Viareggio, scritta inneggia rapimento Moro e nuove Brigate Rosse, Del Ghingaro: “fare queste cose è da incivili, maleducati e sudici”

Viareggio, scritta inneggia rapimento Moro e nuove Brigate Rosse, Del Ghingaro: “fare queste cose è da incivili, maleducati e sudici”

Viareggio (Lucca), la scritta “Aldo Moro rapito, nuove Br, Acab” è stata lasciata, con un pennarello nero, su una pensilina dell’autobus. Il sindaco: “Incivili, maleducati e sudici”.

A renderlo noto è la pagina Facebook ufficiale del sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro. La scritta, che inneggia al rapimento di Aldo Moro e alle nuove Brigate Rosse, non è il primo atto vandalico che accede.

Nei giorni scorsi infatti il Comune di Viareggio era già intervenuto per rimettere a posto le pensiline, recentemente rinnovate perché danneggiate nel tempo dai vandali. Le pensiline erano state prese di mira dai vandali che non solo le hanno imbrattate ma hanno anche incollato sopra i vetri dei poster.

“Incivili a casa d’altri – scrive nel suo post Facebook il sindaco Del Ghingaro -. Qualcuno dirà che è un disagio che va capito, o una manifestazione di protesta che va compresa. Altri diranno che i beni pubblici sono di tutti e che non è poi una cosa così grave scriverci sopra. Io dico che fare queste cose è da incivili, maleducati e sudici. Abbiamo appena rimesso a posto le pensiline e già le troviamo deturpate e imbrattate. Mi cascano le braccia. Ma fate così anche a casa vostra?”.

L'articolo Viareggio, scritta inneggia rapimento Moro e nuove Brigate Rosse, Del Ghingaro: “fare queste cose è da incivili, maleducati e sudici” da www.controradio.it.

I commenti sono chiusi.