Un 45enne di Massa muore durante un’escursione sulle Apuane

Un 45enne di Massa muore durante un’escursione sulle Apuane

A seguito di una caduta di 400 metri durante un’escursione sulle Apuane, un 45enne di Massa è morto. Si tratta solo dell’ultimo di una lunga serie di casi simili nella zona.

L’ANSA ha comunicato che nella mattina di domenica 21 febbraio un uomo di 45 anni residente a Massa è precipitato mentre camminava lungo un sentiero sul Monte Tambura, una montagna delle Alpi Apuane alta circa 1900 metri che si trova nella provincia di Massa e Carrara.

Secondo quanto emerso, l’uomo sarebbe precipitato per circa 400 metri dopo essere scivolato nella parte alta del sentiero CAI conosciuto come “via Vandelli”, in località Resceto. Sono stati avvisati SAST, Soccorso Alpino e Speleologico Toscano, e l’elisoccorso ma il loro intervento è stato inefficace. Il recupero della salma è attualmente in corso.

Il personale del Soccorso Alpino della sezione di Massa è stato raggiunti dalle forse dell’ordine. L’escursionista si trovava in compagnia di altre persone quando è scivolato ma al momento non risultano dichiarazioni che possano far luce sulle dinamiche dell’incidente.

Un caso molto simile era avvenuto lo scorso giugno sempre sulle Apuane. Un uomo di Parma stava percorrendo la via Vandelli e il mancato rientro ha generato la chiamata da parte del nipote che ha mobilitato l’elisoccorso, in grado soltanto di rinvenire la salma. A gennaio invece, una sorte simile era capitata a una coppia di sposi residenti a Lucca che mentre percorrevano un sentiero in cordata sul Monte Sella sono caduti e per 50 metri.

L'articolo Un 45enne di Massa muore durante un’escursione sulle Apuane proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi