Uil: a Firenze fa tappa il tour contro le morti sul lavoro

Uil: a Firenze fa tappa il tour contro le morti sul lavoro

Uil: il tour per la sicurezza sui luoghi di lavoro fa tappa in Toscana, peraltro all’indomani dell’ennesimo incidente che in una falegnameria a Quarrata ha visto il ferimento di due operai. Oggi in piazza Santissima Annunziata a Firenze dibattiti e approfondimenti con le istituzioni locali sulle misure da mettere in campo.

AUDIO Chiara Brilli ha intervistato Annalisa Nocentini segr.gen. Uil Toscana, e l’assessora comunale al Lavoro Benedetta Albanese

 

‘Zero morti sul lavoro‘, ‘La società che vogliamo’, ‘Agricoltura e territorio’ e ‘Pnrr per l’Umbria’ sono stati gli argomenti affrontati in piazza IV Novembre, a Perugia, nell’ambito dell’iniziativa itinerante nazionale Uil tour 2021. L’evento organizzato dal sindacato nazionale e regionale è stata la prima tappa di 27 appuntamenti in altrettante città italiane.

Oggi le iniziative e i dibattiti si sono spostati negli stand e sul palco allestito a Firenze in piazza SS. Annunziata.

“Ancora oggi troppi lavoratori e troppe lavoratrici perdono la loro vita quando vanno a svolgere la loro giornata di lavoro: questo per noi è intollerabile”. Lo ha affermato Pierpaolo Bombardieri, segretario generale della Uil, in un videomessaggio in occasione della tappa fiorentina di oggi del tour nazionale promosso dal sindacato, dedicato a dibattiti e approfondimenti su sicurezza sul lavoro e situazione politica.
“Abbiamo pensato con un nostro simbolo dell’Ok – ha proseguito, mostrando l’Ok fatto con le dita, e riferendosi alla campagna promossa dalla Uil a livello nazionale – di dire ‘basta
morti sul lavoro’, ‘zero morti sul lavoro’, e lo dobbiamo fare tutti insieme coinvolgendo chi oggi magari non ne parla, anche chi sta fuori dai nostri circuiti che di solito incontriamo:
attori, attrici, scrittori, registi, giocatori, atleti. Facciamolo tutti insieme, sensibilizziamo tutti sulla necessità di superare questo grande dramma, impegniamo tutti per raggiungere zero morti sul lavoro. Facciamo insieme e facciamolo adesso”.

Protagonisti degli incontri, rappresentanti delle istituzioni, sindacalisti Uil e i segretari nazionali.

Un’occasione di confronto – sottolineano gli organizzatori  – dalla quale sono emerse informazioni, idee e proposte operative, sia in chiave di ripresa economica post-pandemia che di coesione sociale. Ma anche in chiave di informazione.
“Con questa iniziativa – spiega Nocentini – vogliamo comunicare pubblicamente ai cittadini le nostre posizioni su temi particolarmente centrali e attuali quali la sicurezza sul lavoro e le politiche da adottare per recuperare il terreno perso e dare un futuro al Paese”.
“Dopo un lungo periodo in cui siamo stati costretti a rapportarci a distanza – ha aggiunto -, vogliamo tornare a stare tra le persone, dialogare con loro, ascoltandoli e confrontandoci con i cittadini. In particolare, vogliamo portare avanti una grande battaglia di civiltà per arrivare all’obiettivo degli zero morti sul lavoro”.
“In questo momento – ha concluso Nocentini – è fondamentale che istituzioni, parti sociali e categorie facciano squadra”.

L'articolo Uil: a Firenze fa tappa il tour contro le morti sul lavoro da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi