Tanta neve, tanto lavoro per i Vigili del Fuoco

Tanta neve, tanto lavoro per i Vigili del Fuoco

Pistoia, i Vigili del Fuoco del comando di Pistoia e del distaccamento di San Marcello Pistoiese stanno intervenendo da tutto il giorno sulla montagna pistoiese a causa della tanta neve che sta cadendo nella zona già da ieri sera. Buona parte degli interventi risultano nelle zone di Pian di Novello e Abetone.

Gli interventi a causa della tanta neve erano iniziati già nella nottata per alberi caduti sulla SS 66 tra Mammiamo e La Lima e sulla SS 12 tra Popiglio e Pianosinatico. Il traffico era rimasto bloccato fino al termine delle operazioni di soccorso. Sul posto oltre che ai Vigili del Fuoco, erano intervenuti anche i Carabinieri e un mezzo spalaneve.

Poi sempre a causa della tanta neve caduta, questa mattina intorno alle ore 7.00, era stato necessario un altro intervento a causa di un incidente stradale avvenuto in Via Ponte di Monsummano a Pieve a Nievole.

Una vettura era finita fuori strada sfondando la spalletta laterale alla sede stradale e rimanendo in bilico, ribaltata, tra i due argini di un corso d’acqua adiacente alla strada. Il conducente, un uomo di 40 anni, era stato liberato dal personale dei Vigili del Fuoco e affidato alle cure dei sanitari del 118.

In totale nella zona dell’appennino pistoiese sono impegnate circa 25 unità dei Vigili del Fuoco, alcune provenienti anche dai comandi di Firenze, Massa Carrara e Prato con idonei mezzi.

Lucca, una copiosa nevicata ha provocato black out a macchia di leopardo in molte zone della Garfagnana. Il manto nevoso ha raggiunto in alcune località i 30 centimetri e oltre. Fin dalla scorsa notte gli operai dell’Enel sono al lavoro per sistemare le linee elettriche danneggiate dalla caduta di alberi provocando guasti che hanno lasciato al buio diverse frazioni dei comuni di Minucciano, Molazzana, Castelnuovo Garfagnana, Castiglione di Garfagnana, Camporgiano, Sillano Giuncugnano, Careggine e Vagli di Sotto, Piazza al Serchio, Molazzana, Villa Collemandina, Pieve Fosciana, Bagni di Lucca.

“In tutte le circostanze – si legge in una nota dell’Enel – si tratta di gruppi di utenze circoscritti in termini numerici ma sparsi e isolati dal punto di vista geografico. E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, sta effettuando interventi di ripristino nelle aree interessate con una task force dedicata. Le operazioni consistono nella ‘ritesatura’ dei cavi elettrici abbattuti e nella posa di gruppi elettrogeni, laddove le riparazioni siano particolarmente complesse e richiedano tempi lunghi. I piani di lavoro sono resi più complicati dalla difficile accessibilità dei luoghi di intervento. Al lavoro anche il personale della Provincia di Lucca, proprio per mantenere percorribili le viabilità”.

I problemi più grossi si sono verificati sulla SP 16 in prossimità dell’innesto con la SR 445 a San Donnino, interrotta a causa della caduta di alberi. L’Unione dei Comuni ha aperto il Centro operativo intercomunale di Protezione civile della Garfagnana per monitorare la situazione e coordinare i soggetti impegnati negli interventi.

Sempre in Garfagnana a Castiglione, il soccorso alpino sta intervenendo per raggiungere sei persone bloccate nella zona del rifugio Pradaccio, nel comune di Castiglione Garfagnana, a causa della neve alta e di una slavina provocata dalla pioggia caduta nel primo pomeriggio appesantendo la neve fresca. Il gruppo stava rientrando a valle dal rifugio e, secondo quanto ricostruito, sarebbe rimasto diviso in due dalla grande quantità di neve. Immediati sono scattati i soccorsi e per l’intervento è stato chiamato il Soccorso alpino e speleologico toscano. Nessuna delle persone coinvolte nell’evento, secondo le prime indicazioni, sarebbe ferita né avrebbe necessità di intervento medico.

Mentre sono terminati i lavori di sgombero della sede stradale della Strada Provinciale 16 di San Romano, all’incrocio con la Strada Regionale 445 in alta Garfagnana e, adesso, la viabilità è completamente percorribile. Gli operai dell’amministrazione provinciale di Lucca hanno ripristinato e messo in sicurezza la carreggiata con l’utilizzo di mezzi pesanti necessari a liberare la sede stradale dalla neve caduta copiosamente per tutta la notte e fino al primo pomeriggio. Di nuovo raggiungibile l’abitato di Piazza al Serchio.

L'articolo Tanta neve, tanto lavoro per i Vigili del Fuoco proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi