Vaccini: il 18 maggio il commissario Figliuolo in Toscana. Giani “Uso monoclonali da luglio”

Vaccini: il 18 maggio il commissario Figliuolo in Toscana. Giani “Uso monoclonali da luglio”

Vaccini: prosegue in Toscana l’allargamento delle fasce d’età per la vaccinazione. Da ieri al via le prenotazioni anche per i nati nel 1962 e nel 1963. I 58 e 59enni potranno prenotare nei centri vaccinali prescelti sul portale online regionale.

Intanto il governatore Eugenio Giani ha spiegato che per la vaccinazione “dovremo avere anche il canale delle fabbriche a fine mese. Vi è la disponibilità degli imprenditori, data in Toscana come in altre regioni. In tutto il Paese vi è un mondo che dice: ‘Se ci date i vaccini spendiamo noi per somministrarli nei luoghi di lavoro’. È una spinta che, ho questo sensazione dai colloqui che ho avuto con Roma, credo possa articolarsi già tra il 24 e il 31 maggio”.

Lo stesso Giani ha anche reso noto che il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, generale Francesco Paolo Figliuolo, verrà il 18 maggio in Toscana: “Mi ha chiesto di essere presente in due realtà: quindi sarà sia a Firenze che a Siena”.

Dovrebbe invece iniziare a luglio l’uso degli anticorpi monoclonali prodotti a Siena, come spiegato sempre da Giani. “Avremo auspicato tutti – ha detto il governatore parlando in
Consiglio regionale – che il nostro sforzo sugli anticorpi monoclonali, quello di Tls che viene da Siena, avesse trovato la strada più spianata. In realtà abbiamo visto che è stato
sottoposto a varie prove, a una serie di condizionamenti, di verifiche e quindi, stamattina ne parlavo con il presidente di Tls” si prevede “una sua possibilità d’uso all’inizio di
luglio”.

Il portale regionale dei vaccini ha riaperto la finestra per la registrazione delle persone con
elevata fragilità, anche per chi ha più di 80 anni e per i loro caregiver. Una volta ultimata la registrazione, spiega l’Asl Toscana sud est, sarà inviato un codice che renderà possibile la
prenotazione per la somministrazione. In questa finestra del portale può avvenire anche la registrazione dei caregiver: se una persona ad elevata fragilità è già stata inserita sul portale e vaccinata, si spiega, è necessario cancellare la registrazione dal portale, creare una nuova registrazione e spuntare la voce ‘persona già vaccinata’. A quel punto se ammessi alla vaccinazione, per chi lo aveva omesso, sarà possibile inserire i relativi familiari, conviventi o caregiver, solo per le patologie previste.

 

L'articolo Vaccini: il 18 maggio il commissario Figliuolo in Toscana. Giani “Uso monoclonali da luglio” proviene da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi