge che si stanno abbattendo sulla città creando disagi e del previsto peggioramento meteo.

La Protezione civile comunale ha intanto avvisato telefonicamente la cittadinanza invitando a evitare gli spostamenti e a chi vive in prossimità di fiumi è richiesto di salire a piani alti. In città è ancora vivo il ricordo dell’alluvione che colpì Livorno nel settembre del 2017 causando nove vittime. Dalla scorsa notte la Protezione civile comunale con il volontariato sta monitorando ininterrottamente il territorio e sono stati effettuati numerosi interventi di rimozione di alberi e rami caduti. Nel frattempo, anche dalla Asl Toscana nord ovest informano che a causa del maltempo il servizio drive through attivo in via Gioberti è stato trasferito per oggi e domani al centro sociosanitario di Salviano (Livorno Est).

Disagi a causa del maltempo si registrano anche nell’alta Versilia: la viabilità di accesso al paese di Minazzana, frazione del comune di Seravezza (Lucca) è interrotta in due punti, in località Le Salde, per il distacco di due cavi elettrici che hanno provocato anche il blackout nel paese.

Sul posto sono intervenuti gli uomini della Protezione civile comunale con squadre dell’Enel e i vigili del fuoco. Al momento per raggiungere Minazzana è necessario percorrere la strada che sale da Ruosina. Fiumi e corsi d’acqua ingrossati anche in varie parti della Toscana, dove è stata emanata allerta arancione, hanno ingrossato molti corsi di acqua, ma al momento non sono segnalate criticità.

Allagamenti e torrenti ingrossati in varie parti del territorio del Comune di Livorno dove sono caduti 74 mm di pioggia in 24 ore, di cui 44 mm solo nelle ultime tre ore. Il sindaco Luca Salvetti è con le squadre di Protezione civile per monitorare le zone più critiche.

Attivato anche il consorzio di bonifica. Il guado della puzzolente, alle spalle della città, è stato chiuso al passaggio nelle scorse ore. La Protezione civile della Provincia informa che a causa delle abbondanti piogge si stanno verificando allagamenti lungo la Sp 555 via delle Colline e la Sp 4 via delle Sorgenti, nei pressi di Nugola. Le strade potrebbero essere chiuse al transito qualora la situazione peggiorasse. Sul posto sono in azione le squadre di operai provinciali e la polizia provinciale monitora il traffico.

La Sp 9 via del Castellaccio rimarrà chiusa per tutta la durata dell’allerta arancio. Lungo la statale Aurelia, nel tratto in prossimità di Castel Sonnino, la pioggia sta dilavando fango da un cantiere sulla carreggiata, rendendo l’asfalto scivoloso.

L'articolo Maltempo sulla Toscana, previsto peggioramento proviene da www.controradio.it.

Covid: ristorante offre pasti gratuiti ai bisognosi in Versilia

Covid: ristorante offre pasti gratuiti ai bisognosi in Versilia

Quattro sabati, da qui a dicembre, di pasti gratis per chi ne ha bisogno, da asporto o consegnati direttamente a casa grazie ai volontari: è l’iniziativa promossa dalla trattoria Pozzo di Bugia, a Seravezza, in Versilia.

Gaio Giannelli, oste della trattoria, ha deciso di tenere aperta la sua cucina per aiutare chi è stato travolto dalla crisi Coronavirus e anche per non mettere in difficoltà i suoi fornitori.

Durante la prima ondata di Covid, il Pozzo di Bugia è stato una dei primi ristoranti della zona a puntare sull’asporto e ora, dopo un’estate andata bene, ha deciso di dedicarsi agli altri.

Con il ristorante chiuso e i dipendenti in ferie, Giannelli lavora da solo e per questo sabato ha in programma duecento porzioni di pasta e patate. “Sia chiaro – spiega – non potrò andare avanti chissà per quanto, ma quattro settimane di autonomia possiamo sostenerle”.

L'articolo Covid: ristorante offre pasti gratuiti ai bisognosi in Versilia proviene da www.controradio.it.

Toscana deserta nella prima domenica in zona rossa. Fuori solo per necessità

Pochissime infrazioni, massimo rispetto delle regole nel primo giorno del lockdown. A Firenze qualche persona in più nei giardini pubblici ma a distanza, la Versilia si è svuotata dopo gli assembramenti del precedente week end

The post Toscana deserta nella prima domenica in zona rossa. Fuori solo per necessità appeared first on intoscana.